Ultime notizie:

Nimby

    • News24

    Ex centrali atomiche smantellamento più caro

    Costerà 7,2 miliardi di euro al 2035, cioè 400 milioni in più rispetto ai 6,8 miliardi previsti, il piano italiano per smantellare le quattro vecchie centrali atomiche spente trent'anni fa e per liberarci dell'ansia delle scorie. Il rincaro della spesa atomica italiana è stato previsto a Vienna

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Trivelle, nuova caccia ai giacimenti

    Si rimettono in movimento le procedure per la ricerca e lo sfruttamento dei giacimenti nazionali di metano e di petrolio, e si mettono in movimento anche le associazioni nimby. L'attività di utilizzo dei giacimenti - si stimano riserve da grande Paese petrolifero ma le politiche attuali non ne

    – di Jacopo Giliberto

    • Agora

    geotermia e rinnovabili. l'italia prima della classe a parole.

    (ho tratto l'immagine qui sopra dal film metropolis di fitz lang, 1927). è in corso a firenze l'incontro mondiale della geotermia, cioè quell'insieme di tecnologie che sfruttano il calore del sottosuolo. l'italia è il paese che un secolo e mezzo fa aveva creato la geotermia, quando l'imprenditore francese francesco giacomo larderel cominciò a sfruttare a fini industriali i soffioni di quella zona che poi prese il nome larderello. l'incontro della global geothermal alliance (gga) rappresenta la ...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    Un deposito nazionale unico per le scorie nucleari. Al via l'operazione trasparenza

    Cittadini, associazioni, imprese: noi tutti possiamo commentare e contribuire a migliorare il programma nazionale per la costruzione e la gestione del deposito dei rifiuti radioattivi. Abbiamo tempo fino al 13 settembre, circa un mese e mezzo. La commissione Via-Vas del ministero dell'Ambiente da

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Dai rifiuti un giacimento «artificiale» di metano

    E' stato avviato ieri mattina a Montello (Bergamo) lo sfruttamento di un giacimento sconosciuto di energia, un giacimento colossale di metano. E' un grande giacimento da cui si estraggono 3.750 metri cubi l'ora, 32 milioni di metri cubi di metano l'anno. Quanto una delle grandi piattaforme al largo

    – di Jacopo Giliberto

    • News24

    Energia. Ora sindaci e Regioni facciano scelte coraggiose

    La Strategia energetica nazionale in via di consultazione fra i cittadini dice che per rafforzare l'impegno per la decarbonizzazione bisogna «azzerare l'utilizzo del carbone nel settore elettrico al massimo entro il 2030» (così firmano con il plauso universale i ministri Carlo Calenda e Gian Luca

    – di Jacopo Giliberto

    • Agora

    radiato il medico anti-vaccini che aveva scritto documenti d'accusa contro la centrale di vado ligure.

    oggi l'ordine dei medici di milano ha radiato dario miedico, 76 anni, il medico contrario all'uso dei vaccini (clicca qui). miedico è anche uno degli esperti che avevano condotto studi d'accusa contro la centrale elettrica a carbone di vado ligure (savona) della società tirreno power. la centrale elettrica, quando ha funzionato, ha inquinato l'aria. i suoi fumi carboniosi hanno sicuramente prodotto malattie e forse - chissà - qualche persona purtroppo sarà morta. anche un morto è troppo. funzio...

    – Jacopo Giliberto

    • News24

    Tunisia, violenti scontri per sfruttare di più i giacimenti di petrolio

    Scontri, violenze e perfino un morto in Tunisia per le proteste dei comitati popolari che chiedono di sfruttare di più e meglio i giacimenti di petrolio e metano e per ridistribuirne la ricchezza fra la popolazione, soffocata da povertà e disoccupazione.In Italia i comitati nimby concentrano le

    – di Jacopo Giliberto

    • Agora

    petrolio ai poveri. in tunisia proteste (e un morto) per sfruttare di più i giacimenti.

    mentre in italia è osteggiato dai comitati nimby non l'uso inquinante del petrolio bensì lo sfruttamento dei giacimenti nazionali di metano e di greggio, in tunisia il popolo chiede di sfruttare di più la risorsa del sottosuolo per condividerla con i poveri, in modo da distribuire un po' di benessere fra i tunisini soffocati dalla disoccupazione. è il movimento uinou el-pétrol, dov'è il petrolio. perfino i cantanti e i rapper tunisini aderiscono alla protesta per il petrolio. ecco qui sotto un b...

    – Jacopo Giliberto

1-10 di 235 risultati