Persone

Paolo Piffarerio

Paolo Piffarerio è nato il 27 agosto del 1924 a Milano ed è deceduto (sempre a Milano) il 30 giugno del 2015.

E' stato un fumettista italiano, disegnatore dell'arcinoto fumetto Alan Ford.

Piffarerio ha frequentato l'Accademia di belle arti di Brera a Milano.

Ancora studente universitario, ha collaborato con l'editore Alberto Traini nella realizzazione di alcune serie comiche, creando tra gli altri i personaggi "Carioca" e "Capitan Falco".

Negli anni '50 inizia la sua lunga collaborazione con la Gamma Film contribuendo a creare alcuni noti personaggi dell'amatissimo programma televisivo "Carosello".

Dal 1961 inizia a collaborare con l'Editoriale Corno di Milano creando i personaggi di Maschera Nera, Atomik, El Gringo e Milord.

Nel 1973 è il disegnatore di Fouché, fumetto storico dedicato alla Rivoluzione Francese e pubblicato sulle pagine di "Eureka".

Nel 2007 si presta all'illustrazione del racconto "Un americano a Versailles" su testi di Davide Castellazzi, racconto che verrà pubblicato su Mark numero 54 edito da IF Edizioni.

A Piffarerio si deve tra l'altro l'animazione e la sceneggiatura di personaggi quali il vigile siciliano Concilia e il pedone veneto Foresto, del noto spot pubblicitario (andato in onda dal 1959 al 1965) del dado da cucina Lombardi.

Sempre di Piffarerio è "Caio Gregorio er guardiano der pretorio" (testimonial dei tessuti Rhodiatoce).

Ancora di Piffarerio è il frate Cimabue (testimonial dell'amaro Dom Bairo) reclame pubblicitaria trasmessa dal 1972 al 1976.

Paolo Piffarerio era vedovo e padre di una figlia, Michela.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Paolo Piffarerio
    • NovaCento

    UN RICORDO DI GINO GAVIOLI

    Parlavamo due giorni fa di Gino Gavioli al seminario su Fumetto e Animazione della Scuola Internazionale di Comics, a proposito dei personaggi creati da lui per Carosello in rapporto a quelli, sviluppati con analogo stile "modernista" da John Hubley, Bob Cannon e colleghi per la linea UPA. Di seguito, alcuni di questi esempi di animazioni, realizzati tramite la Gammafilm, leggendaria etichetta con all'attivo almeno un importante lungometraggio e un non meno significativo mediometraggio, varat...

    – Luca Boschi