Persone

Pablo Iglesias

Pablo Iglesias è il leader di Podemos, formazione politica spagnola.

Nato nel 1978, già professore universitario di Scienze politiche, è stato politologo e star di alcuni talk-show televisivi. Con Podemos è il principale protagonista della rottura e del cambiamento della politica spagnola, sapendo raccogliere e mettere assieme le diverse anime della protesta degli indignados che ha riempito le piazze del Paese negli anni della grande crisi economica.

Di formazione comunista, Erasmus a Bologna, è uno studioso della comunicazione politica con notevole capacità oratoria nei comizi.

Ultimo aggiornamento 24 giugno 2016

Ultime notizie su Pablo Iglesias
    • News24

    L'antipopulismo populista

    E' il caso di Podemos e di Pablo Iglesias, il quale inaugura e conclude ogni comizio evocando Il trono di spade.

    – di Gabriele Pedullà

    • News24

    Madrid, le basi fragili di un governo voluto a tutti i costi

    Sono due le cause che hanno portato alla formazione di un nuovo governo del conservatore Mariano Rajoy. Entrambe potrebbero rivelarsi deboli ancorché comprensibili, cause perse, in contraddizione tra loro. E in definitiva potrebbero non aiutare la Spagna, la sua politica e la sua economia.

    – di Luca Veronese

    • News24

    Spagna, la vecchia guardia socialista attacca Sanchez e apre a Rajoy

    Il Partito socialista spagnolo si è spaccato in due. E l'impasse politica continua, mentre la Banca centrale spagnola avverte che senza un governo non si possono fare le riforme e che questo avrà effetti negativi sull'economia nei prossimi anni. A sinistra Pedro Sanchez è costretto a difendersi

    – di Luca Veronese

    • News24

    Rajoy il 30 agosto in Parlamento

    Mariano Rajoy si presenterà in Parlamento il 30 agosto per chiedere la fiducia. Finalmente il leader dei Popolari, premier negli ultimi quattro anni, ha sciolto le riserve e tre settimane dopo aver accettato il mandato da re Felipe VI ha comunicato la data del "dibattito di investitura".

    – Luca Veronese

    • News24

    Governo, Rajoy non sblocca i negoziati

    Mezzo passo avanti e due indietro. Dopo nove mesi senza governo, in Spagna le trattative tra i partiti per arrivare a formare una coalizione e trovare un premier che abbia i voti per guidare il Paese si stanno ulteriormente complicando. Il Partito popolare di Mariano Rajoy ha ottenuto una timida

    – di L.V.

    • News24

    La Spagna rischia di tornare al voto

    E' stata stroncata sul nascere, bocciata dai socialisti senza nemmeno essere valutata nei contenuti, la grande coalizione che il premier uscente Mariano Rajoy ha riproposto ieri per tentare di dare un governo alla Spagna dopo sei mesi e due elezioni inconcludenti. Al termine di un colloquio durato

    – Luca Veronese

    • News24

    Lavoro, continua la ripresa della Spagna (anche senza governo)

    La ripresa economica in Spagna continua a farsi sentire anche sul mercato del lavoro. Tra aprile e giugno la disoccupazione è scesa al 20%: il livello più bassodall'estate del 2010 prima che il Paese iberico entrasse nella più lunga recessione della sua storia democratica, travolto dalla crisi

    – Luca Veronese

    • Agora

    La seconda giovinezza di Tremonti, antiglobal e contro "questa" Europa

    La Finanza? "Una nuova superpotenza che non ha esercito, non ha confini, non ha regole, non riconosce diritti diversi dai suoi, sostiene e sovvenziona in tutte le sedi il suo totalitario pensiero mercatista e con questo la sua dominante cultura, non è soggetta a corti di giustizia ma semmai le usa, tende a trasformare le democrazie in predilette o tollerate oligarchie, non ha leader visibili e tuttavia, cresciuta ormai a dismisura, comanda su tutti: sugli Stati, sui governi, sui popoli". Le bors...

    – Angelo Mincuzzi

1-10 di 72 risultati