Parole chiave

Archivio dei rapporti

L'Archivio dei rapporti finanziari è lo strumento grazie al quale l'amministrazione ha potuto potenziare le modalità di accertamento tramite indagini finanziarie, modalità istruttoria di rilevante efficacia. L'Archivio dei rapporti costituisce una apposita sezione dell'Anagrafe tributaria nella quale confluiscono in automatico le comunicazioni di tutti gli operatori finanziari. Queste comunicazioni riguardano, innanzitutto, l'esistenza e la natura dei rapporti continuativi intrattenuti con la clientela. In base a quanto prevede la legge, gli operatori devono comunicare all'Archivio dei rapporti i dati relativi ai rapporti esistenti, anche cessati, a partire dalla data del 1° gennaio 2005. Gli operatori finanziari devono comunicare anche l'esistenza di operazioni di natura finanziaria poste in essere al di fuori di un rapporto continuativo (operazioni extra-conto) e rapporti, di qualsiasi genere, diversi da quelli intrattenuti con i titolari dei rapporti continuativi o delle operazioni extra-conto.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Archivio dei rapporti
    • News24

    Corte conti: le Entrate usano poco i dati antievasione

    A distanza di oltre due anni da tali modifiche, e di oltre cinque anni dall'obbligo di elaborare liste selettive, continua la Corte, «deve registrarsi l'inesistenza di selezioni di contribuenti attraverso lo strumento dell'Archivio dei rapporti finanziari quali soggetti a maggior rischio di evasione, sicché la norma è apparsa totalmente disattesa».

    – di Marco Libelli

    • News24

    Comunicazione integrativa annuale - operatori finanziari

    Adempimento: Comunicazione integrativa annuale all'Archivio dei rapporti finanziari dei dati e delle informazioni sui rapporti di natura finanziaria intrattenuti nell'anno 2016 con i propri clienti e sulle operazioni extraconto Soggetti: Sono tenuti all'adempimento gli operatori finanziari indicati

    – Scadenziario

    • News24

    Precompilata, via alla «raccolta»

    L'agenzia delle Entrate ha emanato ieri sette provvedimenti relativi alle comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati su rimborsi sanitari, polizze assicurative, interessi passivi del mutuo, spese universitarie, contributi versati per la previdenza complementare e lavori nelle parti comuni dei

    – di Luca De Stefani e Francesca Milano

    • News24

    Fisco, maxi database per il nuovo ente della riscossione

    I poteri strumentali alla ricerca di beni escutibili per la riscossione coattiva di imposte e tributi erariali si ampliano. A decorrere dal 1° gennaio 2017, infatti, il nuovo ente pubblico economico - Agenzia delle Entrate - Riscossione SpA - sottoposto alla vigilanza del Ministero dell'economia e

    – di Rosanna Acierno

    • News24

    Addio a Equitalia dal 1° luglio 2017 e più poteri per la riscossione

    Una road map per l'addio a Equitalia e allo stesso tempo un rafforzamento dei poteri della riscossione da cui si attende un miliardo in più di entrate tra il 2018 e il 2049. Il decreto fiscale (Dl 193/2016) non si ferma alla rottmazione delle cartelle ma mette nero su bianco la fine dell'attuale

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    • News24

    COMUNICAZIONE INTEGRATIVA ANNUALE - OPERATORI FINANZIARI

    Adempimento: Comunicazione integrativa annuale all'Archivio dei rapporti finanziari dei dati e delle informazioni sui rapporti di natura finanziaria intrattenuti nell'anno 2015 con i propri clienti e sulle operazioni extraconto Soggetti: Operatori finanziari indicati all'art. 7, sesto comma, del

    – Scadenziario

1-10 di 93 risultati