Parole chiave

Affidamento

L'istituto giuridico dell'affidamento tutela un soggetto dagli effetti di un atto di cui non poteva conoscere l'errore invalidante. Le esigenze di sicurezza e di certezza delle contrattazioni e del traffico giuridico impongono di valutare lo stato soggettivo e il grado di consapevolezza della persona che riceve la dichiarazione. Ogniqualvolta il destinatario ha avuto la possibilità di rendersi conto (secondo un criterio di ordinaria diligenza) dell'errore in cui fosse caduto il dichiarante ovvero della sua condizione di incapacità, il dichiarante stesso viene protetto, potendo far valere i vizi che invalidano l'atto. Al contrario, qualora il destinatario non fosse stato in grado di conoscere, secondo il criterio di ordinaria diligenza, i vizi dell'atto, essi non possono essere fatti valere. L'atto in questo caso rimane valido ed efficace, nonché vincolante per le parti

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Atto |

Ultime notizie su Affidamento
    • News24

    Al supercommissario pieni poteri e due vice. Limite nei principi Ue

    E per le attività urgenti di progettazione degli interventi, le procedure di affidamento dei lavori, la direzione, il collaudo e ogni altro intervento connesso, potrà avvalersi, «anche in qualità di soggetti attuatori», previa intesa con gli enti territoriali interessati, di un’ampia gamma di soggetti: le strutture e gli uffici della Regione, quelli del Comune, i Provveditorati interregionali alle opere pubbliche, l’Anas, le Autorità di distretto, i concessionari dei servizi...

    – di Raoul de Forcade, Manuela Perrone

    • News24

    Bari, Giancaspro ricorre al Tar: "Ridatemi la società"

    Nella Pec si attribuiscono al Comune “violazione e falsa applicazione dei principi di economicità, imparzialità, trasparenza, eccesso di potere, disparità di trattamento, contraddittorietà e illogicità manifesta nell’adozione dei provvedimenti amministrativi, carenza dei presupposti dell’affidamento diretto dello Stadio San Nicola, illegittimità della procedura esplorativa”.

    – a cura di Datasport

    • News24

    Un fondo di impatto per le imprese creative

    Il modello di business molto spesso fa affidamento a donazioni e investimenti a fondo perduto che in Italia sono in gran parte offerti da fondazioni bancarie non equamente distribuite sul territorio.

    – di A.Mac.

    • NovaCento

    Tar e GDPR: requisiti giuridici per DPO

    ...alle procedure di affidamento nei settori ordinari); dall'altro lato, la medesima norma, per quanto potenzialmente estensibile all'attività delle pubbliche amministrazioni, fa pur sempre salva l'applicazione delle disposizioni speciali (euro-unitarie e nazionali) in materia di tutela dei dati personali e della riservatezza (punto 18 "conformità" della citata norma ISO; cfr. in particolare: 18.1.1 e 18.1.4), sicché la minuziosa conoscenza e l'applicazione della disciplina di settore...

    – Fulvio Sarzana

    • News24

    Commissario Genova, M5S vuole un tecnico. Spunta il nome di Iolanda Romano

    La sua figura avrebbe fatto forse da garante nell’applicazione di poteri in forte deroga al codice degli appalti, ma in realtà l’Anac ha perplessità proprio sulla norma che consentirebbe l’affidamento diretto di progettazione e lavori senza gara.

    – di Giorgio Santilli

1-10 di 4482 risultati