Parole chiave

Articolo 50

È l’articolo del Trattato di Lisbona, firmato nel 2007, che prevede che «ogni Stato membro può decidere di recedere dall’Unione conformemente alle proprie norme costituzionali». La richiesta del recesso deve partire dal diretto interessato. La macchina si mette in moto con una notifica al Consiglio europeo, cioè ai capi di Stato e di Governo della Ue. Il Consiglio conclude a nome della Ue l’accordo con le modalità di uscita. Non serve l’unanimità, basta la maggioranza qualificata. Per poter essere effettivo il divorzio deve essere approvato anche dal Parlamento Ue. Trascorsi i due anni previsti dal Trattato senza un’intesa, il Consiglio può decidere di prolungare il termine.

Ultimo aggiornamento 11 luglio 2016

Ultime notizie su Articolo 50
    • News24

    Dai codici la bussola per lo spesometro

    A dieci giorni dalla scadenza del termine per la comunicazione dei dati delle fatture - fissato al 28 settembre - la predisposizione dei file pone ancora diversi dubbi agli operatori. Una delle questioni di maggior rilievo riguarda la codifica delle operazioni senza imposta. Le specifiche tecniche,

    – di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

    • News24

    Reati fiscali, stop al doppio binario

    E la conclusione è sempre quella: la doppia repressione amministrativa e penale delle medesime condotte, priva di un meccanismo processuale per evitarla, non garantisce il rispetto del diritto al ne bis in idem (articolo 50 della Carta per i... In tal modo, si verifica una violazione del diritto al ne bis in idem garantito dall'articolo 50 della Carta».

    – di Giovanni Negri

    • News24

    Addizionale regionale IRPEF

    Adempimento: Termine ultimo per il versamento dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente. Il versamento riguarda: - la rata relativa alle operazioni di conguaglio di fine anno; - l'intero importo trattenuto a seguito

    – Scadenziario

    • News24

    Le imprese chiedono una transizione soft

    Sono passati già più di 100 giorni dall'attivazione dell'Articolo 50 dei Trattati che ha fatto scattare il periodo transitorio di due anni prima dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, cioè Brexit. ... Sarà il primo importante passo formale dopo l'attivazione dell'Articolo 50.

    – di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli

    • News24

    Diritti dei cittadini europei, May non convince la Ue

    Il documento inoltre non stabilisce una scadenza finale per trasferirsi in Gran Bretagna, ma solo che la data cadrà tra il 29 marzo 2017, giorno in cui la May ha invocato l'articolo 50 avviando le procedure di uscita dalla Ue, e il 29 marzo 2019, data in cui i negoziati su Brexit dovranno essere conclusi.

    – di Nicol Degli Innocenti

    • News24

    Imu, un anno per correggere gli errori e pagare il giusto

    L'ultima chance per fare il ravvedimento operoso per l'Imu o la Tasi è il 30 giugno dell'anno successivo a quello dell'omesso o insufficiente versamento e ciò vale anche per il saldo Imu e Tasi che scade il 16 dicembre. Ad esempio, per ravvedere l'omesso pagamento del saldo 2016, scaduto il 16

    – di Luca De Stefani

1-10 di 632 risultati