Parole chiave

Biomasse vegetali

Quando le piante crescono, immagazzinano energia solare attraverso la fotosintesi clorofilliana. La biomassa vegetale è la materia che costituisce la pianta: l'estrazione dell'energia racchiusa nelle biomasse permette il loro utilizzo come combustibile "pulito" che non rilascia anidride carbonica

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Biomasse vegetali
    • News24

    Grappa day, l'energia nasce dagli scarti di lavorazione

    Sostenibilità della filiera vitivinicola non significa solo limitare l'uso dei pesticidi, ridurre i consumi idrici, contenere l'erosione dei terreni o differenziare i rifiuti. C'è anche il mondo "a valle" della produzione di uva e di vino - cioè il mondo delle distillerie, che in Italia sono

    – Silvia Pieraccini

    • News24

    Stop alla centrale di Mercure

    Dodici anni di tormenti autorizzativi e poi la fucilata burocratica. Che rischia di mettere la parola fine a quella che sembrava una buona idea dell'Enel:

    – di Federico Rendina

    • Agora

    energia e ambiente. dall'inceneritore del riso scotti il boicottaggio dei consumatori. analisi.

    l'altro giorno (il 17 novembre) la forestale, insieme con la polizia, ha sequestrato l'inceneritore che la riso scotti ha realizzato a pavia per ricavare energia bruciando gli scarti di lavorazione del riso.inceneritore nel quale - secondo l'indagine - veniva bruciato di tutto.prendendo gli incentivi (pagati da noi attraverso le bollette elettriche) per la produzione di energia da fonti rinnovabili. qui puoi vedere il filmato della perquisizione girato da polizia e forestale. il fatto è che la r...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    La biomassa genera asfalto

    Generare energia elettrica e contribuire al ciclo produttivo dell'asfalto. E' un doppio obiettivo raggiunto dalla Socabi con un impianto di cogenerazione

    – di Luca dello Iacovo

    • NovaCento

    Con il riso Scotti si accende la luce

    Nel triangolo italiano del riso cresce una pianta diversa: dopo quattro generazioni di chicchi tutti uguali, oggi fiorisce in forma di olio, di latte, di pasta e perfino di energia elettrica. Si chiama Riso Scotti e ha appena costruito a Nord di Pavia un futuristico stabilimento che comprende anche una centrale elettrica per riciclare gli scarti di lavorazione. «Con la nostra centrale, in cui bruciamo la buccia dei chicchi che altrimenti andrebbe gettata, produciamo molta più energia elettrica ...

    – Elena Comelli