Ultime notizie:

Opzione Donna

    • News24

    Pensioni, uscita possibile a 63 anni

    Garantire ai giovani dell'era "contributiva", con un minimo di 20 anni di contributi versati, una pensione futura di "garanzia" di almeno 750 euro mensili da far lievitare di 15 euro al mese per ogni anno in più di contribuzione fino a un massimo di mille euro. E consentire a chi ha compiuto 63

    – di Davide Colombo e Marco Rogari

    • News24

    Pensioni, la nuova flessibilità è ancora invisibile

    Il primo monitoraggio Inps sui flussi di pensionamento per l'anno che si è appena concluso non ci dice quanti lavoratori hanno beneficiato delle nuove flessibilità introdotte dal Governo Renzi. In parte perché si tratta di canali non ancora attivati (le varie Ape) in parte perché le statistiche

    – di Davide Colombo

    • News24

    Pensioni, Ape sociale e lavoratori precoci: respinte oltre due domande su tre

    Nei giorni scorsi l'Inca Cgil aveva lanciato l'allarme sulla probabilità che molte richieste di certificazione del diritto di accesso all'Ape sociale e alla pensione anticipata per i lavoratori precoci sarebbero state respinte dall'Inps. Oggi l'istituto di previdenza ha comunicato i dati ufficiali:

    – di Matteo Prioschi

    • News24

    Ape social, Poletti: fino a due anni in meno di contributi per donne con figli

    Riduzione dei requisiti contributivi per le donne con figli che intendono accedere all'Ape social (l'anticipo pensionistico che permette il ritiro a 63 anni, senza costi per il lavoratore) riconosciuto ad alcune categorie svantaggiate. E' quanto ha proposto oggi il Governo al tavolo con i sindacati

    – di Vittorio Nuti

    • News24

    Boeri: «Pensioni, lo stop a 67 anni costa 141 miliardi»

    Bloccare gli adeguamenti dei requisiti di pensionamento all'aspettativa di vita è sbagliato. Significherebbe restituire all'arbitrio politico un modello basato su regole automatiche che assicurano la stabilità del sistema e, dopo la lunga stagione delle salvaguardie per gli esodati, riaprire le

    – di Davide Colombo

    • News24

    «Pensioni, lo stop a 67 anni costa 141 miliardi»

    Bloccare gli adeguamenti dei requisiti di pensionamento all'aspettativa di vita è sbagliato. Significherebbe restituire all'arbitrio politico un modello basato su regole automatiche che assicurano la stabilità del sistema e, dopo la lunga stagione delle salvaguardie per gli esodati, riaprire le

    – Davide Colombo

    • News24

    Opzione donna

    Le lavoratrici dipendenti che hanno compiuto 57 anni entro il 2015, o 58 se autonome, e a tale data avevano 35 anni di contributi, possono ancora accedere all'opzione donna, dato che una volta maturati i requisiti non scadono. Quindi anche se l'opzione non è stata attivata subito, la si può

    • News24

    Ecco tutte le strade per l'anticipo della pensione

    Poco più di un mese alla partenza dell'Ape: il debutto della sperimentazione dell'anticipo sulla pensione è fissato al 1° maggio, anche se i tecnici del Governo sono ancora all'opera per definire gli ultimi tasselli - proprio oggi è in calendario l'incontro con i sindacati - per far partire in

    – di Francesca Barbieri

    • News24

    Opzione donna/Per le (ultime) nate del 1958

    Obiettivo: concludere la sperimentazione che consente di andare in pensione a 57 o 58 anni di etàCaratteristiche: è necessario perfezionare i 57 anni di età entro il 2015, mentre gli adeguamenti legati alla speranza di vita possono essere perfezionati anche dopoDestinatari: le donne dipendenti nate

1-10 di 135 risultati