Aziende

Netflix

Netflix è un'azienda nata a Los Gatos (California) nel 1997 che distribuisce attraverso una piattaforma online a pagamento film, serie televisive e documentari in streaming.

Il fondatore è Reed Hasting che iniziò l’attività offrendo un servizio di noleggio online di dvd e videogiochi. Dopo 20 anni il business Netflix si è trasformato in una società quotata al Nasdaq con una capitalizzazione da 78 miliardi di dollari 104 milioni di abbonati (dati luglio 2017).

Netflix è diventata la più grande rete di Internet TV del mondo, con oltre 100 milioni di utenti in più di 190 paesi, che ogni giorno guardano più di 125 milioni di ore di programmi televisivi e film, tra cui serie originali (le più famose “Orange is the new black” e “House of cards”, “Breaking Bad”, “Stranger Things”) documentari e lungometraggi. Gli abbonati possono guardare tutto ciò che vogliono in qualsiasi momento, ovunque e in pratica su ogni schermo connesso a Internet.

Ultimo aggiornamento 21 luglio 2017

Ultime notizie su Netflix
    • Econopoly

    La cura contro la crisi dei giornali esiste: si chiama "Digital Transformation"

    Nel 2000, la Blockbuster rifiutò l'opportunità di comprarsi la Netflix per soli 50 milioni di dollari, perché aveva paura di cannibalizzare i propri DVD (ora la Netflix vale più di 100 miliardi); nel 1989 la Kodak aveva nel proprio centro di ricerca e sviluppo quella che sarebbe stata la prima reflex digitale, ma l'azienda si rifiutò di portarla alla luce per non voler cannibalizzare i propri negativi.

    – Emiliano Pecis

    • News24

    Netflix, Disney e Apple: i?nuovi padroni della tv saranno già vecchi

    C'è una sintonia strana tra Tim Cook e il capo di Netflix. Il 9 settembre di tre anni fa il Ceo della Apple fu piuttosto diretto: «La nostra visione della tv è semplice e un po' provocatoria: il futuro della televisione è una app». A distanza di tre anni il fondatore di Netflix quella visione non

    – di Luca Tremolada e Marco Consoli

    • News24

    Freeda Media: investitori internazionali per il round da 10 milioni

    Finanziamento da 10 milioni di dollari per Freeda Media, la startup che ha lanciato un progetto editoriale dedicato alle donne tra i 18 e i 34 anni. Il round serie A è stato guidato dal fondo francese Alven Capital al quale si sono affiancati anche diversi investitori privati. In particolare hanno

    – di Silvia Pasqualotto

    • News24

    Comcast prepara contro-offerta cash per gli asset multimediali Fox

    Comcast, il più grande operatore televisivo via cavo degli Stati Uniti, starebbe per chiedere alle banche di investimento un finanziamento ponte di 60 miliardi di dollari per lanciare un'offerta cash per gli asset multimediali di 21st Century Fox. Lo hanno fatto sapere alcune fonti finanziarie che,

    • News24

    Elizabeth Unique, nel nuovo hotel di lusso a Roma arte contemporanea e tocchi hi-tech

    Dare un nome proprio a un hotel è un modo di segnarne il destino, renderlo unico. E' l'evoluzione del concetto di "boutique" in "unique", lo stesso che ha ispirato l'ultimo nato nelle fila dei cinque stelle di Roma, l'Elizabeth Unique Hotel. Progetto di Giovanni e Vittorio Curatella, a capo del

    – di Chiara Beghelli

    • News24

    Tinder, Facebook «lo farà meglio»: la nuova app di dating già spaventa il mercato

    Facebook sa come si fa: scruta l'orizzonte (del web), scova app innovative che solcano business promettenti, quindi ne «ingloba» le funzioni all'interno della propria piattaforma. E' già accaduto innumerevoli volte, con la messaggistica, le dirette video, il marketplace e adesso succede anche con il

    – di Francesco Prisco

    • News24

    Oculus Go: cosa sa di noi la realtà virtuale portatile di Mark Zuckerberg?

    La realtà virtuale di Mark Zuckerberg non poteva che assomigliare a un social network. Dopo aver acquisto nel 2014 per tre miliardi di dollari Oculus, il più popolare produttore di caschetti per la Vr, il numero uno del social network più popolare de mondo non ha smesso di credere nel business

    – di Luca Tremolada

    • Agora

    I connotati di un leader

    Come per tutti i presidenti degli Stati Uniti morti mentre erano in carica, a Franklin Delano Roosevelt fu organizzato un grande funerale di stato a Washington. Al passaggio del corteo funebre lungo Pennsylvania Avenue, un uomo in prima fila tra il pubblico crollò in ginocchio, singhiozzando. Cercando di rincuorarlo, un poliziotto gli chiese se conosceva F.D.R. "No", rispose lo sconosciuto, "ma lui conosceva me". Esiste un complimento migliore per uno statista? Roosevelt era stato eletto presid...

    – Ugo Tramballi

    • Agora

    Facebook, il dipendente mediano guadagna 198mila euro, 158mila a Google, 151mila a Netflix. E voi quanto guadagnate?

    Quanto guadagnate nella vostra azienda? Qualunque sia la cifra, sappiate che la retribuzione mediana di un dipendente di Facebook è di 198.150 euro, quella di un lavoratore di Alphabet-Google è di 158.463 euro mentre a Netflix la busta paga mediana è di 151.070 euro e all'interno di PayPal si ferma a 57.878 euro. E adesso confrontate pure le vostre buste paga con quelle dei colossi del web. Negli Stati Uniti una legge federale impone alle società quotate in Borsa di dichiarare la paga mediana de...

    – Angelo Mincuzzi

    • News24

    La guerra del cibo e le nuove religioni del bio

    Proviamo a scherzarci sopra, anche se non si può. Quando c'è di mezzo il biologico, ridere è vietato. Come ogni culto, finiscono per rispettarlo pure gli atei. Un caso tipo, per capirci meglio. La ragazza del negozio biologico sotto casa ti guarda serissima: «Solo questo?». Hai in mano mezzo sedano

    – di Mattia Carzaniga

1-10 di 886 risultati