Persone

Paolo Giordano

Paolo Giordano è uno scrittore italiano. Con il suo primo romanzo, La solitudine dei numeri primi, nel 2008 ha vinto il Premio Strega e il Premio Campiello Opera Prima. Il libro è stato tradotto in oltre 30 lingue.

Paolo Giordano si è diplomato nel 2001 al liceo scientifico Gino Segré di Torino. Dopo aver conseguito la lode, nel 2006 ha preso la laurea specialistica in fisica delle interazioni fondamentali presso l'Università degli studi di Torino. È autore del romanzo La solitudine dei numeri primi, edito da Mondadori nel 2008, che ha vinto nello stesso anno il Premio Campiello Opera Prima, il Premio Fiesole Narrativa Under 40, il Premio Strega e il Premio letterario Merck Serono. Nel 2006-2007, Giordano ha frequentato due corsi esterni della Scuola Holden. Ha scritto diversi racconti, tra cui per il quotidiano La Stampa e per il settimanale Gioia. Nel 2010 il film tratto dal suo libro e diretto da Saverio Costanzo è stato presentato alla 67a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Nel cast ci sono Alba Rohrwacher e Isabella Rossellini.

A 26 anni Paolo Giordano è stato il più giovane scrittore ad aver vinto lo Strega.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Paolo Giordano
    • News24

    I ventenni di Paolo Giordano che divorano il cielo

    Ci sono personaggi di romanzi che più di altri restano incollati al lettore. E' quello che accade con i protagonisti di "Divorare il cielo" (Einaudi), il nuovo romanzo di Paolo Giordano. Ma, a quanto pare, è quello che è successo anche allo scrittore. «Di solito arrivo alla fine di un libro con un

    – di Alessandra Tedesco

    • News24

    Che lettore sei? Scoprilo nel weekend al Festival della Lettura di Ivrea

    Una libreria, in un paesino della provincia scozzese. Il mare e più di centolomila volumi, scaffali di legno, l'odore della carta. Un libraio, Shaun Bythell, e le sue storie. Le storie dei suoi libri, le storie di chi entra nella sua libreria. Una piccola comunità legata dalla passione per la

    – di Serena Uccello

    • Agora

    Perché il libro di Paolo Giordano mi ha fatto pensare a Cesare Pavese

    "L'avventura che volevo era con te". A pagina 395, dopo questa frase, ho chiuso per un po' il libro di Paolo Giordano ("Divorare il cielo", Einaudi). Chiuderlo era il mio modo di dissentire, di oppormi, di manifestare a Bern - il personaggio inventato dallo scrittore torinese - tutto il mio astio. L'astio è il solo sentimento che si può provare nei confronti di quel ragazzo che prende la sua piccola felicità quotidiana e la sacrifica in nome di un ideale. Solo arrivata a pagina 395 mi è tornata...

    – Francesca Milano

    • News24

    Falso dossier Eni, il Riesame di Messina manda ai domiciliari il pm Giancarlo Longo

    Il pm di Siracusa Giancarlo Longo va ai domiciliari. La Procura della Repubblica di Messina gli contesta di aver concorso assieme all'avvocato Piero Amara, per aprire un fascicolo basato su false denunce con lo scopo di depistare le indagini della Procura di Milano su Eni-Algeria e Eni-Nigeria. La

    – di Ivan Cimmarusti

    • News24

    De Raho capo della Procura nazionale antimafia e antiterrorismo

    Dopo il ritiro dalla corsa a due del procuratore generale di Palermo Roberto Scarpinato, il plenum del Csm ha nominato all'unanimità Federico Cafiero De Raho capo della Procura nazionale antimafia e antiterrorismo. De Raho, attualmente capo della Procura di Reggio Calabria, subentra a Franco

    – di Roberto Galullo

    • News24

    De Raho verso la nomina a capo della procura nazionale antimafia

    Il nome alla fine è arrivato e ha confermato i pronostici: Federico Cafiero De Raho, attuale capo della procura di Reggio Calabria, sarà il nuovo procuratore nazionale antimafia. Solo un terremoto interno al Consiglio superiore della magistratura potrebbe infatti disattendere l'indicazione appena

    – di Roberto Galullo

    • News24

    Il rifiuto della prosa «antica»

    Nelle ultime due settimane abbiamo azzardato un'incursione nel terreno dei temi di successo della narrativa degli ultimi vent'anni. Precariato, lotta armata, periferie di vario tipo: alla fine del percorso si rafforza quell'idea che maturava già all'inizio, quando parlavamo di dominanti formali.

    – di Gianluigi Simonetti

    • News24

    Raffinerie di Priolo: Lukoil aderisce alle prescrizioni del tribunale

    La lettera ufficiale è stata notificata ieri mattina. Gli avvocati della russa Lukoil, proprietaria di Isab e destinataria di un provvedimento di sequestro preventivo delle due raffinerie di Priolo nel siracusano, hanno varcato le porte del Tribunale di Siracusa per consegnare la missiva con la

    – di Nino Amadore

    • News24

    Priolo, battaglia legale sul sequestro

    Sulla spiaggia di Priolo, a meno di un chilometro in linea d'aria dalle ciminiere della raffineria Isab, il sindaco Antonello Rizza ha appena inaugurato l'ultimo lido. E con questo fanno sei. Siamo nel cuore della zona industriale del siracusano, e sembra di essere altrove, in una tranquilla

    – di Nino Amadore

1-10 di 96 risultati