Parole chiave

Bad bank

La bad bank è un veicolo societario creato per farvi confluire gli asset “tossici” di una banca. Come gli Npl, cioè i crediti deteriorati, ma anche quelli in bonis ad alto rischio. Con questo termine si fa riferimento alla suddivisione in due di una banca, nella sua parte “buona” (good bank) e appunto in quella “cattiva” (bad bank). La banca buona si occuperà di tutte le parti sane dell'attività di credito, mentre la parte cattiva comprenderà tutte le attività “deteriorate”.

Ultimo aggiornamento 12 luglio 2017

Ultime notizie su Bad bank
    • News24

    La politica e le tre partite vere sulle banche

    Se la commissione d'inchiesta sulle banche non vorrà passare alla storia solo come il ring per un wrestling politico-finanziario a uso di vendette e contro-vendette tutte elettorali, dovrà tenere conto di almeno tre scenari emersi finora, ma sepolti dal rumore di fondo del match.

    – di Alberto Orioli

    • News24

    Ghizzoni: Boschi mi chiese se possibile acquisizione Etruria, ma senza pressioni

    Il 12 dicembre 2014 l'allora ad di Unicredit Federico Ghizzoni incontrò la ministra Maria Elena Boschi che gli chiese «se era pensabile per Unicredit valutare un'acquisizione o un intervento su Etruria». Lo ha detto Federico Ghizzoni, ex amministratore delegato di Unicredit, nel corso

    – di Redazione online

    • News24

    Il macigno degli Npl sul contratto dei bancari

    Che gli Npl siano l'affare del momento lo testimonia la proliferazione di società italiane e straniere che se ne occupano, ma che gli Npl siano la via per mantenere i livelli occupazionali e per rafforzare il contratto del credito è tutto da vedere. I 300mila bancari e i loro sindacati stanno

    – di Cristina Casadei

    • News24

    Prato cerca l'antidoto alla tempesta «Vicenza»

    E' piovuto sul bagnato, negli ultimi anni, nel glorioso distretto industriale di Prato investito dalla crisi del tessile, dal dilagare dell'illegalità produttiva (nell'abbigliamento) dei cinesi, dalle difficoltà di diversificazione economica e, ciliegina sulla torta, rimasto anche a corto di

    – di Silvia Pieraccini

    • Agora

    Farbanca (Pop Vicenza), in campo il fondo Negentropy (con capitali cinesi)

    Finale al fotofinish per Farbanca, banca dedicata al mondo della farmacia e della sanità di proprietà della Popolare di Vicenza, ma confluita nella bad bank dopo il passaggio dell'istituto veneto a Intesa Sanpaolo. A breve, probabilmente settimana prossima, dovrebbe essere indicato il gruppo acquirente, dopo che prima dell'estate è partita un'asta per la vendita. Al vaglio dei commissari, assistiti da Mediobanca, ci sarebbe dunque l'offerta del gruppo Negentropy Capital, società lussemburghese ...

    – Carlo Festa

    • News24

    Debito tra discrezionalità e rigore

    All'Ecofin di ottobre è circolato un non-documento ("Non-paper for paving the way towards a Stability Union") che è stato interpretato dalla stampa come un regalo d'addio di Wolfang Schäuble, il potente ex ministro delle Finanze tedesco. Qualunque sia la genesi del documento (non firmato), esso

    – di Angelo Baglioni e Massimo Bordignon

    • News24

    Unipol completa il riassetto nelle polizze

    Unipol Gruppo completa uno dei passaggi chiave della riorganizzazione societaria varata lo scorso giugno. Ieri la holding ha perfezionato la cessione a UnipolSai delle quote detenute in UniSalute (pari al 98,53% del capitale sociale) e del 100% di Linear.

    • News24

    Sga, c'è il piano per gli Npl delle Venete

    Spazio ai servicer esterni per le sofferenze, almeno una parte, schemi di servizio innovativi per la gestione delle inadempienze probabili, accordo con Intesa Sanpaolo per la gestione della fase di transizione sul portafoglio delle sofferenze. La seconda vita di Sga inizierà alla fine del mese,

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Ai big esteri 30 miliardi di «non performing» con immobili italiani

    Una massa di oltre 33 miliardi di euro passata quasi completamente in mani estere. E' il valore dei portafogli di Npl con sottostante immobiliare (secured) che nel 2017, fino a oggi, hanno trovato un compratore, spesso in arrivo dagli Usa.

    – di Paola Dezza

    • Agora

    Private banking italiano verso il consolidamento: dopo Bim e Banca Albertini arriva anche il riassetto Leonardo-Credit Agricole

    Il private banking italiano procede verso una fase di forte consolidamento. L'operazione di Credit Agricole su Banca Leonardo arriva al termine di tre settimane roventi per il settore: prima con il passaggio di Banca Intermobiliare, la vecchia Bim di Veneto Banca, al fondo di private equity Attestor. Poi con l'unione tra lo storico marchio Banca Albertini e la piemontese Ersel. Infine proprio con il raid dei francesi sull'istituto fondato da Gerardo Braggiotti. Del resto, l'aggregazione nel set...

    – Carlo Festa

1-10 di 992 risultati