Parole chiave

Al-Qaida

La base: è il significato della parola araba qaidah. Base, fondamenta, anche "base militare". La base, accostata all'articolo definito arabo "al", "il, la" in italiano. Spiegazione fornita dallo stesso Osama bin Laden alla tv al-Jazeera, in un'intervista dell'ottobre 2001: «La parola è nata tempo fa per puro caso - disse - per definire un campo di addestramento di combattenti mujaheddin, lo chiamavamo al-Qaida. E il termine è rimasto». A definire un gruppo militante islamico fondato tra il 1988 e il 1989: una rete con un esercito multinazionale e un movimento sunnita radicale che persegue la jihad, la guerra santa globale

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Al-Qaida
    • News24

    Iraq, perché la vittoria di Mosul rischia di essere effimera

    In Iraq c'è sempre qualche cosa di effimero e di volatile nelle vittorie. Anche in questa di Mosul sull'Isis annunciata dal premier sciita Haider Abadi. Saddam Hussein, appartenente alla minoranza sunnita, pensava nel 1980 attaccando l'Iran degli ayatollah di sconfiggere agevolmente il regime

    – di Alberto Negri

    • News24

    L'Iran, il nucleare, i contratti con l'Italia. Javad Zarif: pronti al dialogo

    Colazione romana con Javad Zarif, il negoziatore dell'accordo sul nucleare iraniano, uno dei più celebri diplomatici dei nostri tempi, cordiale ma tenace e dotato di grande senso dell'umorismo. Difende il suo maggiore risultato diplomatico ma è assai realista e osserva: al presidente americano

    – di Alberto Negri

    • News24

    Se il jihadismo punta a spaccare le società europee

    In attesa di capire se questo attentato in solitario sia, come potrebbe sembrare dalle prime dichiarazioni della polizia, una vendetta contro i musulmani o la tragica continuazione delle campagna del "Ramadan di sangue" lanciata dall'Isis e da Al Qaida, si possono fare alcune riflessioni sulla

    – di Alberto Negri

    • News24

    Al Baghdadi, doppio colpo strategico per Mosca ma non la fine della guerra in Siria

    Sarebbe un doppio colpo strategico per Mosca se fosse confermata la notizia della morte di Al Baghdadi: da quando è entrata nella guerra siriana il 30 settembre 2015 la Russia è riuscita a mantenere in sella il regime di Bashar Assad, a insediare nuove basi militari sulle coste del Mediterraneo e

    – di Alberto Negri

    • News24

    L'Isis semina il terrore a Teheran: perché l'Iran è finito sotto attacco

    La rivendicazione dell'Isis degli attentati a Teheran è quasi un marchio di fabbrica, una sorta di sanguinoso sigillo a decenni di politica estera dell'Iran e di contrapposizione tra la repubblica islamica e un universo sunnita che ha sempre mal sopportato l'esistenza di una "Mezzaluna sciita".

    – di Alberto Negri

    • News24

    Isis rivendica attacco a Melbourne, ucciso un uomo e il killer

    L'Isis ha rivendicato un attentato in Australia. Un attentatore ha sparato e ucciso un uomo e ha preso in ostaggio una donna in un condominio nel distretto di Brighton a Melbourne. Nella sparatoria che è seguita a un negoziato con la polizia sono rimasti feriti tre agenti. Il killer è alla fin fine

    • News24

    Due esplosioni in una stazione pullman a Giakarta, vittime

    Due esplosioni hanno probabilmente ucciso diverse persone e ne ha ferite altre a Giakarta, la capitale dell'Indonesia. Lo rivelano vari media locali, che parlano di sangue e brandelli umani sparsi dappertutto. Secondo testimoni, le due deflagrazioni sono avvenute a circa 5 minuti l'una dall'altra,

    • News24

    Proclami, grandi affari e caccia vana agli jihadisti

    Ci sono molte cose che non tornano nella caccia a jihadisti e foreign fighter, e che dovrebbero farci riflettere. Non si muore a caso nei conflitti mediorientali entrati da alcuni anni in Europa. Il premier britannico Theresa May è decisamente più realista di Bush junior, Obama e anche di Trump.

    – di Alberto Negri

    • News24

    Quattro «zone sicure», il piano di Putin per la Siria

    La crisi tra Turchia e Russia è alle spalle, e solo i pomodori turchi resteranno esclusi dalla piena ripresa dei legami commerciali: per proteggere gli agricoltori russi, il bando all'export resterà in vigore ancora per qualche anno. Con il loro incontro di ieri a Sochi, il giorno dopo la visita di

    – di Antonella Scott

1-10 di 755 risultati