Ultime notizie:

Oriente Occidente

    • News24

    L'affresco e il bunker di Giulietta

    Un festival se ne va, un altro se ne viene. A "Oriente Occidente", vetrina proprio oggi destinata a salutare i suoi molti e calorosi spettatori in vista della prossima edizione, Angelin Preljocaj, il ben noto coreografo franco-albanese, ha presentato La Fresque, l'ultima fatica per dieci splendidi

    – di Marinella Guatterini

    • News24

    Week end culturale / A Rovereto per il Festival della Danza

    Dal 30 agosto al 10 settembre a Rovereto torna la danza contemporanea e la città farà da quinta teatrale a un evento cittadino con artisti prestigiosi provenienti da tutto il mondo. La 37esima Edizione del Festival Oriente Occidente ha per tema «Quando i corpi incontrano mondi e culture» e si terrà

    • News24

    Combattimento al museo

    In scena sino a ieri, con Passione, a "Romaeuropa", il Ballet National de Marseille, diretto da Emio Greco e Pieter C. Scholten, deve il suo ritorno in stagione a "Oriente Occidente". Esaltante, al Teatro Zandonai di Rovereto, ove debuttò nel 2002, il recupero del loro Bolero. Quell'assolo, vera

    – di Marinella Guatterini

    • News24

    I passi di uno Stregatto

    Il gigante "Torinodanza 2016" è partito, roboante, energico, pieno di spettacoli imperdibili sino a novembre, e di iniziali sogni contestati. Eppure il gran successo di Tre di Ohad Naharin per la Batsheva Dance Company, al Teatro Regio, non è stato scalfito dalle dure polemiche e dall'invettiva di

    • News24

    Fermare la morte danzando

    E' un energico giovanotto di trentasei anni il Festival «Oriente Occidente» di Rovereto, oggi intitolato «Corpi e confini», ma ne dimostra il doppio per quanta ricchezza di danza ha saputo offrire al pubblico italiano e non solo. Da un tempo che pare irraggiungibile, Paolo Manfrini e Lanfranco Cis,

    – di Marinella Guatterini

    • News24

    Sua flessuosità Mr. Gaga

    Casualità o meno, il numero tre, perfetto anche nella Cabala, è fatato per la Batsheva Dance Company. Il tre settembre la compagnia comparirà a "Oriente Occidente" ma appena tre giorni dopo darà il via a "Torinodanza" con Three, creazione 2015 di Ohad Naharin, accolta tra i velluti del "Regio",

    – di Marinella Guatterini

    • News24

    Fiori nel deserto di Parigi

    Come i giardini orientali fiorivano nel deserto, così quello effimero del paesaggista Michel Péna è spuntato fuori da una spianata di cemento, a due passi dalla Senna. E' la sorpresa più lieta della mostra Jardins d'Orient, organizzata a Parigi dall'Istituto del mondo arabo. Su oltre 2mila metri

    – Leonardo Martinelli

    • Agora

    Nuove ipotesi sull'addomesticamento del cane: miglior amico dell'uomo due volte, in Asia e in Europa

    Il cane è diventato il migliore amico dell'uomo dopo essere stato addomesticato non una, ma ben due volte e in posti diversi: una in Asia e l'altra in Europa o nel vicino Oriente. E' l'ipotesi formulata dai ricercatori coordinati da Laurent Frantz, dell'università di Oxford, e pubblicata sulla rivista Science, qui. Gli studiosi si sono basati sull'analisi di 59 campioni del Dna che si trasmette solo per via materna (Dna mitocondriale) di antichi cani europei, vissuti tra 14mila e 3mila anni fa...

    – Guido Minciotti

    • News24

    Roberto Zappalà trasfigura la bellezza del corpo di pietra

    C'è un momento in cui due performer - la donna sollevata con un balzo e tenuta in braccio dall'uomo - si cingono poggiando il mento l'una nell'altro. Raffigurazione poi ripresa e moltiplicata dagli altri danzatori. Ecco stagliato nei corpi, per un momento, un richiamo alla celebre scultura di Rodin

    – Giuseppe Distefano

    • NovaCento

    L'evoluzione complessa**: la civiltà tecnologica tra bisogno di sicurezza e solidarietà della paura**

    Con il pensiero sempre rivolto a chi soffre, a chi è in difficoltà o è discriminato... La globalizzazione ha determinato un progressivo ridimensionamento della sfera della politica, lasciando aperto un vuoto in cui si sono inseriti i poteri economici e tecnocratici ed in cui è progredito anche il potenziale autodistruttivo della civiltà tecnologica: una civiltà ipercomplessa che richiede urgentemente l'utopia di una società planetaria (azioni e politiche transnazionali) - le narrazioni e le rap...

    – Piero Dominici

1-10 di 39 risultati