Parole chiave

Affrancamento

L'articolo 3 del Dl 66/2014 ha introdotto l'opzione per l'affrancamento delle plusvalenze latenti. Tramite tale procedura, opzionale, a seguito del versamento di un'imposta sostitutiva del 20% sui capital gain latenti (al netto delle minusvalenze) al 30 giugno 2014, si ottiene il vantaggio di sottoporre a tassazione con la nuova aliquota del 26% solo le plusvalenze maturate a partire dal 1° luglio 2014

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Affrancamento
    • News24

    I vantaggi della transizione verso le fonti rinnovabili

    La storia dell'energia è sempre stata molto dinamica nella sua evoluzione. L'espressione "transizione energetica" non è nuova: partendo dal XVIII secolo, il passaggio dal legno al carbone, e più tardi al petrolio, al gas e al nucleare sono tutti esempi di transizioni energetiche. Queste transizioni

    – di Francesco Starace

    • News24

    Rivalutazione valore dei terreni

    Adempimento: Versamento della:- 1a rata o versamento in unica soluzione dell'imposta sostitutiva per la rideterminazione del valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2018;- 2a rata dell'imposta sostitutiva per la rideterminazione del valore dei

    – Scadenziario

    • News24

    Rivalutazione valore delle partecipazioni

    Adempimento: Versamento:- 1a rata o versamento in unica soluzione dell'imposta sostitutiva per la rideterminazione del valore di acquisto di partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati possedute alla data del 1° gennaio 2018;- 2a rata dell'imposta sostitutiva per la rideterminazione del

    – Scadenziario

    • News24

    Rivalutazione valore dei terreni

    Adempimento: Versamento della:- 3a e ultima rata (per la rideterminazione del valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2015), - 2a rata (per la rideterminazione del valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data

    – Scadenziario

    • News24

    L'Italia dà lezioni di smart manufacturing

    Lusso e design? Oppure cibi e vini? Niente di tutto questo. Se forse nell'immaginario collettivo sono queste le prime associazioni spontanee all'espressione "made in Italy", il racconto reale è in realtà ben diverso: il cuore dell'industria italiana, così come il motore del suo export, è prima di

    – di Luca Orlando

    • News24

    Crescere per rilanciarsi in Europa

    Già altre volte la Confindustria ha dato prova di sagacia e responsabilità in alcuni momenti-chiave dell'itinerario non solo economico del nostro Paese, lungo il corso degli ultimi venticinque anni. A cominciare dal luglio 1993, con la sua firma apposta, insieme a quella dei sindacati, al

    – di Valerio Castronovo

    • Econopoly

    Leoni e catene? Ecco perché pensare al ritorno della schiavitù è una solenne corbelleria

    Premessa autobiografica minima: devo la maggior parte delle mie opinioni sul mondo a una tradizione di pensiero, quella libertaria individualista, che - come spesso accade alle chiesuole - manifesta un grandioso appetito per l'osservazione urticante, la polemica oziosa e l'echiana tetrapilectomia. Da un punto di vista sociologico ed economico, lo sperpero di facoltà razionali implicito in quest'approccio argomentativo si può verosimilmente ricondurre a esigenze di dialettica interna e visibilità...

    – Massimiliano Trovato

    • News24

    Manovra 2018 sull'arte: molti contro e qualche pro

    In molti hanno ritenuto la formula sul capital gain sull'arte enunciata in bozza dalla Manovra 2018 - spiegata sabato scorso e ieri su Il Sole 24 Ore - una vera bomba per il mondo dell'arte, che avrebbe potuto dare il colpo di grazia al già comatoso mercato italiano. Il regime, presentato come

    – di Marilena Pirrelli

1-10 di 340 risultati