Parole chiave

Big Data

I Big Data sono raccolte di enormi quantità di dati digitali complessi. Sono tratti da fonti soprattutto online (motori di ricerca, social network, app). Richiedono macchine hardware sempre più potenti e veloci, software di analisi statistica specifici, processi di catalogazione e stoccaggio mirati per gestire enormi masse di interrelazioni ed estrarre informazioni sempre più precise, anche di tipo predittivo

Ultimo aggiornamento 29 marzo 2018

Ultime notizie su Big Data

    Il popolo non comincia la sua storia scrivendo libri

    In Trentino mancano 25 giorni alle elezioni amministrative per eleggere il nuovo governatore della provincia, autonoma, quindi Stato nello Stato con le stesse competenze esclusa la difesa e poco altro. Dove sta la comunicazione politica è una domanda che viene naturale osservando gli spazi predisposti per i cartelloni della propaganda dei partiti. Lì no di certo. Qualcosa la si può trovare sui quotidiani locali che tentano ancora di dettare blandamente l'agenda politica del territorio. Qualc...

    – Michele Kettmaier

    P101 investe 1,5 milioni in Wonderflow

    E' il primo investimento del neonato fondo Programma 102 di P101 Sgr e interessa una realtà italiana, Wonderflow, che ha saputo trovare spazio in un mercato dinamico e al contempo selettivo come quello dei Big Data. ... «Per noi – ha confermato in proposito Giuseppe Donvito, partner di P101 - quello dei Big Data è uno dei trend di investimento più interessanti per gli anni a venire, per dimensione di mercato e per la capacità di disruption». ...mondo dei Big Data la torta a cui...

    – di Gianni Rusconi

    Apprendere ad apprendere: ecco come nasce l'intelligenza artificiale

    Questo obiettivo è per l’Intelligenza artificiale a sua volta impossibile se pensa di realizzarlo attraverso un Grande Rete Neurale Artificiale con tanti strati orizzontali (Deep Learning) che mira a identificare le poche invarianti fondamentali di tutta l'esperienza (Big Data).

    – di Massimo Buscema

    Ponti controllati dal basso: i cellulari utilizzati per monitorare le infrastrutture

    «Le infrastrutture degli Stati Uniti possono essere definite "scadute": circa il 40% dei ponti ha più di 50 anni. Ogni giorno, gli automobilisti americani compiono 188 milioni di viaggi su ponti con carenze strutturali». Inizia con questa disarmante presa di coscienza l'articolo apparso sul numero

    – di Antono Larizza

    Le tecnologie 4.0 per l'agrifood

    Altro che smartwatch: i wearable più venduti in Italia si trovano negli allevamenti e sono i sensori che monitorano gli animali. «La diffusione di tecnologie 4.0 in Italia è a macchia di leopardo, con punte di innovazione notevoli - spiega Filippo Renga, direttore dell'Osservatorio Smart Agrifood

    – di Alessia Maccaferri

    Università e imprese in cattedra per il primo Master di II livello in Robotica mai realizzato in Italia

    L'Università di Trieste presenta il primo Master di II livello in Robotica mai realizzato in Italia. Il Master, attivato dal Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università di Trieste, formerà dei profili altamente interdisciplinari nell'ambito del settore Robotica e Automazione Avanzata, in grado di colloquiare con specialisti nei vari sotto-settori di cui la Robotica si compone (attuazione, sensoristica, automazione, meccatronica, visione artificiale, intelligenza artificiale e altri...

    – Barbara Ganz

    Blockchain: un nuovo paradigma di democrazia (sindacale)

    Le prime 4 decadi di Internet ci hanno portato e-mail, World Wide Web, i social, i big data, il cloud computing, l'IoT: la tecnologia collegata e sviluppata grazie ad Internet ha consentito un'importante riduzione i costi per ricerche, per la collaborazione e lo scambio di informazioni. Grazie ai sensori, la tecnologia ha "regalato" intelligenza a automobili, elettrodomestici, palazzi, città definendo un nuovo mondo smart. Ma l'esplosione della comunicazione e del commercio on-line ha dato oppo...

    – ADAPT

    Ripartire dalla trasformazione digitale

    L'ultimo decennio è stato un periodo di evoluzione importante per il sistema bancario italiano. I principali elementi di trasformazione hanno riguardato vari ambiti sia sul piano economico e patrimoniale, sia sul piano distributivo e operativo, sia sul piano della governance e organizzativo.

    – di Marco Giorgino

1-10 di 1641 risultati