Parole chiave

Bolla internet

La bolla internet si gonfiò alla fine degli anni '90 e raggiunse il parossismo nei primi tre mesi del 2000. Come tutte le bolle speculative, finì per scoppiare. Le quotazioni dei titoli del settore crollarono di oltre il 90% e parecchie società fallirono miseramente. Il termine Dot-com viene utilizzato per identificare quelle aziende che, nate a seguito del notevole surplus di fondi generati dalle venture capital, ed al grande ottimismo del mercato azionario durante la fine del ventesimo secolo, impostarono un business improntato principalmente all'erogazione di servizi via web. Le Dot-com furono le protagoniste, in negativo, della bolla speculativa della new-economy all'inizio degli anni 2000, quando, numerose di esse, fallirono generando una vera e propria recessione della New Economy. Oltre a queste vi sono ovviamente Dot-com che riuscirono a sopravvivere alla bolla speculativa ed a svilupparsi nel corso degli anni.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Bolla internet
    • NovaOther

    La catena della fiducia alla prova della maturità

    L'Unione europea ha stanziato altri 30 miliardi di euro di finanziamenti in aree come migrazione, sicurezza, clima, energia pulita, per soluzioni basate «anche su blockchain». Intanto Walmart e Pfizer hanno avviato progetti pilota di blockchain per la sicurezza alimentare e il tracciamento dei farmaci. Microsoft e Onu hanno avviato un progetto per mappare l'identità digitale dei migranti mediante la tecnologia che è alla base del bitcoin. Allo stesso tempo una piccola società quotata all'Aim di ...

    – Pierangelo Soldavini

    • News24

    Borse: 2017, l'anno in cui «morì» la volatilità in Borsa

    Il 1929 fu l'anno del crollo di Wall Street. Il 1987 quello del Lunedì Nero. Nel 2000 scoppiò la bolla internet e nel 2008 il sistema finanziario mondiale quasi implose. Ma il 2017? Probabilmente verrà ricordato nei libri di storia finanziaria come l'anno in cui la volatilità è morta, o almeno

    – di Enrico Marro

    • News24

    Apple e Amazon: due esempi per capire che in Borsa si lavora sul lungo periodo

    Quando investi devi pensare in termini di lungo periodo, non di breve. Osservare l'affresco nel suo complesso, non perderti nel dettaglio. Quante volte noi risparmiatori ce lo siamo sentiti dire? In linea di principio siamo tutti d'accordo, ma proviamo a immergere la teoria nella realtà di titoli

    – di Enrico Marro

    • News24

    Borsa, sai difenderti dalle truffe dei «penny stock»?

    Esiste a Wall Street una collaudata categoria di truffa che, ancor prima dell'avvento di internet, ha mietuto migliaia e migliaia di vittime: la "penny stock fraud", la frode delle microazioni. Utilizzata in passato anche dalla criminalità organizzata, è così famosa da essere stata celebrata anche

    – di Enrico Marro

    • News24

    Perché prima dei nuovi Governi la Borsa guadagna (e dopo perde)

    Come si è comportata storicamente Piazza Affari prima dell'insediamento di un nuovo Governo eletto dai cittadini? E dopo? A cercare di dare una risposta all'interrogativo (di stretta attualità) è un nuovo report di Intermonte Advisory e Gestione, che analizza l'andamento dell'indice Comit dal

    – di Enrico Marro

    • News24

    La truffa di Emulex (2000): azioni dimezzate di valore in un'ora

    E' bastato un falso comunicato stampa per dimezzare letteralmente il valore di Emulex, società hi-tech quotata a Wall Street. Era il torrido agosto 2000, quello della bolla internet, e il comunicato - rilanciato inizialmente da InternetWire - annunciava un'inchiesta della Sec (la Consob

    • News24

    Perché Netflix in 15 anni di Borsa ha fatto +13.000%

    Era il 23 maggio 2002: l'euro si ritrovava da pochi mesi nei nostri portafogli quando al di là dell'Atlantico iniziarono a essere scambiate al Nasdaq le azioni di una semisconosciuta società di e-commerce, nata cinque anni prima e già inciampata nel crash della bolla internet del 2000. Netflix

    – di Enrico Marro

    • News24

    Dieci anni fa la bufera «subprime». Tre lezioni dalla «grande crisi»

    La foto con le scatole di cartone riempite degli effetti personali dei dipendenti di Lehman Brothers. La gran parte di noi associa a questa immagine il ricordo della tempesta finanziaria che ci ha investito negli scorsi anni, la «crisi del secolo», come è stata definita: era il 14 settembre del

    – di Maximilian Cellino

    • News24

    Il ruolo delle Regioni nell'ecosistema delle startup italiane

    Ogni impresa si concretizza sul territorio ed è sul territorio che ricadono gli effetti che genera. Tra queste le startup ricoprono un ruolo importante anche se il fenomeno in sé - partito alle nostre latitudini quasi contestualmente all'esplosione della bolla finanziaria di internet - ha subito un

    – di Giuditta Mosca

1-10 di 108 risultati