Ultime notizie:

Octavio

    • News24

    Chi «lancia» libri uccide lettori

    Molto utile il libro A. O. Scott Elogio della critica (Il Saggiatore, pagg. 247, ? 22): ne consiglio la lettura perché riassume con sintetica efficacia storia e senso comune su questa attività tanto naturale e necessaria quanto deplorata. Ma vediamo in quale contesto e in quale congiuntura cade un

    – di Alfonso Berardinelli

    • News24

    Ma lo scontro con il Messico può costare caro

    Questo non glielo si può contestare. Donald Trump sta tenendo fede alle promesse elettorali, almeno in termini di politica estera regionale. Il Messico è sempre stato nel mirino del tycoon: il Muro e il Nafta i due obiettivi di breve periodo. Allungare il primo e smantellare il secondo. Costi quel

    – Roberto Da Rin

    • News24

    Fra Trump e il Messico è già scontro aperto

    Il commercio internazionale, il Muro, gli accordi migratori, le armi, il mercato della droga - con il Messico "Paese produttore" e gli Stati Uniti "Paese consumatore" - le case automobilistiche e il Nafta. I dossier aperti sono molti e soprattutto "sensibili".

    – Roberto Da Rin

    • News24

    Infinito in quindici endecasillabi

    Senza l'idea, senza il mito, senza un'idea mitica di poesia, sembra che questo genere letterario, che fu condotto dalla modernità a limiti estremi di essenzialità autoriflessa, sia oggi quasi impensabile. Dalla metà dell'Ottocento in poi (dopo Baudelaire), se non prima (dopo Novalis o Coleridge o

    – di Alfonso Berardinelli

    • News24

    Infinito in quindici endecasillabi

    Senza l'idea, senza il mito, senza un'idea mitica di poesia, sembra che questo genere letterario, che fu condotto dalla modernità a limiti estremi di essenzialità autoriflessa, sia oggi quasi impensabile. Dalla metà dell'Ottocento in poi (dopo Baudelaire), se non prima (dopo Novalis o Coleridge o

    – Alfonso Berardinelli

    • News24

    Nella cripta dove si riavvolge il tempo

    «Sarebberodovuti fuggire insieme dal Messico...ma lei non si era presentata all'appuntamento, trasformandolo in una persona segnata da quell'atto mancato». Con Il testimone, romanzo del 2004 che l'editore gran vía consegna al lettore italiano con la traduzione e prefazione di Maria Cristina Secci,

    – di Franco Avicolli

    • NovaCento

    Il sé digitale: organizzare e alimentare la conoscenza personale

    Tutto, tutto, tutto, è memoria (Giuseppe Ungaretti) L'aforisma bruciante pronunciato da Ungaretti durante una conferenza del 1937 su Giambattista Vico (non a caso uno dei grandi filosofi dell'educazione ?.) ci ricorda che il problema del ricordare non riguarda solo l'apprendimento o il contrasto del progressivo dimenticare che emerge con l'invecchiamento ? è qualcosa di più. Ha a che fare con la nostra identità. Ha scritto Umberto Eco nell'introduzione alla Biennale di Arte contemporanea del 201...

    – Andrea Granelli

    • News24

    Gelido vertice della poesia

    Nella vicenda quasi bisecolare della poesia moderna, il caso di Paul Valéry (1871-1945) occupa un posto privilegiato per il suo ascetico estremismo speculativo. In nessuno come in lui la riflessione sulla forma poetica e sulle sue condizioni di esistenza ha raggiunto una tale rarefatta intensità.

    – Alfonso Berardinelli

1-10 di 33 risultati