Parole chiave

Asseverazione

In edilizia il “permesso” vero e proprio del Comune è ormai previsto - e si chiama «permesso di costruire» - solo per le nuove costruzioni, gli ampliamenti di volume e per le ristrutturazioni “pesanti”, cioè quelle che comportino aumenti di volume o modifiche di sagoma. In tutti gli altri casi bastano Cila o Scia, cioè autocertificazioni di conformità edilizio-urbanistica asseverate e firmate da un tecnico abilitato. Il progettista verifica cioè - e attesta sotto la sua responsabilità - che le opere previste rispettino leggi e norme urbanistiche.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Asseverazione
    • News24

    Pellet e pompe di calore, conto termico più veloce

    In entrambi i casi, inoltre, occorre conservare, fra i documenti, oltre alle fatture e i pagamenti effettuati, anche un'asseverazione firmata da tecnico abilitato.

    – di Maria Chiara Voci

    • News24

    Visto infedele, sanzione al Caf che non dà corso ai controlli

    Attualmente, è prevista in capo ai soggetti che rilasciano il visto, ovvero l'asseverazione, infedele una sanzione amministrativa da 258 a 2.582 euro salvo che il fatto costituisca reato e ferma restando l'irrogazione delle sanzioni per le violazioni di norme tributarie.

    – di Laura Ambrosi

    • News24

    Con il modello TR sottoscrizione rigorosa

    Su quest'ambito, dunque, vi è differenza fra il modello TR e la dichiarazione Iva, poiché quest'ultima in caso di credito superiore a 5.000 ed in assenza di volontà di utilizzo in compensazione orizzontale potrebbe anche non essere asseverata, cosa che non è invece ammessa per il TR dove l'eventuale superamento di soglia 5.000 comporta l'automatica necessità dell'asseverazione.

    • News24

    Il permesso di costruire fa il bis

    Le non molte modifiche apportate si concentrano in quello che è il corpo centrale della richiesta di permesso, cioè nella relazione di asseverazione che deve essere sottoscritta dal progettista dell'intervento.

    – di Raffaele Lungarella

    • Econopoly

    Come ti salvo una media azienda: il ruolo cruciale del management

    Io ho seguito direttamente la ristrutturazione dell'area amministrazione finanza e controllo, la gestione degli innumerevoli professionisti che sono intervenuti per la redazione del piano industriale, l'asseverazione e le varie perizie.

    – Enrico Verga

    • News24

    Ai professionisti la promessa di nuove funzioni pubbliche

    I centri per l'impiego aprono le porte al lavoro autonomo. L'incrocio tra domanda e offerta di lavoro diventa inclusivo verso i professionisti e le partite Iva e dovrebbe coinvolgere non solo le strutture pubbliche (i punti regionali organizzati sul territorio) ma anche «gli organismi autorizzati

    – di Maria Carla De Cesari

    • News24

    Statuto e Ddl concorrenza aprono nuovi spazi agli Albi

    L'istantanea della libera professione, provincia per provincia, potrebbe cambiare in breve tempo per effetto di due provvedimenti: lo Statuto del lavoro autonomo (già approvato) e il Ddl concorrenza (in corso di approvazione). La legge sul lavoro autonomo, all'articolo 5, delega il governo ad

    – di Francesca Barbieri, Bianca Lucia Mazzei e Valeria Uva

    • News24

    Fisco, compensi, burocrazia: sale la protesta dei professionisti

    Per incassare 35 milioni nel 2017 e 70 milioni dal 2018 si rischia di mettere in crisi il mondo delle professioni. Sono queste le cifre legate all'estensione dello split payment alle professioni(cioè il pagamento della fattura senza l'Iva da parte delle pubbliche amministrazioni, delle loro

    – di Federica Micardi

1-10 di 189 risultati