Parole chiave

Associazione mafiosa

L’associazione di tipo mafioso è un reato previsto dal codice penale italiano. Fattispecie autonoma dal reato di associazione per delinquere, venne introdotta dalla legge 13 settembre 1982 n. 646 e quindi all’interno del V titolo della seconda parte del codice stesso, ossia nella parte disciplinante i delitti contro l’ordine pubblico.

Ultimo aggiornamento 08 luglio 2016

Ultime notizie su Associazione mafiosa
    • News24

    Antonio D'Alì (Forza Italia)

    Antonio D'Alì, senatore di Forza Italia, è stato Sottosegretario del Ministero dell'Interno e presidente della Provincia di Trapani, dove è nato nel 1951. Tra i fondatori del movimento berlusconiano, è stato deputato azzurro per 5 legislature. Nel 2013l'adesione al Nuovo Centrodestra guidato da

    • News24

    Caccia ai latitanti sul web, tre sono italiani

    Sono tre i latitanti italiani a cui dà la caccia il network delle forze di Polizia europee della rete Enfast: Matteo Messina Denaro, Giovanni Motisi e Marco Di Lauro. L'obiettivo del network è agevolare lo scambio di informazioni per rintracciare i latitanti.

    • News24

    «Mondo di Mezzo», per la Cassazione era mafia. Procura valuta ricorso in appello

    «La forza intimidatrice» di un'associazione di tipo mafioso non deve essere esclusivamente fondata sulla «violenza» ma anche sulla «contiguità politica ed elettorale» che trova nel «metodo corruttivo» la sua peculiarità. Così nella primavera del 2015 la sesta sezione penale della Corte di

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    La differenza fra mafia e «mondo di mezzo»

    La sentenza, di primo grado, è arrivata: a Roma esiste il mondo di mezzo ma non la Mafia capitale. Non esiste, dunque, una mafia con caratteri autonomi, propri (originari) e originali. L'associazione alla sbarra nella Capitale non deve dunque essere ricondotta al paradigma criminale dell'articolo

    – di Roberto Galullo

    • News24

    Mafia capitale, cade accusa associazione mafiosa: 19 anni a Buzzi e 20 a Carminati

    Mafia Capitale non è una mafia. Secondo il Tribunale di Roma sarebbero, in realtà, due diverse associazioni per delinquere ai cui vertici ci sarebbe stato comunque il "nero" Massimo Carminati assieme ad altri sodali come l'imprenditore Salvatore Buzzi, il consigliere regionale di Forza Italia Luca

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    Su via D'Amelio risposte con il contagocce

    «Lei ha il decreto di archiviazione dell'indagine sui sistemi criminali? Presumo di sì ed allora lì c'è la pista per cui Giovanni Falcone e Paolo Borsellino vennero uccisi. Non è un caso che fecero di tutto, riuscendoci, per far abortire quella indagine».

    – di Roberto Galullo

    • News24

    Il «paradosso» temporale di Contrada

    Ancora una volta il caso Contrada. Ancora una volta il concorso in associazione mafiosa. La decisione della Corte di cassazione, per ora nota solo nel dispositivo, e sarà invece assai interessante leggere le motivazioni con le quali si chiude (?) una vicenda che ha appassionato l'opinione pubblica

    – di Giovanni Negri

    • News24

    Contrada, perché la sentenza è un monito e una beffa

    Ancora la vicenda Contrada. Ancora il reato di concorso esterno in associazione mafiosa. In attesa di leggere le motivazioni, la decisione della Cassazione con la quale è stata disposta la revoca della condanna a 10 anni all'ex numero due del Sisde Bruno Contrada suona come un monito e una beffa.

    – di Giovanni Negri

1-10 di 897 risultati