Aziende

Nasa

Acronimo di National Aeronautics and Space Administration (Amministrazione Nazionale dell’Aeronautica e dello Spazio), la sigla Nasa è stata dal 1958, anno della sua fondazione, la denominazione dell’agenzia spaziale governativa degli Stati Uniti. Si tratta dell’ente nazionale, civile e non militare, responsabile del programma spaziale degli Usa e della ricerca scientifica aerospaziale. All’indomani del lancio dei due satelliti artificiali Sputnik, fatto dai sovietici nel 1957, viene decisa dal governo americano, che aveva paura di poter perdere la leadership tecnologica e scientifica, la creazione della Nasa, agenzia che avrebbe racchiuso in sè le attività aerospaziali prima svolte dall’Esercito e della Marina. Con la firma dell’allora presidente degli Usa Dwight D. Eisenhower, viene costituita così la Nasa: dopo aver predisposto un lungo programma di lanci spaziali, uno dei quali ha portato in orbita attorno alla terra il primo astronauta Alan Shepard, nel 1961, la Nasa ha poi cominciato a lavorare al progetto di raggiungere la luna. Obiettivo che viene raggiunto nel 1969, quando la navicella Apollo 11 ha toccato il suolo del satellite e l’astronauta Neil Armstrong è stato il primo uomo a camminare sulla luna. Negli anni settanta il nuovo programma spaziale dello Space Shuttle ha preso il posto dell’Apollo e si è concretizzato nel 1981 con il lancio della prima navicella di nuova generazione, il Columbia. Successivamente sono iniziati i programmi spaziali di interazione con l’agenzia spaziale russa e con quella europea che hanno portato all’inizio della costruzione della stazione orbitante internazionale Iss. In orbita dal 1998, la stazione sarà completata entro la fine del 2011. La Nasa poi ha la supervisione di altri progetti di esplorazione spaziale che sono effettuati sia con sonde computerizzate, come quelle che hanno raggiunto la superficie di Marte, sia con potenti telescopi spaziali, come il potente Hubble.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Nasa
    • News24

    L'esopianeta più vicino

    L'annuncio, così visionario, ha già spinto il comitato che gestisce il budget della Nasa a chiedere che anche l'agenzia si muova in questa direzione studiando una vera missione spaziale per raggiungere Alpha Centauri nel 2069, in occasione del... Non è un caso che alla conferenza stampa dell'Eso fosse presente Pete Worden, ex Nasa e ora direttore del progetto StarShot.

    – di Patrizia Caraveo

    • News24

    Così è nata Gyana, la start up che analizza i big data in modo globale

    Il team sta lavorando con la Nasa, utilizzando la tecnologia che sta alla base Gyana, per aiutare l'agenzia spaziale a interpretare in modo più efficiente le immagini satellitari che vengono catturate in luoghi come la Stazione Spaziale Internazionale.

    – di Jonathan Moules

    • News24

    In viaggio nella Nasa dei Giochi

    Gli esperti It del Toc - tante sono donne - e provenienti da 40 Paesi, sono i medici invisibili dei Giochi, hanno fatto oltre 200mila ore di test nei mesi passati e ruotano su turni da 12 ore per garantire il massimo della continuità e, nelle loro t-shirt azzurre, rendono questo immenso stanzone ancora più somigliante alla Nasa.

    – di Maria Luisa Colledani

    • News24

    Moon Express: un robot «privato» sul suolo lunare già nel 2017

    Moon Express è anche parte del programma della Nasa Innovative Lunar Demonstrations Data, finalizzato a dimostrare che è possibile realizzare missioni che raggiungano il nostro satellite, utilizzando robot e a dei costi non proibitivi, e poche settimane fa ha raggiunto un accordo con il 45mo stormo dell'aeronautica statunitense per poter utilizzare, per il lancio delle proprie missioni, i complessi di lancio 17 e 18 a Cape Canaveral.

    – di Franco Sarcina

    • News24

    Guardare la Terra dalla Luna

    Occorre essere giovani per avere voglia di innovare spingendosi al di là dei limiti fino ad ora raggiunti? A giudicare da No dream is too high, il nuovo libro di Buzz Aldrin, l'età conta proprio poco. A 86 anni suonati, l'indomito Buzz scrive un inno all'innovazione basato sulle lezioni imparate da

    – Patrizia Caraveo

    • NovaCento

    Ecco perché l'Italia deve investire di più nell'intelligenza artificiale

    Ospito volentieri sul mio blog alcune riflessioni del collega Andrea Melegari sull'intelligenza artificiale. L'interesse nei confronti dell'AI, infatti, continua ad aumentare. Sono tanti gli esempi di tecnologie intelligenti che stanno trasformando i settori dell'economia e migliorando la nostra vita privata e professionale in un mercato che, globalmente, si stima che possa raggiungere i 40 miliardi di dollari entro il 2022. Come mi è capitato più volte di sottolineare in passato, l'intelligenz...

    – Marco Varone

    • News24

    Rocketdyne F-1, il megamotore a razzo che portò l'uomo sulla Luna (47 anni fa)

    Bruciava quasi mille litri di cherosene al secondo insieme a 1.500 litri di ossigeno liquido. Generava vibrazioni tali da poter essere udite a oltre decine km di distanza e onde registrabili da tutte stazioni sismiche degli Stati Uniti. Era il motore Rocketdyne F-1, il più potente endoreattore a

    – Mario Cianflone

    • News24

    I nanosatelliti aprono lo Spazio alle startup

    Il settore dei voli spaziali non è più appannaggio solo dello Stato e della grande industria. Negli ultimi anni abbiamo assistito a due fenomeni: la NASA, l'ente spaziale statunitense, ha affidato ad aziende private la progettazione e la gestione di una parte consistente dei suoi programmi, aprendo

    – Marco Passarello

    • News24

    Da Tecnam (Napoli) i bimotore per l'Aeronautica militare italiana

    Recentemente anche la Nasa ha selezionato il P2006T per il programma di ricerca sulla propulsione elettrica, considerandolo come uno dei velivoli dal miglior design. ... Parteciperà, inoltre, negli Usa, a Oshkosh, alla più grande fiera di aviazione con la Nasa e con il nuovo aereo elettrico.

    – Vera Viola

    • News24

    La sonda spaziale Juno è entrata in orbita attorno a Giove

    E' Juno, la sonda spaziale Nasa che alle 5.35 italiane ha effettuato la delicatissima manovra di inserimento in orbita dopo 5 anni di viaggio e tre miliardi di chilometri percorsi. ... Adesso dobbiamo attendere il 10 luglio che JIRAM si svegli per darci la prova finale che tutto è andato bene», è il messaggio entusiastico che Alberto Adami ci ha mandato pochi minuti dopo la conferma della riuscita dell'operazione dal centro di controllo Nasa di Pasadena, dove si trova l'equipe italiana...

    – Leopoldo Benacchio

1-10 di 1060 risultati