Parole chiave

Belt & Road

La Belt & Road strategy è stata varata dal presidente cinese Xi Jinping nel marzo del 2013 per creare un ponte tra Cina ed Eurasia. Ci sono una cintura che corre per strada, lungo la vecchia Via della Seta, e una marittima che raggruppa tutti i porti cinesi con quelli asiatici. Per la sua portata questa strategia è stata accostata al Piano Marshall, anche per la dote e gli strumenti finanziari, tra i quali rientrano la Banca asiatica di sviluppo delle infrastrutture (Aiib) e il Silk Road Fund.

Ultimo aggiornamento 16 aprile 2018

Ultime notizie su Belt & Road
    • News24

    Sace: il gap infrastrutturale frena l'export, persi 70 miliardi

    L'Italia perde 70 miliardi di euro l'anno di export per la carenza delle infrastrutture commerciali: 4 punti di Pil o, se si preferisce, un 16% aggiuntivo rispetto ai 448 miliardi di esportazioni di beni del 2017 o dei 474 stimati per il 2018. Ma le imprese italiane non solo perdono business,

    – di Giorgio Santilli

    • News24

    Non solo «Fabbrica del mondo»: la svolta di Pechino sull'import

    Non solo le riduzioni di dazi o le inedite possibilità per gli investitori stranieri di acquisire la maggioranza di società in vari settori: tra i segnali di una Cina che cambia e si globalizza - anche attraverso una maggiore apertura del suo mercato a stimolo della domanda interna - c'è la prima

    – di Stefano Carrer

    • News24

    Perché i mercati emergenti vanno bene nonostante Trump e la Fed

    I mercati emergenti sono una delle classi di investimento che sta andando meglio sui mercati da diversi mesi a questa parte. Negli ultimi 12 mesi l'indice delle Borse emergenti ha guadagnato il 23,4% contro un +15% di Wall Street e un +1,27% dell'Europa. Da inizio anno il paniere dei mercati

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    E se il renminbi sfidasse il dollaro?

    Barry Eichengreen, Arnaud Mehl e Livia Chitu, How Global Currencies Work: Past, Present and Future, Princeton University Press, 2017

    – di Christopher Smart

    • News24

    Gentiloni vede Tsipras su riforma governance economica Ue e migranti

    E' stato un bilaterale a margine di un summit dell'Europa del Sud, ma è stato anche un incontro dal peso strategico: allo stesso tavolo Italia e Grecia, i due paesi che, in prima linea nella gestione dei flussi migratori, da tempo sono impegnati in un braccio di ferro con una parte dell'Europa

    – di Andrea Carli

    • NovaCento

    Innovazione e Congresso

    "La Cina dovrà diventare un paese di innovatori": sono queste le parole pronunciate dal Presidente cinese Xi Jinping in occasione del Diciannovesimo Congresso del Partito Comunista che si è concluso mercoledì 25 ottobre, dopo quasi una settimana di lavori. Indiscusso protagonista del più grande appuntamento politico della Repubblica popolare che si tiene ogni cinque anni è stato senza dubbio il Presidente Xi Jinping che, nell'occasione, è stato confermato Segretario generale del partito per il p...

    – Alberto Di Minin

    • News24

    I sogni imperiali di Xi corrono sulla Via della Seta

    Il primo impero cinese, unificato dalla dinastia Qin, quella che regnò tra il 221 e il 206 avanti Cristo e che lasciò al mondo l'Esercito di terracotta, aveva la sua capitale poco a Nord dall'attuale Xi'an. E' da qui che l'imperatore Wu Di della dinastia Han (141-87 avanti Cristo) inviò esploratori

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    • News24

    Cina, nuove regole sugli investimenti esteri: aumentano i limiti e i divieti

    Il Governo cinese ha varato nuove regole per gli investimenti all'estero. La lunga marcia alla conquista dei gioielli più preziosi di Europa e Stati Uniti continua. Ma con delle restrizioni o addirittura dei divieti per lo shopping in settori ritenuti non strategici o contrari all'interesse

    – di Riccardo Barlaam

    • Info Data

    Quanto conta il Mediterraneo per la Cina? La mappa dei porti

    E' un progetto di un'ampiezza straordinaria e sorpassa di gran lunga altri storici interventi, quali il piano Marshall. La Belt & Road Initiative (Bri), ossia la strategia lanciata dalla Cina per la crescita commerciale, che crea una nuova Via della seta tra Far East ed Europa, valorizzando, tra l'altro, rotte e porti mediterranei, fa impallidire l'European recovery program ideato negli anni 40 da George Marshall. Bart Kuipers, esperto di economia portuale e docente a Rotterdam, ricorda che il...

    – Infodata

1-10 di 22 risultati