Ultime notizie:

Paesi Ocse

    • Info Data

    Aumenta la speranza di vita se si investe di più in sanità. I numeri

    Tutti i paesi dell'OCSE hanno visto l'aspettativa di vita alla nascita crescere di oltre 10 anni dal 1970 a una media di 80,6 anni.  sottolinearlo è l'Ocse, l'organismo internazionale per lo sviluppo e la cooperazione economica nel rapporto Panorama della Salute 2017 ("Health at a Glance") pubblicato questa mattina  Per fare una classifica si vive di più in Giappone (83,9 anni), Spagna e Svizzera (83 anni ciascuno). In fondo c'è Lettonia (74,6) e Messico (75). Le simulazioni. Ocse ha anche calc...

    – Luca Tremolada

    • Info Data

    Come è andato il 2017? Pil, debito e deficit. Il confronto internazionale

    Ocse ieri ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita del Pil italiano, portandole a +1,6% per quest'anno e a +1,5% per il 2018, dall'1,4% e dall'1,2% stimati a settembre. Nell'Economic Outlook semestrale, l'Organizzazione che riunisce i 35 Paesi industrializzati, prevede poi per l'Italia nel 2019 una crescita dell'1,3%, quindi un po' più lenta rispetto ai due anni precedenti. Il debito pubblico è stimato in calo al 129,8% del Pil nel 2018, dal 131,6% quest'anno e al 127,7% nel 2019. Le previ...

    – Infodata

    • News24

    Agenas: migliora la qualità delle cure e si riduce il divario Nord-Sud

    Un sistema sanitario che riduce il divario Nord-Sud e che nonostante la crisi economica e i piani di rientro regionali "tiene" sul fronte della qualità delle cure e migliora, anche se di poco, su parametri importanti, come la mortalità per infarto entro i 30 giorni, passata dal 10,4 % del 2010

    – di Rosanna Magnano

    • News24

    Ocse: in Italia il 35% fa un lavoro non in linea con gli studi fatti

    In Italia il 35% delle persone fa un lavoro che non ha nulla a che vedere con il percorso di studi che ha fatto. E le opportunità si delineano con più facilità se si hanno in contatti giusti. Lo mette in evidenza il report dell'Ocse "Ottenere le giuste competenze", pubblicato questa mattina.Il

    – di Andrea Carli

    • News24

    I laureati italiani? Pagati 4.700 euro in meno della media in Europa

    Il mercato italiano non riesce a scovare alcuni profili lavorativi, giudicati «introvabili» dai datori di lavoro. Parte del mistero si svela, però, quando si dà un occhio alle retribuzioni offerte: un laureato magistrale italiano guadagna in media circa 4.700 euro all'anno lordi in meno rispetto a

    – di Alberto Magnani

    • News24

    Scuola, Invalsi: italiani promossi in lettura, tra i più bravi in Ue

    Alunni italiani promossi in lettura: con un punteggio medio di 548, gli scolari di quarta elementare superano «significativamente» la media dei Paesi Ocse (541) e dei Paesi europei (544) nelle prove di apprendimento della lettura (Pirls, Progress in International Reading Literacy Study). I più

    – di Alessia Tripodi

    • Info Data

    Disoccupazione, Pil e debito. Confronta l'Italia con i Paesi più ricchi

    Ocse ieri ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita del Pil italiano, portandole a +1,6% per quest'anno e a +1,5% per il 2018, dall'1,4% e dall'1,2% stimati a settembre. Nell'Economic Outlook semestrale, l'Organizzazione che riunisce i 35 Paesi industrializzati, prevede poi per l'Italia nel 2019 una crescita dell'1,3%, quindi un po' più lenta rispetto ai due anni precedenti. Il debito pubblico è stimato in calo al 129,8% del Pil nel 2018, dal 131,6% quest'anno e al 127,7% nel 2019. Le previ...

    – Infodata

    • Info Data

    Pil, disoccupazione e debito. Confronta l'Italia con i Paesi più ricchi

    Ocse ieri ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita del Pil italiano, portandole a +1,6% per quest'anno e a +1,5% per il 2018, dall'1,4% e dall'1,2% stimati a settembre. Nell'Economic Outlook semestrale, l'Organizzazione che riunisce i 35 Paesi industrializzati, prevede poi per l'Italia nel 2019 una crescita dell'1,3%, quindi un po' più lenta rispetto ai due anni precedenti. Il debito pubblico è stimato in calo al 129,8% del Pil nel 2018, dal 131,6% quest'anno e al 127,7% nel 2019. Le previ...

    – Infodata

    • News24

    Antielusione, migliora la collaborazione tra Paesi Ocse

    La collaborazione tra i Paesi Ocse nell'ambito del Beps (Base erosion and profit shifting, l'accordo tra oltre 100 Paesi finalizzato all'implementazione di un pacchetto di azioni finalizzato alla lotta all'elusione) funziona. A dimostrarlo sono i dati, diffusi ieri, sull'evoluzione dei Map (Mutual

    – di Marco Libelli

1-10 di 716 risultati