Ultime notizie:

Organizzazione Mondiale della Sanità

    • Agora

    Elogio misurato dell'Ottimismo

    Se nonostante Brexit, l'elezione di Donald Trump, Putin, i missili Nord coreani, il terrorismo, il massacro siriano, l'ondata dei migranti e altro ancora, vi dicessi che il 2016 è stato uno degli anni migliori per l'umanità, mi prendereste per matto. Avreste ragione ma fino a un certo punto. Ecco la colonna delle cose positive accadute in un 2016 che pensiamo di dover dimenticare. La mortalità infantile è stata dimezzata rispetto ai dati del 1990. Dal 2010 al '16 l'HIV fa i bambini è diminuito ...

    – Ugo Tramballi

    • News24

    Morbillo, l'allarme dell'Oms: «Il Dl non basta, serve una strategia»

    L'Oms lancia «l'allarme rosso» in Italia per il morbillo e sollecita il governo ad adottare una strategia anti-morbillo a tre livelli. «Non è solo il decreto sui vaccini obbligatori che potrà risolvere il problema», ha detto l'assistente direttore dell'organizzazione dell'Onu per la Salute Flavia

    • Agora

    Coop, sugli scaffali le prime uova da galline allevate senza antibiotici fin dalla nascita

    Ne dà notizia l'azienda cooperativa, nel sottolineare che "è la prima volta, in Italia, che si raggiunge questo traguardo fondamentale per la tutela della salute umana e per combattere la minaccia globale dell'antibiotico resistenza, un rischio su cui l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato l'allarme prevedendo che possa diventare la prima causa di morte al mondo nel 2050".

    – Guido Minciotti

    • Info Data

    Ambiente: troppo pochi i progressi nella crescita sostenibile (Ocse)

    L'Ocse, i i cui membri sono i 34 Paesi più ricchi del pianeta, denuncia la lentezza delle politiche nazionali sul fronte ambientale. In uno studio dal titolo "Green Growth"  sono stati raccolti una vasta gamma di indicatori che vanno dai rapporti tra produttività ed emissioni di anidride carbonica al consumo di suolo, allo scopo di analizzare il percorso compiuto da 46 Paesi negli anni tra il 1990 e il 2015. Uno degli obiettivi è quello di misurare l'evoluzione del rapporto tra consumo di mater...

    – Infodata

    • NovaOther

    La fabbrica dei vaccini

    L'Organizzazione mondiale della sanità ha fissato in 75% il numero di persone che dovrebbero essere vaccinate contro l'influenza in Europa, perché una copertura di questa entità assicurerebbe un risparmio compreso tra i 6 e i 14 miliardi di euro all'anno e, soprattutto, permetterebbe di evitare tra i 15.000 e i 70.000 decessi e tra i 200.000 e 1.200.000 ricoveri. Le categorie indicate sono le persone con più di 65 anni e tra 6 e 23 mesi di età, le donne incinte, i malati cronici e i lavoratori d...

    – Agnese Codignola

    • Agora

    Allarme vaccini anche per cani e gatti, i veterinari: "Percentuali troppo basse, fare di più"

    Percentuali troppo basse di vaccinazioni contro le principali malattie anche tra cani e gatti. A lanciare l'allarme sono i veterinari, per voce di Marco Melosi di Anmvi (Associazione nazionale medici veterinari italiani), e Carla Bernasconi, vice presidente Fnovi (Federazione nazionale ordini veterinari italiani). Secondo i dati di una ricerca GfK Eurisko, uscita pochi giorni fa, solo il 46% dei proprietari di cani e gatti fa vaccinare il proprio animale. "Si tratta di una percentuale piuttosto ...

    – Guido Minciotti

    • News24

    Vaccini, Lorenzin: decreto al Quirinale, arriva martedì

    Il decreto sui vaccini obbligatori «è al Quirinale, arriva martedì, quando ci sarà anche una presentazione tecnico-scientifica per dare le istruzioni alle famiglie e alle istituzioni» su come funzioneranno le novità, compreso il periodo transitorio. Lo ha annunciato la ministra della Salute,

    – di Alessia Tripodi

    • Info Data

    Clima: scopri la mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria nelle città

    I dati sono aggiornati al 2016 e la fonte e l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Più dell'80% delle persone che vivono in aree urbane è esposta ad aria con livelli di inquinamento superiori ai limiti dell'Oms. Lo scrive la stessa organizzazione precisando che il calcolo è naturalmente relativo a quelle aree metropolitane dove viene monitorata la qualità dell'aria. Come si vede nella mappa se è vero che tutte le città rilevano presenza di inquinanti quelle dove si rischia di più sono le ...

    – Luca Tremolada

    • News24

    I Paesi in via di sviluppo hanno bisogno di medici, prima che di cliniche

    Spesso i donatori, come la Banca Mondiale e l'Organizzazione Mondiale della Sanità, esortano i Paesi in via di sviluppo a investire nei sistemi sanitari nazionali. Ma se da un lato affrettarsi a costruire delle cliniche e altre strutture mediche nelle regioni piu remote potrebbe sembrare un

    – di Samuel Kargbo

    • Info Data

    Clima: scopri la mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria nelle città

    I dati sono aggiornati al 2016 e la fonte e l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Più dell'80% delle persone che vivono in aree urbane è esposta ad aria con livelli di inquinamento superiori ai limiti dell'Oms. Lo scrive la stessa organizzazione precisando che il calcolo è naturalmente relativo a quelle aree metropolitane dove viene monitorata la qualità dell'aria. Come si vede nella mappa se è vero che tutte le città rilevano presenza di inquinanti quelle dove si rischia di più sono le ...

    – Luca Tremolada

1-10 di 487 risultati