Persone

Paolo Gentiloni

Nato a Roma il 22 novembre 1954, è un politico italiano, primo ministro dall'11 dicembre 2016 a seguito delle dimissioni dell'ex premier Matteo Renzi.

Precedentemente dal 31 ottobre 2014 il premier aveva ricoperto l'incarico di Ministro degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale del governo Renzi.

E' stato vicino al Movimento studentesco di Mario Capanna, durante gli studi giovanili al Liceo Tasso di Roma, quindi dopo la confluenza del movimento in Democrazia Proletaria, ha preso parte al Movimento Lavoratori per il Socialismo (MLS) sino alla sua unificazione con il Partito di Unità Proletaria per il comunismo.

Laureatosi in scienze politiche, ha militato nel Partito di Unità Proletaria per il comunismo ed ha prestato l'attività di giornalista, diventando direttore del mensile La Nuova ecologia, testata legata a Legambiente, movimento ambientalista a cui è stato iscritto.
Deputato, eletto a Roma, Gentiloni ha fatto parte fino ad oggi della commissione Esteri di Montecitorio, oltre ad essere componente della Direzione nazionale Pd.

Negli anni Novanta ha lavorato al Comune di Roma come portavoce del sindaco Francesco Rutelli e assessore al Turismo ed al Giubileo.

All'inizio degli anni 2000 è stato coordinatore della campagna dell'Ulivo per le elezioni politiche del 2001, anno in cui entra per la prima volta in Parlamento.

Tra i suoi incarichi, anche la presidenza della Commissione di Vigilanza Rai (2005-2006) ed il ruolo di ministro delle Comunicazioni tra il 2006 e il 2008.

E' sposato senza figli con Emanuela Mauro, architetto.

Le sue passioni sono i viaggi, i giornali, i libri ed i vini. Ascolta musica lirica e gioca a tennis.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

Ultime notizie su Paolo Gentiloni
    • News24

    Mattarella: via giusta è equilibrio tra riforme e riduzione del debito

    E' di qualche giorno ad esempio fa la lettera dei quattro leader del gruppo di Visegrad (oltre all'Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia) al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nella quale si chiede all'Italia di «chiudere i porti» per arginare i flussi dal Mediterraneo.

    • News24

    Ema, Gentiloni: «Ce la giochiamo per vincere»

    Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni, alla presentazione della candidatura di Milano per portare nel capoluogo lombardo l'Agenzia europea del farmaco (Ema) da Londra. ... «E' il calcio d'inizio formale per la partita» che vede Milano presentare formalmente la candidatura per ospitare la sede dell'Ema nel grattacielo Pireli di Milano, ha detto il premier Paolo Gentiloni sottolineando come il trasferimento della sede dell'Ema - che deve lasciare Londra alla luce della Brexit - nel capoluogo della...

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    La partita per l'Ema a Milano rivela il metodo politico che Gentiloni vuole allargare

    Già domani il premier Paolo Gentiloni sarà a Milano con il sindaco Giuseppe Sala e il Governatore Roberto Maroni per partecipare alla presentazione del dossier sulla candidatura del capoluogo lombardo a ospitare l'Ema. ... Il primo dei criteri messi a punto dai due presidenti Ue per la scelta è la rapidità con la quale la nuova sede potrà essere operativa e, come ha ricordato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel suo articolo-appello pubblicato sulle colonne del Sole 24 ore, l'Italia e...

    – di Emilia Patta

    • News24

    Libia-Malta, il giallo dell'area di salvataggio

    «Lezioni improbabili», le ha definite il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, che ha avvertito: «Non accettiamo parole oltraggiose sul tema dei migranti».

    – Marco Ludovico

    • News24

    La maggioranza a rischio sfaldamento in autunno

    Ai vertici dei gruppi parlamentari del Pd mantengono tuttavia i nervi saldi, così come il premier Paolo Gentiloni: la legge di bilancio alla fine avrà senz'altro i numeri - è il ragionamento - perché nessuno si vorrà prendere la responsabilità di mandare il Paese all'esercizio provvisorio e di far aumentare l'Iva come prevedono le clausole di salvaguardia residue se non disinnescate.

    – di Emilia Patta

    • News24

    Migranti, Orban a Gentiloni: Italia chiuda i porti

    Oggi ad alzare la voce è stato il premier ungherese Viktor Orban, sostenendo che l'Italia dovrebbe «chiudere i porti» per arginare i flussi dal Mediterraneo, annunciando che i quattro leader del gruppo di Visegrad (oltre all'Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia) hanno scritto una lettera in questo senso al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 1552 risultati