Parole chiave

Accertamento parziale

È stato introdotto per dare la possibilità all'amministrazione finanziaria di procedere alla rettifica quando risultavano elementi certi in base ai quali poteva essere stabilita l'esistenza di un reddito non dichiarato, senza necessità di verificare la posizione complessiva del contribuente (da qui «parziale»). L'accertamento parziale non aveva necessità di un'attività istruttoria. Ora, però, dopo gli interventi del 2010 si vorrebbe consentire l'emanazione di questo tipo di accertamenti, che non inibiscono ulteriori rettifiche, anche per fatti «non certi».

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Accertamento parziale
    • News24

    Dalla firma digitale alla notifica, come verificare se un atto del Fisco è valido

    Dalle modalità di notifica di un provvedimento tributario può dipendere la validità dello stesso. In materia la normativa si è sedimentata nel corso del tempo e spesso appare piuttosto complessa. Ecco le cose più importanti da tenere a mente.La sottoscrizione degli atti tributariL'invalidità di un

    – di Andrea Taglioni

    • News24

    Si è fatto troppo poco e troppo tardi

    In una recente audizione parlamentare il Presidente dell'Istat Giorgio Alleva ha comunicato alcune cifre (ufficiali) sull'entità della evasione fiscale in Italia relativi al 70% delle imposte e contributi complessivi: si tratta di 108,7 miliardi, il che fa ritenere che la cifra complessiva sia

    – di Vincenzo Visco

    • News24

    Adesione anche per l'accertamento parziale

    Anche agli atti impositivi parziali emessi in base all'articolo 41 bis del Dpr 600/73 è applicabile l'istituto dell'accertamento con adesione, con conseguente sospensione del termine di impugnazione per il periodo di 90 giorni, cui occorre aggiungere, se del caso, anche la sospensione feriale. Sono

    – Rosanna Acierno

    • News24

    Il «pvc» cerca la strada della rivalsa

    In questo periodo dell'anno e sino a fine di maggio i contribuenti e gli uffici dell'agenzia delle Entrate sono alle prese con le procedure di accertamento con adesione relative agli avvisi notificati entro il 31 dicembre 2015. Tra le regole da valutare - sia durante l'adesione, sia successivamente

    – Anna Abagnale

    • News24

    Il confronto dipende dal tipo di verifica

    Il principio del contraddittorio preventivo non può dipendere né dal tipo di tributo, né dal luogo in cui l'attività istruttoria viene svolta perché quello che rileva è "quello che si fa" non "dove lo si fa".

    – Dario Deotto

    • News24

    Ultimo atto per l'adesione al verbale

    Ultima chiamata per i contribuenti che intendono aderire al Pvc (processo verbale di constatazione)o all'invito a comparire e beneficiare della riduzione delle sanzioni a 1/6 del minimo di legge. Sarà possibile operare questa scelta ancora per pochi giorni, solo per i verbali notificati entro il 31

    – Rosanna Acierno

1-10 di 43 risultati