Parole chiave

Ayatollah

È un titolo di grado elevato che viene concesso agli esponenti più importanti del clero sciita, che in Iran esercitano una pesante influenza politica sulla società. Il termine significa "segni di Allah" o "segni di Dio" e coloro che hanno questo titolo sono esperti in studi islamici come la giurisprudenza, l'etica, la filosofia e il misticismo.Non c'è un modo gerarchicamente preciso con cui si possa raggiungere il titolo di Ayatollah: solitamente viene concesso ad un esperto di studi religiosi che abbia ottenuto la stima, il rispetto e l'ammirazione dei suoi superiori e dei suoi pari grazie alla sua conoscenza del canone islamico e alla sua condotta. Solo pochi dei più importanti Ayatollah vengono riconosciuti come Grandi Ayatollah.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Ayatollah
    • News24

    Iran-Arabia Saudita, cosa unisce i due acerrimi nemici del Golfo

    I due acerrimi nemici hanno molto più in comune di quanto vogliano mostrare al mondo. Entrambi ambiscono da tempo a divenire la potenza regionale del Golfo Persico, sulle cui sponde opposte si affacciano. Ed entrambi puntano a isolare il rivale. Che si tratti degli ayatollah sciiti o della

    – di Roberto Bongiorni

    • Agora

    Iran: la stanchezza di una rivoluzione

    "I movimenti di protesta in Medio Oriente si trovano sempre di fronte all'enorme ostacolo della repressione e raramente hanno un lieto fine. Quando riescono ad abbattere un autocrate, raramente riescono a porre fine all'autocrazia", spiegava qualche giorno fa sul sito di "The Atlantic" Karim Sadjadpour, senior fellow di Carnegie. Sarà così anche in Iran: il governo del moderato Hassan Rouhani è un po' più debole di prima; lo "stato profondo" più conservatore, formato dal clero, dagli apparati m...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Teheran accusa i nemici esterni

    Al sesto giorno di scontri e proteste che sempre più lo vedono nel mirino, l'ayatollah Ali Khamenei, Guida suprema iraniana, ha preso la parola, accusando le potenze straniere di averle fomentate. «Negli ultimi giorni - ha detto in una dichiarazione pubblicata sul suo sito web - i nemici dell'Iran

    – Michele Pignatelli

    • News24

    Rouhani non spegne la protesta

    Edifici pubblici e auto della polizia dati alle fiamme. Centri religiosi, banche e sedi della milizia islamica del regime attaccati da gruppi di dimostranti. Colpi di arma da fuoco. Le manifestazioni antigovernative in Iran stanno assumendo una pericolosa deriva.

    – Roberto Bongiorni

    • Agora

    Iran, protesta scatenata dall'austerità per i cittadini ma generosa con le fondazioni di Khamenei

    Che succede nell'Iran khominista dopo 40 anni di regime teocratico? Domanda complessa a cui per rispondere occorre fare un'analisi della situazione a distanza con le difficoltà di raccogliere notizie in un paese senza fonti di informazioni libere e con pochissimi reporter internazionali sul campo. Tenendo presente che nessun analista della materia, compresi quelli americani, quelli dotati di maggiori finanziamenti e mezzi, ha saputo prevedere le proteste in corso: un grande smacco per tutti, l'u...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Khamenei accusa i nemici dell'Iran. Gli Usa: «Intervenga l'Onu»

    L'ambasciatrice Usa all'Onu Nikki Haley ha annunciato che chiederà una sessione di emergenza alle Nazioni Unite e al consiglio dei diritti umani a Ginevra sull'Iran. Le proteste in Iran sono «completamente spontanee», secondo Haley che ha definito «ridicole le tesi secondo cui sarebbero programmate

    – di Roberto Bongiorni

    • Agora

    Iran, i rivoltosi vogliono destituire Khamenei e abbattere il regime degli Ayatollah

    Ora al quarto giorno delle violenze appare chiaro che l'Iran stia vivendo la sua più grande rivolta popolare di massa dal 1979, anno in cui cadde il regime dello Scià Reza Pahlavi sostituito dalla teocrazia della Repubblica islamica voluta dall'ayatollah  Khomeini. Inoltre il livello di violenza e rabbia rivoluzionaria scatenatesi all'improvviso e senza nessuna regia centralizzata contro la Repubblica islamica sembra aver superato la Rivolta dell'Onda verde del 2009 guidata da Karroubi e Moussav...

    – Vittorio Da Rold

    • News24

    Nell'Iran del boom mancato tornano le proteste di piazza

    Le manifestazioni, scoppiate giovedì nella città di Mashad, hanno inizialmente preso di mira il carovita e la corruzione, ma sono poi dilagate a macchia d'olio in molte città del Paese, assumendo una forte connotazione anti-governativa. Approfittando dell'anniversario della fine dei disordini

    – di Roberto Bongiorni

    • Agora

    Iran, il regime spara sulla folla che chiede le dimissioni di Khamenei, assaltate le sedi dei Pasdaran

    La protesta in Iran si incattivisce e provoca le prime vittime tra i dimostranti anche se non è possibile verificare le fonti. Oggi nel centro del Paese, a Doraud, nella provincia di Loerstan, si sono registrate le prime vittime delle proteste: secondo quanto riferiscono fonti locali, almeno sei persone sono state uccise e diverse altre ferite quando la Guardia Repubblicana ha sparato per disperdere una manifestazione. Cosa faranno ora i dimostranti? Secondo fonti non confermate provenienti dall...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 577 risultati