Parole chiave

Accordo e ricollocazione

Per limitare i licenziamenti alla fine della Cigs, nei casi di riorganizzazione o di crisi aziendale per i quali non sia previsto il completo recupero occupazionale, le aziende possono concludere con i sindacati un accordo che preveda un piano di ricollocazione, indicando gli ambiti aziendali e i profili professionali a rischio di esubero. I lavoratori coinvolti possono chiedere all’Anpal l’anticipo dell’assegno di ricollocazione, che sarà spendibile durante la Cigs per un servizio intensivo di assistenza nella ricerca di un altro lavoro.

Ultimo aggiornamento 09 luglio 2018

Ultime notizie su Accordo e ricollocazione
    • News24

    Torna la Cigs «per cessazione»: fino a 12 mesi in più di sussidio

    Cancellata con il Jobs act nel 2016, torna la Cassa integrazione straordinaria per le imprese che cessano (o sono in procinto di arrestare) l'attività produttiva. Il nuovo ammortizzatore potrà avere una durata fino a un massimo di 12 mesi, e varrà per un biennio, vale a dire per gli anni 2019 e

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Di Maio, reddito di cittadinanza: «Il rifiuto di 3 proposte fa perdere il beneficio»

    «Confermeremo Industria 4.0 e il taglio del cuneo si farà, è parte della riforma fiscale. Ora che non siamo più antagonisti, abbiamo lavorato dalla stessa parte del tavolo anche per cercare insieme soluzioni concrete alla massa di scadenze, reiterazioni e adempimenti. Per le agevolazioni favoriremo

    – di Carmine Fotina e Claudio Tucci

    • News24

    L'Europa del nord sedotta dai nazionalisti

    I duri contrasti sulla questione migratoria emersi nel recente vertice di Bruxelles hanno messo in luce le divisioni in proposito esistenti da tempo sotto traccia fra i partner della Ue e mai prima d'ora manifestatesi in termini così recisi da suscitare il rischio di un'implosione dell'Europa a 28.

    – di Valerio Castronovo

    • News24

    Come è finito davvero il vertice Ue di Bruxelles sui migranti (e non solo)

    Sì alle piattaforme di sbarco per migranti, alla creazione di centri di controllo «nei paesi che li vogliono», ai 500 milioni di euro al Fondo fiduciario per l'Africa (e ad altri 3 miliardi di euro alla Turchia per la gestione dei rifugiati). Sullo sfondo, del tutto in sordina, i progressi

    – di Alb.Ma.

    • News24

    Embraco, dal 16 luglio sito e 417 lavoratori al gruppo Ventures

    Svolta decisiva per i 417 lavoratori dello stabilimento di Riva di Chieri di Embraco, azienda del gruppo Whirlpool. Con un accordo firmato oggi, stabilimento e dipendenti passeranno dal 16 luglio al gruppo israeliano-cineseVentures, che produrrà robot per pulire pannelli fotovoltaici e, in seguito,

    • News24

    Conte vede Tusk e minaccia di disertare il vertice

    Si inasprisce di nuovo e molto il clima sull'immigrazione tra l'Italia e gli altri partner europei a pochi giorni dal summit straordinario di domenica prossima che dovrebbe preparare l'intesa per il consiglio europeo del 28-29 giugno. Le ipotesi sulla bozza di accordo in materia di ricollocazione

    – di Carlo Marroni

    • News24

    Macron su Aquarius rimane solo: En Marche si spacca sui migranti

    Mentre Aquarius vaga nel Mediterraneo e tocca cinque porti senza fermarsi in nessuno, si dirige a Valencia ma costretta dal maltempo ripiega verso la Sardegna, un leader politico di indiscusso talento sembra aver perso il suo orizzonte. Quello che dovrebbe preoccupare il presidente Emmanuel Macron

    – di Angela Manganaro

    • News24

    Alitalia, intesa su nuova Cigs: al via da maggio, interessa 1.480 dipendenti

    Accordo raggiunto al ministero del Lavoro tra Alitalia e sindacati sulla procedura di proroga della Cassa integrazione straordinaria in scadenza prossimo 30 aprile. Secondo fonti sindacali presenti al tavolo la nuova Cigs durerà altri sei mesi, a partire dal 1° maggio 2018, e interesserà 1.480

    • News24

    Ema, il trasferimento può gravare per 472 milioni sul bilancio Ue

    Provate a mettere 472 milioni alla voce «passività» di qualunque bilancio pluriennale e poi chiedetevi, retoricamente, se non rappresentino una zavorra di cui fare volentieri a meno. Milione più, milione meno, è questo il ragionamento che da alcune settimane coinvolge il Parlamento europeo, ancora

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

1-10 di 167 risultati