Parole chiave

Alfabetizzazione

Si intende per «alfabetizzazione finanziaria» o «educazione finanziaria» l'insieme di conoscenze, competenze e abilità che l'individuo è opportuno sviluppi per compiere in modo consapevole le sue scelte di natura finanziaria. Il rinnovato contesto economico e normativo impone al singolo di non delegare le sue decisioni e la responsabilità delle stesse a soggetti terzi - dagli Stati ai professionisti del settore finanziario -, quanto piuttosto di farsi interprete e protagonista consapevole delle proprie determinazioni, nei contesti quasi quotidiani: la scelta di un finanziamento, di un mutuo, l'allocazione di strumenti di risparmio o di rischio. Alla base di tutti questi comportamenti deve esserci la conoscenza dei meccanismi riguardanti ad esempio la crescita dei prezzi e la differenza tra valore nominale e reale degli stessi, il concetto di diversificazione dei rischi o la consapevolezza dei meccanismi di rivalutazione dei valori in base a un dato tasso. Le organizzazioni internazionali e gli istituti di ricerca hanno definito questi punti chiave che il cittadino deve conoscere per essere consumatore consapevole. Particolarmente utile è, inoltre, la conoscenza della storia della moneta o l'evoluzione degli equilibri economici internazionale. Temi su cui è necessario sottoporre gli studenti al termine dei corsi, con test adeguati. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Alfabetizzazione
    • News24

    Italia rimandata in educazione finanziaria: giovani risparmiatori, ma faticano a capire

    Ma bisogna tenere conto che l'alfabetizzazione finanziaria in generale fatica a fare breccia nel percorso di istruzione delle maggiori economie con il risultati che c'è ampio margine di miglioramento. ... Nel complesso, comunque, il risultato medio nelle prove di alfabetizzazione finanziaria a cui sono stati sottoposti i quindicenni di una quindicina di paesi risulta per l'Italia, leggermente inferiore alla media - con un punteggio di 483 rispetto a 489 di media -, decisamente al di sotto dei...

    – di Pierangelo Soldavini

    • Agora

    Nessuno parla di risparmio (al G7)

    D'altronde, alla stregua dei vaccini, l'alfabetizzazione finanziaria è ciò che previene abusi, truffe, errori, patologie in materia di denaro.

    – Marco lo Conte

    • News24

    La fabbrica delle élite francesi non conosce né crisi né recessioni

    I principi a lungo termine venivano sacrificati per i profitti a breve termine, le politiche economiche non riuscivano ad aiutare i poveri, i livelli di alfabetizzazione restavano bassi e le scarse condizioni sanitarie erano pari al periodo precedente l'unificazione.

    – di Hugo Drochon

    • Info Data

    I numeri del ritardo dell'Italia nella banda larga (e non solo)

    L'Italia appare in ritardo rispetto alla media Ue in quasi tutti gli indicatori (fatta eccezione per il web mobile), ancorata ad esempio a un 34,9% di persone che non usano internet regolarmente (fonte Istat) e al 55% di famiglie abbonate alla larga fissa, dato più basso d'Europa (fonte Libro bianco EY). Abbiamo investito sulle reti ma non è bastato per recuperare un gap che la maggior parte degli esperti attribuisce a una domanda ancora inespressa, per fattori culturali ed economici come la b...

    – Infodata

    • News24

    Banda larga, 4 miliardi di investimenti ma siamo ultimi in Ue

    Dieci anni di piani, comitati e risorse pubbliche - 4 miliardi tra somme già spese e impegnate - non sono bastati a staccare l'Italia dalle retrovie europee della banda larga. Nel 2017 si può idealmente celebrare il decennale delle politiche anti «digital divide»: nel 2007 nacque il Comitato

    – di Carmine Fotina

    • News24

    Fuori dalla crisi se la gente spende senza indebitarsi

    Gentile Galimberti, a proposito di divulgazione (e anche alfabetizzazione) sui temi economici, mi pare che un approccio non convenzionale potrebbe dare risultati interessanti per capacità di sintesi, suggestione e penetrazione.

    – di Fabrizio Galimberti

    • News24

    Pmi e Cybersecurity tra sicurezza nazionale e competitività

    Come sempre il grande problema è la formazione, se consideriamo che la grande maggioranza dei laureati non ha avuto neppure la possibilità di un'alfabetizzazione di base su questi aspetti (e neppure su quelli della sostenibilità).

    – di Max Bergami* e Michele Colajanni**

    • NovaOther

    Il fact-checking nasce sui banchi di scuola

    Oltreatlantico, fin dal 2007 le attività di "news-literacy", ovvero di alfabetizzazione informativa, sono parte dei programmi scolastici della scuola media 303 di Coney Island a Brooklyn, grazie ai contatti con il News Literacy Center della vicina... «Abbiamo iniziato ad affrontare l'alfabetizzazione informativa molto prima che si cominciasse a parlare di "fake news" - ha spiegato al New York Times la preside Carmen Amador -, ma oggi la capacità di sviluppare un pensiero critico che abbiamo...

    – Guido Romeo

1-10 di 538 risultati