Parole chiave

Aggio

È il compenso che l’agente della riscossione percepisce per l'attività di «incasso» dei crediti. Dal 1° gennaio 2013 la percentuale ha subito una prima limatura passando dal 9% all’8 per cento. Se il pagamento avviene entro 60 giorni dalla notifica della cartella, l’aggio è in parte a carico del contribuente ( il 4,65%) e per la restante parte è a carico dell’ente creditore (il 3,35%). Se invece il pagamento avviene oltre i 60 giorni, l’aggio è totalmente a carico del debitore. Con la modifica nello schema di Dlgs sulla riscossione, il debitore che pagherà oltre i 60 giorni dovrà sostenere un onere di riscossione del 6 per cento.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Aggio
    • NovaCento

    Le 10 cose che ogni CEO dovrebbe sapere sull'Intelligenza Artificiale

    Intelligenza Artificiale: gli impatti sul business Recentemente, su invito di Raul Nacamulli, ho lanciato un "Learning Talk" sul blog dell'Università Bicocca di Milano  che prendeva le mosse dalla seguente domanda: la trasformazione digitale crea o distrugge posti di lavoro?  E' una domanda che ormai quotidianamente ci si pone a tutti i livelli e, d'altro canto, i dati che la giustificano sono molti. Ad esempio, CBS Insights ha previsto che saranno circa dieci milioni i posti di lavoro persi...

    – Marco Minghetti

    • News24

    Sugli oneri di riscossione una questione politica: centrale l'efficienza

    L'ordinanza 65 del 29 marzo della Corte costituzionale con cui si considerano manifestamente inammissibili e questioni di legittimità costituzionale sollevate dalla Ctr Lombardia in tema di aggio esattoriale può servire a riportare il tema della riscossione dei tributi nell'agenda delle priorità

    – di Angelo Cremonese

    • News24

    Rottamazione-bis, arrivano le lettere: ecco come gestirle

    La rottamazione-bis "anticipa" il conto. Sono in arrivo in questi giorni le 300mila lettere partite da agenzia delle Entrate-Riscossione (Ader) e dirette ai contribuenti potenzialmente interessati alla seconda edizione della definizione agevolazione. In particolare si tratta dei carichi che gli

    – di Giovanni Parente

    • News24

    I nuovi modelli di successo per le Pmi

    Mentre non è dato prevedere se e come verranno sciolti i complessi nodi politici per la formazione di un nuovo governo, fortunatamente il sistema economico è uscito infine dal tunnel di una lunga recessione. E ciò sta avvenendo grazie anche all'opera di tante piccole e medie imprese che hanno

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Sinistra a metà delle riforme

    All'avanzata di movimenti populisti in corso da tempo pressoché dovunque in Europa non si è sottratta l'Italia. Anzi, quella sfociata dalle urne, con il successo di Lega e M5S, ha dimensioni massicce.

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Rottamazione cartelle, via d'uscita anche per le multe

    Anche per le pendenze sulle multe stradali si apre una via d'uscita. La rottamazione delle cartelle vale anche per queste infrazioni nei Comuni che si avvalgono di Entrate-Riscossione e negli altri che l'hanno decisa in proprio. Nulla da fare, invece, dove i municipi hanno scelto di non aderire. La

    – di Maurizio Caprino e Silvio Scotti

    • News24

    Tasse e contributi non pagati: uno sconto per mettersi in regola

    Conto alla rovescia per la rottamazione delle cartelle, seconda edizione. Mancano poco più di cento giorni alla scadenza del 15 maggio, entro la quale chi è interessato a saldare i propri debiti fiscali, contributivi o a rimediare a vecchie multe non pagate, deve presentare la domanda di

    – di Rosanna Acierno e Valentina Melis

    • News24

    Meno formalismi nella nuova stagione del diritto tributario

    Nell'esaminare la giurisprudenza costituzionale ultima emergono luci ed ombre: le une illuminano la Corte come giudice delle regole; le altre ne confondono la funzione e ne offuscano il ruolo cruciale nel nostro ordinamento il quale è privo di una logica normativa complessiva.Nel contempo matura la

    – di Enrico De Mita

    • News24

    Gli importi compresi

    Il contribuente che aderisce alla rottamazione può pagare solo le somme iscritte a ruolo a titolo di capitale, di interessi legali e di aggio della riscossione. Non sono dovuti le sanzioni tributarie, gli interessi di mora, le sanzioni e somme aggiuntive che gravano su crediti previdenziali. La

1-10 di 404 risultati