Persone

Nick Clegg

Nick Clegg (Nicholas William Peter Clegg) è un politico britannico, leader del Partito Liberal Democratico (LibDem) e vice-Primo ministro del Regno Unito.

Nasce il 7 gennaio 1967 a Chalfon St.Giles e dopo essersi diplomato alla Westminster School di Londra, intraprende gli studi di archeologia e antropologia al Robinson College di Cambridge, studi che perfezionerà alla University of Minnesota e al Collegio d’Europa.

Nel 1999 assume l'incarico di parlamentare europeo nella circoscrizione dell’East Midlands, incarico che ricoprirà fino al 2004, termine del mandato.

Nel 2005 viene eletto parlamentare nel collegio di Sheffield Hallam e l’anno seguente diviene il portavoce del partito per la politica interna. Nel 2007 sale alla guida dei LibDem, il partito Liberal Democratico. I LibDem, la terza forza politica britannica, sotto la guida di Nick Clegg stanno riscuotendo un ampio consenso nel Paese.

Dal 30 gennaio 2008 Nick Clegg è anche membro del Consiglio Privato di Sua Maestà.

Nelle elezioni generali del 2010 i LibDem ottengono un discreto successo elettorale che consentono loro di detenere una quota decisiva di parlamentari nella Camera dei Comuni. L'alleanza con i Tories di David Cameron ha fatto nascere un governo di coalizione in cui Clegg ha assunto il ruolo di vice-Primo Ministro.

È sposato con Miriam González Durántez, con la quale ha avuto tre figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Nick Clegg
    • News24

    Theresa May: «Non cambia nulla»

    Nick Clegg, ex leader LibDem oggi portavoce del partito per le politiche europee, è stato chiaro.

    – di Leonardo Maisano

    • Econopoly

    Perché Brexit non si farà (e come dovrebbe muoversi l'Europa)

    All'indomani del referendum, quando David Cameron ha annunciato le sue dimissioni e la decisione di passare al prossimo governo britannico il compito di notificare al Consiglio europeo la volontà del Regno Unito di uscire dall'Ue - in linea con l'articolo 50 del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea - quasi nessuno ne ha intuito l'importanza per il futuro della Brexit. Ogni giorno che passa, tuttavia, quella decisione assume un'importanza sempre più grande e potrebbe fornire uno strumen...

    – Diego Valiante

    • Econopoly

    Lezione di inglese a Renzi: vincere le elezioni creando lavoro

    Mentre la sinistra inglese guidata da Ed Miliband - ora dimissionario dopo la sconfitta elettorale - si presentava agli elettori con un programma di deficit spending keynesiano, David Cameron vinceva le elezioni nel Regno Unito anche grazie al taglio della spesa pubblica corrente. In questi ultimi anni il leader dei conservatori ha: 1) ridotto di 500mila persone l'organico della Pubblica Amministrazione; 2) tagliato la spesa pubblica ritenuta improduttiva; 3) tagliato le imposte. Il dato più...

    – Beniamino Piccone

    • Agora

    Un leader per un Regno Disunito

    Scozia ed Europa, Europa e Scozia. Superata la prova delle elezioni sulle ali della ripresa economica, il banco di prova per David Cameron si giocherà ora contemporaneamente sue due fronti: garantire l'unità nazionale, concedendo il più possibile ai nazionalisti scozzesi senza creare risentimento tra gli inglesi, e garantire una coabitazione britannica in Europa che sia accettata dalla crescente legione di euroscettici, specie all'interno del suo partito, che chiedono di abbandonare l'Europa. La...

    – Marco Niada

    • News24

    Se gli inglesi vogliono «finire il lavoro»

    Accecato, da un fuoco di fila di sondaggi che scommettevano compatti su un Paese ingovernabile, il mondo intero s'era convinto che David Cameron potesse fare la fine di Winston Churchill. Vinta la seconda guerra mondiale fu invitato ad accomodarsi all'opposizione. La storia non si è ripetuta,

    – Leonardo Maisano

    • News24

    If the English Want to Finish the Job

    Blinded by the smoke from a string of polls, the entire world was convinced that David Cameron might come to the same end as Winston Churchill. When the Second World War was won, he was cordially invited to take his place in the opposition. But history didn't repeat itself. As soon as the battle to

    – Leonardo Maisano

    • Agora

    Una disfatta sonora per il Labour

    Contro ogni pronostico i conservatori hanno vinto senza mezzi termini e saranno in grado di governare da soli per una legislatura, pur con una maggioranza esigua di 12 seggi, anche se potranno all'occasione aumentarla con il voto à la carte degli 8 unionisti dell'Ulster. Sul tema della governabilità e dei rapporti con la UE torneremo non appena si sarà depositato il polverone elettorale. La vittoria di Cameron oggi non ammette comunque interpretazioni, tanto che i leader dei tre maggiori partiti...

    – Marco Niada

1-10 di 239 risultati