Parole chiave

Beps

Beps (Base erosion and profit shifting) è il piano d’azione dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico per contrastare l’evasione fiscale internazionale e lo spostamento dei profitti verso Paesi a bassa fiscalità attraverso pianificazioni fiscali aggressive elaborato in ambito Ocse. Nel giugno scorso è stata firmata, da 68 Stati tra cui l’Italia, la prima «Convenzione multilaterale» per contrastare i comportamenti scorretti

Ultimo aggiornamento 10 luglio 2017

Ultime notizie su Beps
    • News24

    Doppio binario sulla trasparenza

    Negli ultimi anni la trasparenza e cooperazione internazionale in materia fiscale è stata perseguita in ambito Ocse sempre con più impegno. L'obiettivo è stato raggiunto coinvolgendo oltre 150 Stati che hanno aderito ai modelli di accordi internazionali predisposti dall'Ocse attraverso scambi su

    – di Valerio Vallefuoco

    • News24

    Facebook apre alla tassazione locale ma è solo un primo passo

    Tanto tuonò che cominciò almeno a piovigginare. Dopo mesi di pressing internazionale - tra dossier di Bruxelles, scatti in avanti del G4 (Italia, Francia, Germania e Spagna) e proposte di web tax via Ocse, ma solo dal 2020 - ieri Facebook ha annunciato una svolta significativa nel suo rapporto con

    – di Alessandro Galimberti

    • News24

    Guida Ocse sul country by country

    Il framework sul Beps (Base erosion and profit shifting) dell'Ocse ha pubblicato ulteriori indicazioni per dare certezza alle amministrazioni fiscali e ai gruppi multinazionali sull'attuazione della rendicontazione paese per paese (Beb azione 13).

    – della redazione Norme

    • News24

    Antielusione, migliora la collaborazione tra Paesi Ocse

    La collaborazione tra i Paesi Ocse nell'ambito del Beps (Base erosion and profit shifting, l'accordo tra oltre 100 Paesi finalizzato all'implementazione di un pacchetto di azioni finalizzato alla lotta all'elusione) funziona. A dimostrarlo sono i dati, diffusi ieri, sull'evoluzione dei Map (Mutual

    – di Marco Libelli

    • News24

    In Europa dopo 20 anni recuperati solo 12 punti

    «I paesi spesso utilizzano la fiscalità societaria per attirare imprese estere ad alta crescita o per facilitare le industrie dei servizi per il business», afferma Willem Pieter De Groen, ricercatore per le istituzioni finanziarie al Centre for European Policy Studies (Ceps), uno dei maggiori think

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Sulla web tax necessarie scelte concertate a livello Ocse

    La consultazione pubblica dell'Ocse sulla tassazione della digitalized economy (tenuta non casualmente a Berkeley nella Silicon Valley) ripropone il confronto tra istituzioni e business community finalizzato all'individuazione di adeguate soluzioni normative. Il tema è di grande attualità in Italia

    – di Guglielmo, Maisto

    • Econopoly

    E' arrivato il momento di abolire l'imposta sul reddito delle imprese

    Da qualche anno a questa parte, a livello europeo, si è tornati prepotentemente a parlare di armonizzazione fiscale. Non è la prima volta che le istituzioni comunitarie cercano di spingere su questo acceleratore. L'idea di intromettersi nei dibattiti fiscali nazionali ci riporta al lontano 1967 quando l'allora Comunità Europea mosse i primi passi verso una tassazione indiretta, più omogenea. Per quanto concerne la tassazione diretta, invece, le prime direttive furono promosse 20 anni fa. Nel 199...

    – Giovanni Caccavello

    • News24

    Cresce la platea per il bonus da 80 euro. Per bus-treno sconto fino a 250 euro

    Si alzano le soglie di reddito per ottenere il bonus Irpef da 80 euro (il tetto di 24.000 euro sale a 24.600 e quello di 26.000 sale a 26.600) in modo da "salvaguardare" gli 80 euro dei dipendenti pubblici, che con il rinnovo del contratto supererebbero la soglia ad oggi vigente per ricevere il

    – di Redazione Online

1-10 di 109 risultati