Parole chiave

Add-on

Gli add-on sono dei filtri prudenziali che zavorrano il capitale di una banca. Imposti da Banca d'Italia, costringono gli istituti ad adottare fattori di ponderazione del rischio in maniera più prudente. L'effetto è un assorbimento maggiore di capitale e, di fatto, una minore libertà operativa della banca.

Ultimo aggiornamento 26 luglio 2016

Ultime notizie su Add-on
    • News24

    Lo stipendio non basta più. Per i talenti serve una politica di benefit

    La retribuzione, certo. Ma non solo. Oltre al compenso in busta paga sono diversi i benefit (non monetari) che oggi molti candidati, prima di accettare un'offerta per un nuovo incarico e apporre la canonica firma sul contratto di assunzione o collaborazione, decidono di richiedere e negoziare. Ce

    – di Gianni Rusconi

    • News24

    Google sfida Amazon nella caccia alle startup

    Era il giugno del 2015 quando il colosso guidato da Jeff Bezos lanciava il suo Alexa Fund con una dote iniziale di 100 milioni di dollari. L'obiettivo, facilmente intuibile, era il seguente: aprire alle terze parti, startup ovviamente incluse, il proprio assistente virtuale per favorirne la

    – di Gianni Rusconi

    • NovaCento

    #DigitalTransformation: da Kevin Kelly una sintesi inevitabile

    Utopie tecnoentusiaste e distopie neoluddiste Da qualche mese è disponibile la traduzione italiana dell'ultima opera di Kevin Kelly, L'inevitabile. Un testo che, a ben vedere, non dice nulla di nuovo, ma sintetizza bene i trend in atto rispetto a quella che, con un termine sintetico, generalmente indichiamo come 'Digital Transformation'. Io l'ho letto subito dopo avere divorato un romanzo, Il cerchio, di Dave Eggers, che, simbolicamente, ne rappresenta la controparte. Kelly è un inguaribile tec...

    – Marco Minghetti

    • News24

    Samsung Pay si presenta in Italia. L'abc di come funziona

    Un tocco sulla parte inferiore dello schermo dello smartphone, un click per selezionare la carta desiderata, un veloce passaggio per identificarsi/autentificarsi e quindi un semplice gesto per avvicinare il dispositivo mobile al terminale di pagamento: pochissime decine di secondi in tutto e la

    – di Gianni Rusconi

    • News24

    Facebook, ecco che cosa fare per difendere i nostri dati

    Sta suscitando molto scalpore in questi giorni la vicenda di Cambridge Analytica, un'azienda che ha raccolto tramite Facebook i dati personali di oltre 50 milioni di utenti e li ha usati come base per una serie di azioni rivolte a influenzare l'esito delle elezioni americane e del referendum

    – di Giancarlo Calzetta

    • News24

    Carige, piano di rilancio in tre mosse. Dalla Bce sostegno al management

    Derisking accelerato con ulteriore cessione di Npl e aumento delle coperture dei crediti unlikely-to-pay (Utp), realizzazione del piano di taglio dei costi annunciato, rinnovata spinta commerciale sull'aumento dei ricavi con la ripresa degli impieghi e soprattutto delle commissioni da wealth

    – di Alessandro Graziani

    • News24

    La ricerca del top manager ideale passa attraverso gli algoritmi

    Da anni chi opera nella ricerca del personale di livello executive è impegnato a ridurre gli errori nella scelta delle figure manageriali. Uno studio della Cambridge University ha rilevato in proposito come, nella valutazione delle competenze dei candidati, anche gli head hunter più esperti siano

    – di Gianni Rusconi

    • NovaOther

    E' italiano il primo satellite che non inquina lo spazio

    Il prossimo 23 giugno partirà dalla base di lancio di Satish Dhawan Space Center, Sriharikota, in India un satellite di tipo Cubesat a 3 stadi pensato e sviluppato da un'impresa italiana, D-Orbit Di per sé la notizia è interessante, non sono frequenti i lanci di "privati" italiani, ma questo è particolarmente importante perché potrebbe segnare una svolta nelle tecnologie spaziali a livello globale. Il piccolo Cubesat infatti sarà il primo satellite a rientrare in atmosfera e poi finire sul nost...

    – Leopoldo Benacchio

    • News24

    L'evoluzione del "fattore prezzo" fra tecnologie e customer experience

    Da sempre un elemento di forte impatto sulle strategie aziendali, il fattore prezzo è stato interessato, negli ultimi anni, da una profonda mutazione. Un cambiamento dettato tanto dall'enorme aumento di disponibilità di informazioni legate a questa componente, sia lato cliente sia lato "merchant",

    – di Gianni Rusconi

1-10 di 171 risultati