Parole chiave

Bene rifugio

In campo finanziario il bene rifugio è uno strumento finanziario che protegge dalle turbolenze. Si tratta quindi duna sorta di porto sicuro. Oggi i beni rifugio sono rappresentati dall'oro e dai bond governativi con maggiore affidabilità, quelli degli Usa e della Germania. Spesso il bene rifugio viene associato a uno strumento finanziario poco volatile che riesce comunque a conservare valore nel tempo.

Ultimo aggiornamento 19 agosto 2016

Ultime notizie su Bene rifugio
    • News24

    Qui batte di nuovo il cuore oscuro del Novecento

    E così La ragazza con la Leica, di Helena Janeczek, ha vinto lo Strega 2018, nel sollievo generale dei mass media: perché una scrittrice torna a vincere dopo quindici anni, e perché la pubblica Guanda, a spezzare il monopolio dei grandi marchi. Sollievo senza stupore: nello scegliere la cinquina i

    – di Gianluigi Simonetti

    • News24

    Borse tra sfrenato ottimismo e pessimismo nero. Ma per adesso vince l'incertezza

    Ma per il Bund tedesco il discorso è un po' diverso, perché assume il ruolo di bene rifugio contro la fragilità dell'area euro, anche se è messa in discussione nella stessa nazione che li emette (l'alleanza della Merkel è spaccata sulle posizioni da tenere a Bruxelles).

    – di Marzia Redaelli

    • News24

    In calo (non in Lombardia) le abitazioni all'asta Nuovi strumenti per evitarle

    Prosegue il calo delle abitazioni all'asta in Italia, ma con eccezioni di rilievo come la Lombardia, dove la situazione è ancora difficile. Secondo il rapporto semestrale sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea, al 30 giugno di quest'anno il numero complessivo si è ridotto del 25,2% rispetto

    – di Adriano Lovera

    • News24

    Perché i dazi di Trump rischiano di far esplodere la bolla degli «emergenti»

    Dai livelli raggiunto a fine gennaio le Borse dei Paesi emergenti sono in profondo rosso. L'indice Msci emerging market cede il 16% e quello "future settembre 2018" è in rosso del 19%. Si tratta di livelli significativi perché secondo gli addetti ai lavori quando un ribasso supera la soglia del 20%

    – di Vito Lops

    • News24

    L'Asia continua il traino dell'export svizzero di orologi, Usa per ora in ripresa

    LUGANO - Prosegue la ripresa dell'export di orologi svizzeri. Con l'Asia come traino principale, gli Stati Uniti in risalita, l'Europa con segni differenti.Nel Vecchio continente vanno avanti Germania e Francia, soffrono invece Italia e Regno Unito. Nel mese di maggio le esportazioni elvetiche sono

    – di Lino Terlizzi

    • News24

    Italia, Spagna e dazi di Trump, il cocktail che spinge il franco svizzero

    Tre anni e tre mesi per imporre il freno alla valuta elvetica e per tornare ad un cambio euro-franco di 1,20, nell'aprile di quest'anno. Solo due settimane per veder risalire velocemente la moneta svizzera al cambio di 1,15, nella seconda metà del mese di maggio.

    – di Lino Terlizzi

    • Econopoly

    Spread, chi lo manovra? Facciamo un po' di chiarezza

    L'autore di questo post è Francesco Mercadante, analista del linguaggio e analista economico-finanziario. E' stato consulente del Garante dei Diritti dei Detenuti della Regione Sicilia e docente di Analisi dei Testi presso l'Università degli Studi di Palermo. E' autore di saggi su Linguaggio ed Economia Ogni qual volta in cui uno scottante tema d'economia incontra i social network, gli utenti diventano, immediatamente e, forse, senza rendersene conto, protagonisti d'una sorta di sanguinosa e fren...

    – Econopoly

    • News24

    Guerre e sanzioni non risvegliano l'oro: giù prezzi e consumi

    Guerre, sanzioni e mercati ballerini non sono riusciti a riaccendere l'entusiasmo per l'oro nel 2018. Gli investimenti sono crollati, tanto da affondare la domanda globale a livelli che nel primo trimestre non si vedevano da dieci anni secondo il World Gold Council (Wgc): 973,5 tonnellate, in calo

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    Petrolio, Bitcoin, Milano e non solo: ecco le sorprese finanziarie del 2018

    Ci apprestiamo a chiudere il quarto mese dell'anno. E i colpi di scena finanziari sino ad ora non sono mancati. Certo, i dazi commerciali imposti dal presidente degli Usa Donald Trump alla Cina, così come l'acuirsi delle tensioni geopolitiche sul caso Siria, hanno contribuito a mescolare le carte

    – di Vito Lops

1-10 di 829 risultati