Parole chiave

Accordo bilaterale

Rappresenta la forma più diretta d’intesa politica tra due Stati o tra uno Stato e un’organizzazione internazionale. I rapporti tra Roma e Tripoli avevano ripreso slancio dopo il Trattato di amicizia e cooperazione firmato a Bengasi nel 2008 da Berlusconi e Gheddafi. Nel 2011 con lo scoppio della guerra civile i rapporti sono stati congelati.

L’Italia ha in seguito partecipato all’operazione militare Odyssey Dawn, mettendo a disposizione delle forze sotto mandato ONU sette basi militari e otto aerei. Dopo la chiusura dell’ambasciata italiana a Tripoli gli interessi italiani in Libia furono affidati all'ambasciata della Turchia.

Ultimo aggiornamento 10 gennaio 2017

Ultime notizie su Accordo bilaterale
    • News24

    Grecia-Macedonia: oggi lo storico patto. Proteste ad Atene

    ATENE - «Traditori, Traditori!». Erano passate le 10 di sera del sabato quando, tra le migliaia di dimostranti in piazza Syntagma, è esplosa la rabbia alla notizia che il Parlamento aveva respinto la mozione di sfiducia contro il governo Tsipras che ha consentito oggi la firma - al confine tra

    – dal nostro inviato Stefano Carrer

    • Agora

    Porto di Trieste a Praga, denti made in Friuli per l'India, Vicenza incontra la Cina, Veronafiere accelera in Asia #AziendeConLaValigia

    Il porto di Trieste promuove la sua anima mitteleuropea. Dopo i road-show a Monaco, Vienna e Budapest, lo scalo giuliano si è presentato a Praga ad una platea di 150 operatori del settore e investitori, con l'idea di rafforzare ulteriormente i rapporti commerciali e aumentare le connessioni ferroviarie con la Repubblica Ceca. Organizzato al centro Manes, in un palazzo storico degli anni '30 affacciato sul fiume Moldava, l'evento di presentazione del porto e delle sue prospettive di sviluppo è st...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Il jihadismo internazionale attecchisce nella parte settentrionale della Nigeria

    Da cosa fuggono le persone che dalla regione del Sahel, la fascia subsahariana che separa il Maghreb dall'Africa centrale, attraversano il deserto per raggiungere la Libia e la ricca Europa? I flussi migratori che attraverso la rotta libica si riversano sulle coste italiane nascono spesso in

    – di Giovanni Diana *

    • News24

    Cina-Giappone, va in scena il disgelo tra hotline e animali rari

    Mentre in Medio Orente aumentano le tensioni, in Asia orientale - dopo la distensione tra le due Coree e quella ,sia pure ancora precaria in attesa del vertice Kim-Trump, tra Corea del Nord e Stati Uniti - arriva la distensione tra Giappone e Cina.

    – di Stefano Carrer

    • News24

    Estradizione Ue-Usa più facile per cittadini «in transito»

    Estradizione più facile dai Paesi Ue agli Stati Uniti. La Corte di Giustizia (sentenza di oggi nella causa ) ha chiarito che uno Stato membro non è tenuto ad accordare a ogni cittadino dell'Unione che abbia circolato sul suo territorio il divieto di estradizione verso gli Stati Uniti di cui godono

    • News24

    Frena la corsa delle M&A cinesi in Occidente, a rischio 74,6 miliardi

    Resta elevata la propensione dei cinesi a investire all'estero, ma le tensioni politiche e norme più severe di accesso ai mercati nel 2018 potranno incidere negativamente sugli accordi di M&A in Europa e in Nord America. L'ultimo Rapporto Baker MacKenzie sul Go Global cinese anticipa cambiamenti

    – di Rita Fatiguso

    • Agora

    May Madness - L'Iran, la Bomba e Trump

    "Se Trump incontrerà Kim, perché non anche Rouhani?", si chiede su Al-Monitor Akiva Eldar, ex grande firma del quotidiano israeliano Ha'aretz. In fondo sempre di programmi nucleari si tratta. Ci sarebbe più di una logica ragione perché americani e iraniani si riguardino negli occhi per cercare la strada verso un graduale raffreddamento della loro disputa, diventata il cuore della più grande disputa mediorientale. Invece non accadrà e diversamente da Eldar, altri israeliani, quelli dei vertici m...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Ex Alcoa e Eurallumina: così ritorna l'industria nel Sulcis

    Si riparte dall'alluminio. E dallo smelter ex Alcoa di Portovesme che da ieri mattina è di proprietà della svizzera Sider Alloys. La doppia firma al Mise (da Alcoa a Invitalia con l'ad Domenico Arcuri e quindi alla Sider Alloys con l'amministratore delegato Giuseppe Mannina) certifica la fine di un

    – di Davide Madeddu

    • News24

    Tra dieci giorni Alcoa diventa svizzera. Pista russa per la materia prima

    Un altro passo avanti per il rilancio dell'ex Alcoa: approvato il contratto di sviluppo si attende, ora, la definizione dell'accordo bilaterale sull'energia e la firma definitiva per la cessione degli impianti alla svizzera Sider Alloys. Per il nuovo corso della fabbrica di alluminio primario di

    – di Davide Madeddu

    • News24

    Vendite su Ryanair, dubbi su nuovi scioperi e ricadute Brexit

    Inizio di settimana negativo per Ryanair alla Borsa di Londra, dove il titolo ha ceduto più del 2% dopo i conti. Sebbene i risultati siano stati positivi (nel terzo trimestre fiscale l'utile netto è salito del 12% a 105,6 milioni di euro e il fatturato del 4% a 1,4 miliardi), non piace la

    – di Stefania Arcudi

1-10 di 228 risultati