Parole chiave

Aree di crisi

Sono zone interessate da crisi industriali complesse, sulla scorta di un provvedimento emanato dal ministero dello Sviluppo economico, in accordo con le Regioni interessate. Si spazia da Gela, Taranto, Piombino, Trieste. La messa a punto di interventi di sostegno, illustrati ieri dal Governo, consente di avviare un’azione più strutturata di politica industriale e un confronto a livello interconfederale che consentirà un monitoraggio attento sugli esiti di questi interventi volti alla ripresa delle attività industriali, alla salvaguardia dei livelli occupazionali o di parte di essi

Ultimo aggiornamento 07 settembre 2016

Ultime notizie su Aree di crisi
    • News24

    Il tesoro dei beni recuperati

    Mentre all'estero un Team di Addestramento e Consulenza, i cosiddetti Caschi Blu della Cultura, in Iraq sta proseguendo nelle attività di formazione e addestramento del personale iracheno per proteggere i siti archeologici e contrastare il traffico di reperti che, spesso, nelle attuali aree di crisi finanziano le organizzazioni terroristiche come l'Isis.

    – di Marilena Pirrelli

    • News24

    La Zona economica speciale della Calabria: prove di rilancio per Gioia Tauro

    Che sia la volta buona per il rilancio del sistema portuale di Gioia Tauro? Da un lato la giunta regionale ha approvato il piano di sviluppo strategico della Zes (Zona economica speciale); dall'altro il gruppo Msc manifesta a più riprese l'intenzione di investire sul porto calabrese dove già opera

    – di Donata Marrazzo

    • News24

    Aree di crisi, solo 4 province su 19 tornate ai livelli di dieci anni fa

    I grandi disegni di reindustrializzazione del Paese devono ancora attendere. A 10 anni dall'esplosione della crisi finanziaria, solo 4 delle 19 province nelle quali ricadono le Aree di crisi industriale complessa hanno recuperato in termini di tasso di occupazione: Livorno, Trieste, Venezia e

    – di Marzio Bartoloni e Carmine Fotina

    • News24

    Una ripresa tra fragilità e debolezze

    Anche il 2018 si è aperto con un crollo delle ore di cassa integrazione richieste dalle imprese: a gennaio, nel confronto tendenziale, la caduta è stata pari al 43,3 per cento. Le autorizzazioni di cassa integrazione straordinaria, la Cigs, per le crisi più complesse, sono scese, sempre sull'anno,

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Un Piano industriale per l'Italia delle competenze

    La fine degli stimoli della Bce, l'evoluzione, certo non orientata a maggior flessibilità, dell'Eurozona e la restrizione dei parametri di valutazione sugli Npl, renderanno il 2018 un anno potenzialmente critico per la tenuta finanziaria del Paese. L'unica strada percorribile è quella di continuare

    – di Carlo Calenda e Marco Bentivogli

    • News24

    Via alla decontribuzione piena per le assunzioni stabili al Sud

    E' pronto il decreto Anpal, che con circa 500 milioni di fondi Ue, proroga per un altro anno, il 2018, la decontribuzione piena per le assunzioni stabili di giovani e disoccupati del Sud. Salgono a 13 (entrano anche la Campania, con i territori di Acerra, Torre Annunziata, Battipaglia, e il Veneto,

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Riparte il lavoro di Cementir a Taranto: gli scarti dell'Ilva non sono inquinati

    La loppa di provenienza Ilva usata dalla Cementir a Taranto non è inquinata. E' quindi revocato il sequestro disposto dal giudice delle indagini preliminari di Lecce, lo stabilimento riprende la produzione dopo due mesi di fermata e i 72 addetti, colpiti da un provvedimento di licenziamento

    – di Domenico Palmiotti

    • News24

    Crisi aziendali, da gennaio si cambia: ecco le nuove procedure

    La prima vera deroga al jobs act riguarda gli ammortizzatori sociali. Dal 2018, secondo la legge di Bilancio all'esame della Camera, ci saranno tre opzioni per gestire le situazioni di crisi. Per le imprese di rilevanza economica strategica, con più di 100 dipendenti, scattano fino a 12 mesi in più

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    • News24

    Nel caveau dei Carabinieri a Roma il tesoro miliardario dell'arte rubata

    I visitatori che ospita ogni anno si contano sulle dita di una mano eppure è il museo d'arte più ricco in Italia e tra i più ricchi al mondo. Non solo. La mostra non comprende mai gli stessi beni e le stesse opere. Dipende dai nuovi ingressi così come il ricambio è legato ai tempi di consegna al

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    • News24

    L'incertezza politica frena l'ottimismo a Piazza Affari

    Le tensioni internazionali, l'avvio della manovra di rientro dalla politica monetaria ultra-espansiva da parte della Bce e in qualche misura l'incertezza politica che inizia a profilarsi all'orizzonte in vista delle elezioni politiche del prossimo anno cominciano a incidere sul mood degli operatori

    – di Corrado Poggi

1-10 di 236 risultati