Parole chiave

Acquiescenza

L'avviso di accertamento, o anche il Pvc a determinate condizioni, possono essere accettati dal contribuente. L'accettazione di tale atto viene definita acquiescenza. Il contribuente pertanto rinuncia all'impugnazione degli atti (immediata per l'accertamento, o differita per il Pvc), alla presentazione dell'istanza con adesione, per ottenere alcuni benefici, quali la riduzione delle sanzioni o il pagamento rateale dei tributi constatati o accertati. Le sanzioni ridotte vanno pagate entro i termini previsti per la proposizione del ricorso introduttivo.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Acquiescenza
    • News24

    Albamonte (Anm): domanda di giustizia ingovernabile, urge depenalizzazione

    Per velocizzare i processi, davanti a una domanda di giustizia «ingovernabile» e che grava solo sui tribunali, «un ridimensionamento del penalmente rilevante attraverso una seria depenalizzazione è inevitabile», trasferendo la tutela «sul piano delle sanzioni amministrative». La prospettiva di un

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Processo penale, meno appelli

    Si riduce l'area dei provvedimenti impugnabili. Sia per il pubblico ministero sia per gli imputati. Il Consiglio dei ministri, come anticipato sul Sole 24 Ore del 28 settembre, ha approvato i primi decreti legislativi di attuazione delle deleghe penali contenute nella legge in vigore dal 4 agosto

    – di Giovanni Negri

    • News24

    Isis, dopo quasi un anno rispunta con un audio il califfo al Baghdadi

    Quando ormai lo si dava per morto, ecco il ritorno del Califfo Al Baghdadi dopo quasi un anno di silenzio. Sfogliando gli scaffali della libreria anche i più aggiornati volumi sull'Isis sembrano ingialliti: il Califfato sul terreno in un anno ha perso molto più della metà del suo territorio, alcune

    – di Alberto Negri

    • News24

    Sanatoria liti con compensazione

    Il pagamento della definizione delle liti pendenti può avvenire anche mediante compensazione. Dalle somme necessarie per chiudere la lite è possibile scomputare tutti gli importi versati a titolo di iscrizione a ruolo provvisoria e quindi anche le sanzioni e interessi già corrisposti, con la sola

    – di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

    • News24

    Lotta all'evasione, è di 16 miliardi l'obiettivo 2017

    Prevenzione e servizi ai contribuenti stanno conquistando sempre più spazio. Ma il core business resta pur sempre il contrasto all'evasione fiscale. E l'obiettivo che l'agenzia delle Entrate si è posta per il 2017 e che verrà con ogni probabilità "ratificato" all'interno della prossima convenzione

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    • News24

    Trump fa il gioco di Putin nel mettere in crisi l'ordine globale

    Donald Trump può essere frenato in quello che fa, ma non sempre in quello che dice. Cambiare la testa del presidente, infatti, è tutt'altra cosa. Un esponente di lungo corso dell'amministrazione Usa descrive così la lotta sulla direzione della politica estera americana tra lo stesso Trump e gli

    – di Philip Stephens

    • News24

    Il Fisco invita a sistemare errori e dimenticanze

    Il Fisco vuole smetterla di creare liti inutili con i contribuenti. Per fare questo, dal 30 maggio 2017, sul sito dell'agenzia delle Entrate è presente una guida sulle attività per la promozione della compliance, cioè dell'adempimento spontaneo del contribuente "sollecitato" da una comunicazione

    – di Salvina Morina e Tonino Morina

    • News24

    Effetto dieselgate, prezzi in aumento dal 2020. Braccio di ferro in Europa

    Il Parlamento europeo prende la sua posizione sulle future misure strutturali per evitare nuovi scandali come il dieselgate. Siamo ancora ai primi passi del lungo iter verso l'approvazione della nuova direttiva-quadro sulle omologazioni delle auto, proposta dalla Commissione Ue poco dopo lo

    – di Maurizio Caprino

    • News24

    Non solo rottamazione: miniguida al ravvedimento fiscale

    Per far pace con il Fisco non c'è solo la rottamazione delle cartelle, che da venerdì ha guadagnato, grazie a un apposito decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri, altro tempo. Tra gli strumenti disponibili c'è anche il ravvedimento, grazie al quale si possono regolarizzare sia gli omessi

    – di Salvina Morina e Tonino Morina

1-10 di 253 risultati