Parole chiave

Aspettativa di vita

L’aspettativa o speranza di vita indica la durata media prevista dell’esistenza. I requisiti previdenziali sono ora agganciati a questo parametro, in modo da impedire che nel tempo il periodo di pensionamento si allunghi eccessivamente rispetto a quello lavorativo per effetto della crescente longevità degli uomini e delle donne. L’ultimo adeguamento all’aspettativa, che ha comportato un incremento di 4 mesi, è scattato quest’anno e sarà valido fino al 2018. Successivamente la frequenza di adeguamento sarà biennale.

Ultimo aggiornamento 29 aprile 2016

Ultime notizie su Aspettativa di vita
    • News24

    Manovra, nel 2019 stop aumento età pensione per 14.600: costo di 100 milioni

    Il governo ha presentato in Senato l'emendamento alla manovra sulle pensioni. La proposta, si legge nell'intestazione, riguarda «i lavoratori addetti ad attività gravose» e «lo sviluppo della previdenza complementare, conseguenti al confronto tra governo e organizzazioni sindacali del 21 novembre».

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Zimbabwe, arriva l'annuncio: «Mugabe si è dimesso»

    E' finito oggi, dopo 37 lunghi e sofferti anni, il regno di Robert Mugabe, padre padrone dello Zimbabwe. Il più anziano capo di Stato del mondo lascia il potere a 93 anni. Non senza aver lottato fino all'ultimo. Lui che sosteneva di essere stato designato da Dio, e che solo Dio lo avrebbe rimosso.

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    Ape social, governo: dal 2018 requisiti più ampi per donne con figli

    Allargamento dei requisiti di accesso all'Ape social per le lavoratrici con figli (oltre il bonus contributivo di 6 mesi per ogni figlio, fino a un massimo di due anni, già previsto in manovra), ma solo utilizzando i risparmi 2017. Impegno di principio su interventi a favore della «sostenibilità

    – di A. Gagliardi e M. Rogari

    • News24

    Ape social, dal 2018 platea allargata

    Dal 2018 laplatea dell'Ape sociale sarà più ampia. Con i risparmi sul primo anno di utilizzo, da quantificare entro la fine dell'anno per confluire in un fondo ad hoc, il prestito ponte ora previsto in via sperimentale per i lavoratori in condizioni disagiate e per 11 categorie di lavori gravosi

    – di Davide Colombo, Marco Rogari

    • News24

    Conti pubblici, Gentiloni: abbiamo le carte in regola sulla riduzione del deficit

    Mercoledì la Commissione Ue dovrebbe pubblicare le pagelle sui progetti di bilancio dei Paesi Ue. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni dal Piemonte dove è oggi in visita è tornato a sottolineare che, per quanto riguarda i conti pubblici, l'Italia «ha le carte in regola sulla riduzione del

    – di Redazione online

    • Info Data

    Aumenta la speranza di vita se si investe di più in sanità?

    Tutti i paesi dell'OCSE hanno visto l'aspettativa di vita alla nascita crescere di oltre 10 anni dal 1970 a una media di 80,6 anni.  sottolinearlo è l'Ocse, l'organismo internazionale per lo sviluppo e la cooperazione economica nel rapporto Panorama della Salute 2017 ("Health at a Glance") pubblicato questa mattina  Per fare una classifica si vive di più in Giappone (83,9 anni), Spagna e Svizzera (83 anni ciascuno). In fondo c'è Lettonia (74,6) e Messico (75). Le simulazioni. Ocse ha anche calc...

    – Luca Tremolada

    • Info Data

    Demografia: viviamo di più. Scopri dove e perché

    L'Italia si conferma uno dei paesi dalla qualità di vita più alta, visti i dati raccolti da World Bank riguardo alle aspettative di vita alla nascita. Il nostro paese si posiziona infatti al quarto posto a livello mondiale nel 2015 (gli ultimi dati che abbiamo a disposizione), con 83,49 anni di aspettativa di vita, appena dopo Hong Kong (84,28), il Giappone (83,84) e l'altra regione amministrativa speciale della Cina, Macao (83,59). L'Italia è dunque il paese europeo con la più alta aspettativa ...

    – Filippo Mastroianni

    • News24

    Aspettativa di vita

    Nella revisione "strutturale" del meccanismo di calcolo della speranza di vita a cui si adegua l'età pensionabile, dal 2021 si potrebbe considerare non solo la media del biennio confrontato con il precedente (e non più lo scarto secco) ma anche fissare un limite massimo di tre mesi per ogni futuro

1-10 di 924 risultati