Parole chiave

Bello e Ben fatto

Si tratta dei prodotti del Made in Italy di fascia alta per qualità
e pregio estetico , così come di prezzo – ma non di lusso – che rappresentano il 20% dell’export italiano e hanno solitamente un prezzo superiore al 20% di quello dei concorrenti.

Vengono comunemente così chiamati i prodotti di questo segmento nei settori: alimentare, abbigliamento e tessile, calzature, arredo-design, occhialeria
e oreficeria-gioielleria

Ultimo aggiornamento 17 luglio 2017

Ultime notizie su Bello e Ben fatto
    • News24

    Il brand va adattato al Paese di destinazione

    Acculturazione dei brand, intesa come ricerca del "senso" di prodotti e servizi in un contesto culturale diverso da quello di origine. E' questo il tema di una ricerca del Politecnico di Milano, che ci fornisce originali chiavi di lettura sul fenomeno oltre che segnalarci alcuni punti di debolezza

    – di Francesco Zurlo

    • News24

    Sanzioni e dazi ostacolano il lusso made in Italy all'estero

    C'è chi continua a comprare e chi ha iniziato a vendere. Si vocifera su imminenti Ipo o M&A. E c'è quella che gli americani chiamano merry go round (giostra) di stilisti e manager. Nei primi tre mesi del 2018 il lusso ha dato molti segnali di vitalità. In aprile arriveranno i risultati trimestrali

    – di Giulia Crivelli

    • NovaOther

    Il futuro come una volta

    Una bottega artigiana riveduta e corretta in chiave 4.0. Proprio così. Il PopLab di Rovigo (acronimo per Performance oriented prototyping fabrication laboratory) è rapidamente diventato una sorta di simbolo del Nuovo Rinascimento italiano, un luogo privilegiato per l'incontro tra antichi saperi e tecnologie digitali. Obiettivo: reinventare vecchi prodotti e, perché no, lanciarne di nuovi, sempre grazie all'intreccio virtuoso fra tradizione e modernità. «Del resto» sorride Valentina Temporin, arc...

    – Sandro Mangiaterra

    • Agora

    L'ambasciatore del made in Italy è un mestiere da ragazze (87,5%): ancora oggi le aziende finanziano agevolazioni

    Età media 25 anni: il 12,5% sono uomini, la stragrande maggiranza (87,5%) è femminile. Il 100% proviene al Nordest, dove qiesto corso unico nel suo genere è nato. Arrivano da studi diversi: l'Area Architettura/ingegneria nel 37,5% dei casi, Area linguistica lingue e letteratura/ mediazione linguistica per il 50% e Area giuridiche per il 12,5%. La tipologia di Laurea è triennale per il 62,5% dei partecipanti (magistrale 37,5%). Lo scorso  5 febbraio è partito il percorso di alta formazione finan...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Per la cosmesi made in Italy l'Asia vale più degli Usa

    La cosmetica italiana ha saputo vincere la sfida dei mercati esteri. E, dopo un 2016 chiuso con il record delle esportazioni a 4,3 miliardi (in aumento del 12,7%), per quest'anno sarà ancora la componente estera della domanda a sostenere la crescita della produzione, visto che nei primi sette mesi

    – di Marika Gervasio

    • News24

    L'arredo italiano scommette sul ritorno del mercato russo

    Il mercato russo riparte e così anche l'ottimismo delle aziende italiane dell'arredamento, che da oggi a sabato tornano a Mosca per la 13esima edizione dei Saloni WorldWide organizzati dal Salone del Mobile di Milano, che ogni anno in autunno porta al Crocus Expo della capitale russa una selezione

    – di Giovanna Mancini

    • News24

    Manifattura forte, competitività debole

    La decisione di organizzare quest'anno la prima ministeriale dell'industria nella storia del G7 riflette la forza dell'Italia manifatturiera, presente in quasi tutte le filiere, spesso in posizione di eccellenza, ma anche il bisogno impellente di trovare risposte alle sfide che la Quarta

    – di Andrea Goldstein

    • News24

    Sfilate milanesi, in passerella cresce la formula «unisex»

    Sessantaquattro sfilate, 80 presentazioni, 14 marchi emergenti ospitati al Fashion Hub Market di piazza Gae Aulenti animano il calendario della settimana della moda milanese che si apre oggi, per chiudersi lunedì 25. In vetrina, le collezioni della primavera-estate 2018; fra le novità più attese,

    – di Chiara Beghelli

    • News24

    Cresce l'export di design per la casa

    Il made in Italy bello e ben fatto fa rotta sulle tavole e nelle cucine delle upper class che vogliono servizi, oggetti e strumenti di design, qualità e innovativi. Nel 2016, secondo i dati del Sistema informativo Ulisse, il valore delle esportazioni dei prodotti di design e per la casa di fascia

    – di Enrico Netti

    • News24

    Milano scommette sull'effetto sfilate allargato alla città

    «Vedendo le due lettere XL pensiamo subito a qualcosa di molto grande. Extra large, appunto. Ma possiamo poi leggere la sigla come "excel", eccellere, e anche questo si adatta perfettamente al progetto Milano XL, che ruota intorno alla prossima fashion week ma dura di più e coinvolge molti altri

    – di Giulia Crivelli

1-10 di 68 risultati