Parole chiave

Articolo 41

L'articolo 41 della Costituzione stabilisce che «l'iniziativa economica privata è libera». Il Governo ha annunciato di voler integrare la norma per introdurre il principio in base al quale «tutto è consentito per i soggetti economici e per le imprese eccetto quello che non è vietato dalla legge». Le parti sociali, pur condividendo l'iniziativa, chiedono tuttavia all'Esecutivo di intervenire sul versante delle semplificazioni con un pacchetto di interventi che abbia un impatto più immediato e sia subito operativo

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Articolo 41
    • News24

    Rocce e terre di scavo, arriva la semplificazione

    Il Consiglio dei Ministri di ieri ha varato definitivamente il Dpr che, con 31 articoli e 10 allegati, riforma e bene la disciplina sulla gestione delle terre e rocce di scavo. Il decreto sarà presto pubblicato in Gazzetta ufficiale e dalla sua entrata in vigore saranno abrogati il Dm 161/2012

    – di Paola Ficco

    • News24

    Stalking per l'ex marito troppo presente

    Scatta il reato di stalking nei confronti della moglie, per il padre separato che incombe con troppa insistenza sulla donna. A lui si imputa anche l' inosservanza delle disposizioni del giudice», per non essersi attenuto ai giorni e agli orari stabiliti e aver ecceduto nel volersi imporre alla

    – di Silvia Marzialetti

    • News24

    Dalla firma digitale alla notifica, come verificare se un atto del Fisco è valido

    Dalle modalità di notifica di un provvedimento tributario può dipendere la validità dello stesso. In materia la normativa si è sedimentata nel corso del tempo e spesso appare piuttosto complessa. Ecco le cose più importanti da tenere a mente.La sottoscrizione degli atti tributariL'invalidità di un

    – di Andrea Taglioni

    • News24

    Privacy, incentivata la certificazione in via autonoma

    Il Gdpr (General Data Protection Regulation- Regolamento UE 2016/679) incentiva l'istituzione di meccanismi di certificazione della protezione dei dati «allo scopo di dimostrare la conformità al (...) regolamento dei trattamenti effettuati dai titolari del trattamento e dai responsabili» (articolo

    – di Rosario Imperiali

    • News24

    41-bis, legittimo il no a libri e giornali

    Legittima la norma che consente al Dap di vietare ai detenuti sottoposti al regime del 41-bis di ricevere libri e giornali dall'esterno. La Corte costituzionale ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale dell'articolo 41-bis, comma 2-quater, lettera a) e lettera c), della

    – di Patrizia Maciocchi

    • News24

    L'autista del 118 è sempre tenuto al segreto professionale

    L'autista del 118 è sempre tenuto al segreto professionale. La Cassazione conferma la condanna dell'imputato siciliano che aveva fornito ad una giornalista notizie relative a tre omicidi - in cui era rimasto coinvolto anche un minore - fornendole inoltre foto scattate sul posto.

    – di Silvia Marzialetti

    • News24

    Da valutare anche i rischi ambientali e geopolitici all'estero

    Nella valutazione dei rischi, il datore di lavoro deve comprendere la situazione ambientale e di sicurezza intesa anche come security, legata a eventi di natura geopolitica, atti criminali di terzi, belligeranza e, più in generale, tutti quei fattori potenzialmente pericolosi per l'integrità

    – di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza

    • News24

    Nelle verifiche fiscali confronto preventivo a tutto campo

    Nei controlli fiscali il contraddittorio preventivo è a tutto campo. Senza limiti legati alla tipologia del tributo accertato. Continua, infatti, a non convincere, anche a seguito di recenti interventi della giurisprudenza di merito e di prassi dell'agenzia delle Entrate, la soluzione adottata di

    – di Lorenzo Lodoli e Benedetto Santacroce

    • Agora

    un'inutile interrogazione europea. fermiamo la strage di caratteri ascii.

    l'europarlamentare sergio cofferati e altri due parlamentari europei hanno usato 216 parole ovvero 1.568 battute spazi compresi per asserire che: la direttiva offshore 2013/30/ue è stata trasposta in italia con il decreto legislativo n. 145 del 18 agosto 2015. la trasposizione delle norme della direttiva nella legislazione italiana appare tuttavia in contraddizione con le disposizioni stabilite a livello europeo. il decreto non garantisce infatti l'assoluta indipendenza dell'autorità competente ...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    White list, effetti a cascata

    La nuova white list (Dm 4 settembre 1996, come modificato dal Dm 9 agosto 2016) interessa sia il mondo degli intermediari finanziari - per l'applicazione delle ritenute e delle imposte sostitutive sui redditi di natura finanziaria - sia i contribuenti in generale (presunzione di residenza fiscale,

    – di Marco Piazza e Fabrizio Sala

1-10 di 431 risultati