Persone

Norberto Bobbio

Filosofo e storico italiano tra i più influenti nel ventesimo secolo, Norberto Bobbio è nato a Torino il 18 ottobre 1909. Allievo di Luigi Einaudi, si è laureato in giurisprudenza nel 1931 e nel 1935 ha iniziato la carriera accademica: prima all’Università di Camerino, poi a Siena e a Padova (dal 1940 al 1948). Proprio nel 1948 Norberto Bobbio viene chiamato alla cattedra di filosofia del diritto dell'Università di Torino, mentre dal 1962 ha preso l’insegnamento di scienza politica, che ha ricoperto fino al 1971, essendo tra i fondatori della facoltà di Scienze Politiche. In questi anni di docenza ha contributio alla storiografia e alla filosofia della politica con una serie di saggi e scritti di grande rilievo che lo hanno portato a diventare socio dell’Accademia dei Lincei e della British Academy. Da metà degli anni Settanta, Norberto Bobbio ha aumentato l’impegno politico e civile, occupandosi dei rapporti tra democrazia e socialismo e quindi delle tesi di “politica per la pace”. Nel 1984 è nominato senatore a vita dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini: ritiratosi man mano dalla vita politica, è morto a Torino nel 2004.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Norberto Bobbio
    • News24

    Ora la missione è contare di più in Europa

    In economia, tutti i Capodanni infelici si assomigliano, con il loro bagaglio di recessione, inflazione e disoccupazione, mentre ogni Capodanno felice è diverso. Quello che celebra il nostro Paese domani, dopo tanti anni di miserie, è fatto di crescita, certo non straordinaria se paragonata a

    – di Andrea Goldstein

    • Econopoly

    Lo ius soli è morto, viva lo ius soli. L'obiettivo è l'integrazione (servono nuovi Traiano)

    Il caso è noto.  Il 6 marzo 2013, Singh Jatinder - indiano sikh immigrato in Italia nel 2010 - viene fermato dalla polizia davanti alla scuola elementare di Goito (Mantova). Alla cintola ha un pugnale di 18,5 centimetri, il kirpan (coltello sacro). All'intimazione di consegnare l'arma, oppone resistenza. Secondo lui, sta adempiendo ai precetti della sua fede. Secondo la polizia, sta creando un problema di ordine pubblico. La vicenda finisce in Corte di Cassazione, la cui sentenza (più o meno il ...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    • Agora

    Una miccia davanti al presepe: buon Natale a tutte le famiglie da Giorgia Meloni

    Ero a cena da amici, ieri sera, che sono stati raggiunti da una mail con il video di Giorgia Meloni testimonial del presepe. L'onorevole inizia secca la campagna elettorale. Entra nelle famiglie in piena novena per ricordare i valori occidentali che la tradizione natalizia esprimerebbe, compresa la "laicità dello Stato". Chissà Norberto Bobbio e Alessandro Galante Garrone che direbbero di questo inedito e ardito aggancio costituzionale... O lo stesso Francesco d'Assisi, peraltro. Un cambio di ro...

    – Francesco Antonioli

    • News24

    Come si clona un cavolfiore? Le biotech arrivano sui banchi di 8mila scuole

    Clonare un cavolfiore con acqua e candeggina e cotone idrofilo o estrarre il Dna da un kiwi usando del detersivo e un filtro da caffè. E' quello che potranno tentare di fare gli studenti delle scuole medie di 8mila istituti coinvolti insieme a 20mila docenti in un maxi esperimento di divulgazione

    – di Marzio Bartoloni

    • News24

    Rosselli senza pregiudizi

    Nei prossimi giorni cade l'anniversario della morte di Carlo Rosselli, che fu ucciso il 9 giugno 1937, insieme al fratello Nello, a Bagnoles-de-L'Orne, da un gruppo di sicari appartenenti alla "Cagoule", un'organizzazione politica di estrema destra che aveva legami col fascismo. A ottanta anni di

    – di Mario Ricciardi

    • News24

    Casalegno, strategia della fermezza

    Tra pochi mesi saranno passati quarant'anni, più dell'intera vita di Giacomo Leopardi. Da allora la geopolitica e la tecnologia hanno trasformato il mondo intero e la nostra vita. Nel 1977 il mondo era bipolare, i Vietcong avevano vinto da poco la guerra del Vietnam, non esisteva un terrorismo di

    – di Andrea Casalegno

    • News24

    Casalegno, strategia della fermezza

    Tra pochi mesi saranno passati quarant'anni, più dell'intera vita di Giacomo Leopardi. Da allora la geopolitica e la tecnologia hanno trasformato il mondo intero e la nostra vita. Nel 1977 il mondo era bipolare, i Vietcong avevano vinto da poco la guerra del Vietnam, non esisteva un terrorismo di

    – Andrea Casalegno

    • News24

    La scelta dei leader e la qualità delle élite

    E' da più di un decennio che la scienza sociale e politica rileva una sorta di malessere democratico delle società occidentali, che rende la politica invisa ai cittadini e imprevedibile il voto popolare.

    – di Carlo Carboni

1-10 di 105 risultati