Aziende

Nato

È la North Atlantic Treaty Organization: si tratta dell'organizzazione internazionale per la collaborazione nella difesa con sede a Bruxelles. Il trattato istitutivo della Nato, il Patto Atlantico, fu firmato a Washington, il 4 aprile 1949 ed entrò in vigore il 24 agosto dello stesso anno. Oggi i membri sono 28, di cui 21 fanno parte anche della Ue. L'organizzazione si basa su: Consiglio del Nord Atlantico; segretario generale; Assemblea parlamentare.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Nato
    • News24

    Parte per gli Usa un bastimento carico di.. sale (sardo)

    Dopo la chimica il sale. Per uso alimentare, wellness, industriale e anche chimico, da esportare oltre oceano e nel nord Europa. Guarda ai mercati internazionali la produzione delle saline Ing. Luigi Conti Vecchi, di proprietà Syndial Eni di Macchiareddu, a poche decine di chilometri da Cagliari.

    – di Davide Madeddu

    • News24

    Perché Tim Cook (ceo Apple) non vuole che suo nipote usi i social

    «Non ho un figlio, ma ho un nipote al quale ho dato alcuni limiti. Ci sono alcune cose che non permetto: per esempio non voglio che usi i social media». Se l'avesse detto una qualsiasi nonna italiana non avrebbe fatto notizia, ma il fatto che a parlare sia stato nientemeno che Tim Cook, ceo di

    – di Enrico Marro

    • News24

    Tiziano Ferro

    A volte le accuse di evasione fiscale possono farti finire in un testo di Fedez e J-Ax. «Tiziano Ferro si è comprato l'attico di fianco a Fedez / con i soldi risparmiati a cena con il fisco inglese», recita il brano «Comunisti col Rolex». In realtà «Tzn» a dicembre scorso è stato assolto dal

    • News24

    La resa dei conti tra Ankara e curdi che mette in difficoltà gli Stati Uniti

    In sostanza devono cercare una difficile mediazione tra il secondo esercito della Nato -quello turco - e le milizie più fedeli e armate da loro stessi, che si sono rivelate decisive nelle operazioni militari che hanno portato alla sconfitta dello... ...in chiave anti-Nato (e anti-Stati Uniti)?

    – di Roberto Bongiorni

    • News24

    La lezione delle dotcom: oltre la bolla avanza il futuro

    Nato come strumento di pagamento ha mostrato tutti i suoi limiti sotto questo profilo, in termini di costi elevati e lentezza operativa, ma si è trasformato in un discreto strumento di riserva, alla stregua di oro digitale.

    – di Pierangelo Soldavini

    • Agora

    Ritrovare vecchi amici d'infanzia e altre cose che possono succedere leggendo Paolo Di Paolo

    Ogni tanto dalla memoria salta fuori qualcosa che avevamo dimenticato. Di più: rimosso. E' come se non ci fosse spazio per tutto e ogni tanto cancellassimo dalla testa un file: non ci limitiamo a buttarlo nel cestino, ma svuotiamo anche il cestino. Questa è la differenza tra dimenticare e rimuovere, secondo me. Eppure chi ne capisce di computer sa che in verità niente si cancella completamente, ne resta sempre una traccia. Lo stesso succede nella vita, evidentemente, perché io alcune cose credev...

    – Francesca Milano

    • News24

    «Essere italiani a volte ha un costo»

    Ingegneri. Italiani. Non una contraddizione in termini. E neppure una scheggia della memoria novecentesca, da maneggiare con nostalgica cautela. Piuttosto, la nuova forma dell'immaterialità della manifattura. La sua eredità non archiviata dalla Storia, ma rinnovata nella componente più tecnologica.

    – di Paolo Bricco

    • NovaOther

    Il distributore di storie brevi

    Dopo le macchinette per il caffè e i distributori di snack, arrivano i dispenser automatici di racconti. Sono dei cilindri neri con un coperchio arancione, un po' più ingombranti di una colonnina di ricarica per le auto elettriche, e spuntano ormai come funghi nelle stazioni o nelle fermate dei mezzi pubblici di tutta la Francia, ma se ne trovano anche in giro per il mondo: all'Università Battista di Hong Kong, alla Penn State University di Filadelfia, all'aeroporto di Edmonton in Canada e in un...

    – Elena Comelli

    • News24

    Chi era Paul Bocuse, il padre della gastronomia francese

    Anno horribilis per la gastronomia mondiale. Dopo Gualtiero Marchesi ci ha lasciato Paul Bocuse, il padre della gastronomia francese, ritenuto da molti critici come il più grande chef del secolo scorso. Per oltre 50 anni ha mantenuto le 3 stelle della guida Michelin, un record che difficilmente

    – di Davide Paolini

1-10 di 21103 risultati