Parole chiave

Bond picking

L'espressione indica la capacità di selezionare i titoli obbligazionari considerando diversi parametri dell'analisi fondamentale oppure di quella tecnica. In pratica, si tratta di esaminare, per esempio, la solidità dell'emittente, la sua capacità di produrre cash flow, le possibilità di crescita del business, la qualità del management e così via. Procedimento analogo si può seguire anche nel caso delle azioni. In genere, tuttavia, il bond picking non è consigliabile per il singolo risparmiatore (e spesso non è nemmeno alla sua portata), principalmente perché non porta a un'adeguata diversificazione del portafoglio.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016