Ultime notizie:

Paolo Accoti

    • News24

    Cassazione: la puzza del ristorante è un reato

    La puzza del ristorante è un reato: si tratta, per i profani, di "getto pericoloso di cose", sanzionato dal Codice penale (articolo 674) con l'arresto fino a un mese o con l'ammenda fino a euro 206. I ristoratori disinvolti, che annegano i dispiaceri nel fritto dell'anno prima, sono avvertiti. A

    – di Paolo Accoti e Saverio Fossati

    • News24

    Leasing estraneo al condominio

    Appartamento locato, è sempre il condòmino quello tenuto al pagamento degli oneri condominiali.

    – di Paolo Accoti

    • News24

    Tutela del decoro senza delibera

    L'amministratore tutela il decoro architettonico del fabbricato senza necessità di delibera. Lo afferma la Corte di cassazione, con la sentenza 18207/2017.

    – di Paolo Accoti

    • News24

    Anche nel condominio farsi giustizia da sé è reato

    Costringere il condomino a farsi rimborsare somme spese nell'interesse del condominio è reato. La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 35342, pubblicata in data 18 Luglio 2017, dichiara inammissibile il ricorso per cassazione proposto dal condomino imputato del reato di esercizio arbitrario

    – di Paolo Accoti

    • News24

    Cassazione: il barbecue fisso è «nocivo» e deve stare a distanza

    Il barbecue fisso deve osservare la distanza regolamentare ed evitare danni alla salute dei vicini. Anche perché è presunta la sua «nocività», cioè è pericoloso. Lo afferma la Cassazione con la sentenza 15246/2017.Il barbecue costituito da un manufatto in muratura con annesso comignolo, dice la

    – di Paolo Accoti

    • News24

    Condominio, è reato tenere troppo alto il volume della tv

    Il televisore ad alto volume integra il reato del «disturbo del riposo delle persone» (articolo 659 del Codice penale): chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche, ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le

    – di Paolo Accoti

    • News24

    Condominio, bucare il pallone non è sempre «violenza»

    Non c'è violenza privata per chi taglia i palloni usati per giocare nel cortile condominiale. Il discrimine tra una reazione smodata e un comportamento penalmente rilevante a volte è estremamente labile e la Corte di cassazione (sentenza 1786/2017) è stata chiamata a giudicare un condòmino per il

    – di Paolo Accoti

    • News24

    Assemblea, convocazione con giacenza in posta

    L'assemblea condominiale non può legittimamente deliberare se non consta che tutti gli aventi diritti sono stati regolarmente invitati a partecipare, e l'avviso di convocazione, che deve contenere la specifica indicazione dell'ordine del giorno, l'indicazione del luogo e dell'ora della riunione,

    – di Paolo Accoti

    • News24

    Parcheggio in cortile, basta la maggioranza per decidere

    Per stabilire se il diritto al godimento del bene comune, nel caso di specie l'uso di un cortile, appaia significativamente compromesso, occorre tener conto delle dimensioni dell'area sottratta a tale scopo e adibita ad altre finalità.

    – di Paolo Accoti

1-10 di 18 risultati