Ultime notizie:

Paesi Ocse

    • Econopoly

    Così la classe media s'è ristretta, tartassata da fisco e globalizzazione

    Nel grande libro delle nostre cronache economiche cresce di volume il capitolo dedicato al tema assai popolare della diseguaglianza ove occupa uno spazio crescente un'altra questione ad esso correlata: la graduale sparizione della classe media, alla quale stiamo assistendo da almeno un paio di decenni. Sulle ragioni di tale tendenza sono stati versati i canonici fiumi d'inchiostro, con la globalizzazione grande indiziata nel processo intentato dalle opinioni pubbliche di mezzo mondo. Mezzo mondo...

    – Maurizio Sgroi

    • News24

    Bankitalia, Boccia: Confindustria non prende posizione e non entra nel dibattito

    «Non abbiamo preso posizione. C'è un confronto molto serrato, legittimo, condivisibile o meno nel merito. C'è un criterio istituzionale da cui deriva la nomina, c'e' un grande partito che ha espresso la sua direzione di marcia e non tocca a noi entrare nel merito di queste cose». Ha risposto così

    • News24

    Boeri: sulle pensioni interventi sciagurati, no a nuove eccezioni

    Il presidente dell'Inps Tito Boeri difende il meccanismo automatico di adeguamento dell'età di pensionamento alla speranza di vita, dopo che i sindacati hanno criticato la mancanza dello stop di questo adeguamento nella nuova legge di Bilancio. «Per fortuna - ha detto Boeri durante l'incontro di

    • News24

    Nel 2050 Italia al terzo posto tra i paesi Ocse per popolazione anziana

    L'Italia è già oggi uno dei paesi più anziani dell'Ocse, ma lo sarà ancora di più nei prossimi anni a causa di un'accelerazione del processo di invecchiamento della popolazione. Nel 2050, tanto per dare un'idea di quello che accadrà, ci saranno 74 persone con oltre 65 anni ogni cento persone con

    – di Andrea Carli

    • News24

    Redditi e pensioni, la bomba a orologeria dei giovani in Italia

    Quando si digita sui motori di ricerca «young people in Italy», persone giovani in Italia, uno dei primi risultati è un articolo della Bbc: «Young people in Italy forced to leave», le nuove generazioni in Italia sono costrette ad andarsene. La data di pubblicazione è il 2012, ma cinque anni dopo i

    – di Alberto Magnani

    • Info Data

    Italia: una donna dedica il triplo del tempo di un uomo al lavoro non pagato

    Le cifre parlano chiaro: il tasso di partecipazione alla forza lavoro delle donne in Italia è del 48% contro l'oltre 66% maschile, con una differenza di oltre il 18%, sia pure in attenuazione negli ultimi anni, contro la media Ocse del 12,2%. Solo Corea, Cile, Messico e Turchia hanno un divario maggiore. Nel rapporto Ocse The Pursuit of Gender Equality: An Uphill Battle , il quadro per la Penisola è dolente soprattutto sul fronte dell'occupazione e della sua conciliazione con le responsabilità n...

    – Infodata

    • News24

    Lavoro, produttività in caduta nel 2016

    La produttività del lavoro si conferma una delle patologie italiane più difficili da "curare": l'ultimo dato appena pubblicato da Eurostat evidenzia un calo nel 2016, di 0,8 punti percentuali rispetto all'anno precedente, in controtendenza con i nostri competitor europei. In Germania, per esempio,

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    • News24

    L'Italia ha «pochi laureati»? Siamo il Paese che investe meno sui giovani

    L'Italia ha «pochi laureati» nella fascia 20-34 anni, con «performance inferiori alla media» e l'handicap dell'ormai celebre mismatch, la discrepanza tra abilità possedute e qualifiche richieste dai datori di lavoro. Non è un ritratto inedito, quello che emerge dagli ultimi dati Ocse sulla

    – di Alberto Magnani

1-10 di 693 risultati