Le nostre Firme

Paola Profeta

Paola Profeta è professore associato di Scienza delle Finanze all’Università Bocconi, dove coordina l’area Public Policy del Dipartimento di Analisi delle Politiche Pubbliche. E’ Research Fellow del Dondena, centro di ricerca per le dinamiche sociali, di cui coordina l’area degli studi di genere. E’ anche Research fellow del centro di ricerca Econpubblica per l’Economia del settore Pubblico. E’ Research Affiliate del CESifo di Monaco e fa parte del comitato editoriale della rivista CESifo Economic Studies.

Dal 2007 scrive per Il Sole 24 Ore sui temi di occupazione femminile. Sugli stessi temi svolge un’intensa attività divulgativa, intervenendo in numerosi convegni ed eventi istituzionali e nei media.

Nata a Milano il 2/5/1972, laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi nel 1995, ha ottenuto il PhD in Economics presso la Università Pompeu Fabra di Barcellona nel 2000. Ha svolto periodi di studio e ricerca presso la Columbia University di New York, la Université Catholique de Louvain e la University of California a Los Angeles.

In precedenza è stata ricercatore di scienza delle finanze all’Università di Pavia.

I suoi interessi di ricerca si rivolgono all’economia pubblica, ai sistemi di welfare (in particolare pensioni e istruzione), all’economia di genere e all’analisi dei sistemi di tassazione comparati. Ha pubblicato in diverse riviste internazionali di prestigio, tra cui European Economic Review, Economic Journal, Oxford Economic Papers, Economic Policy, Journal of Public Economic Theory, International Tax and Public Finance, European Journal of Political Economy, Public Choice. Sui sistemi fiscali ha scritto una monografia per E. Elgar e curato una serie di volumi per Routledge.

Nel 2010 ha scritto con A. Casarico “Donne in attesa. L’Italia delle disparità di genere”, Egea.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Paola Profeta
    • News24

    Il lavoro delle donne vale oltre il 41% del Pil

    «Difficile pensare che tutte le donne italiane fuori dal mercato improvvisamente si mettano a cercare e trovino un lavoro - commenta Paola Profeta, docente della Bocconi che con la collega Paola Casarico dieci anni fa stimava che 100mila donne in più al lavoro avrebbero prodotto un aumento di Pil pari allo 0,28% -.

    – di Francesca Barbieri

    • News24

    Il lavoro delle donne vale oltre il 41% del Pil

    «Difficile pensare che tutte le donne italiane fuori dal mercato improvvisamente si mettano a cercare e trovino un lavoro - commenta Paola Profeta, docente della Bocconi che con la collega Paola Casarico dieci anni fa stimava che 100mila donne in più al lavoro avrebbero prodotto un aumento di Pil pari allo 0,28% -.

    – di Francesca Barbieri

    • News24

    Discriminate dai partiti e snobbate dagli elettori

    Le donne faticano a essere rappresentate in politica, non solo in Italia. Secondo il Gender Gap Report del World Economic Forum (2016) la politica è nel mondo la dimensione più critica delle differenze di genere - più della salute e dell'istruzione, più della sfera economica e lavorativa: solo il

    – di Paola Profeta

    • News24

    Quella svolta che non deve essere rinviata

    L'Istat registra un aumento del tasso di occupazione femminile a giugno, che raggiunge il 48,8%, valore massimo degli ultimi decenni. Buone notizie? Certo, ma con un po' di cautela.

    – di Paola Profeta

    • NovaCento

    Women in Leadership al EY Entrepreneur Of The Year 2016

    EY Entrepreneur Of The Year® 2016, Monte Carlo. Definito "the Olympics of Entrepreneurship", Il più importante premio per il mondo dell'impresa con ben 145 città coinvolte in otre 60 paesi, si sta svolgendo proprio in questi giorni a Monte Carlo e ad aprire le danze sono state le donne, con un'intera giornata sul tema Women in Leadership. Un vero onore parlare in questo contesto. Abbiamo discusso del futuro del business, di innovazione e di come le donne portano positiva "disruption" all'inte...

    – Sara Roversi

    • News24

    Congedi e baby sitter, più welfare in azienda

    Raddoppia da uno a due giorni il congedo obbligatorio per i papà ed è rifinanziato il bonus baby sitter. Due misure - già previste in via sperimentale dalla legge Fornero del 2012 fino a dicembre di quest'anno - introdotte nel maxiemendamento al Ddl Stabilità per il 2016, che si affiancano a quelle

    – Francesca Barbieri

    • Agora

    Il semestre Ue italiano delle pari opportunità

    Il semestre italiano alla presidenza dell'Unione Europea è anche il semestre delle pari opportunità. E ad aprire i lavori è stato lo stesso presidente del consiglio Matteo Renzi mercoledì in occasione della conferenza "Promoting gender balance in decision making". In quell'occasione è stato fatto il punto della situazione su diversi temi e il bilancio è risultato con luci ed ombre. Certamente la legge Golfo-Mosca sulle quote di genere nei consigli di amministrazione delle società quotate e ne...

    – Monica D'Ascenzo

    • Agora

    Le aziende al Politecnico per cercare ingegnere

    Era il 1888 quando Tatiana Wedenison si iscrisse, come prima donna nella storia italiana, al Politecnico di Milano. Per la prima laureata in ingegneria civile bisogna aspettare però il 1913, era Gaetanina Calvi. qualche anno dopo, nel 1918, si laurea in ingegneria industriale Maria Artini, la prima elettrotecnica italiana. Nel settore dell'architettura le prime laureate, Carla Maria Bassi e Elvira Morassi, sono del 1928. Alla metà degli anni Quaranta su circa novemilacinquecento laureati, le ...

    – Monica D'Ascenzo

1-10 di 52 risultati