Aziende

Nasa

Acronimo di National Aeronautics and Space Administration (Amministrazione Nazionale dell’Aeronautica e dello Spazio), la sigla Nasa è stata dal 1958, anno della sua fondazione, la denominazione dell’agenzia spaziale governativa degli Stati Uniti. Si tratta dell’ente nazionale, civile e non militare, responsabile del programma spaziale degli Usa e della ricerca scientifica aerospaziale. All’indomani del lancio dei due satelliti artificiali Sputnik, fatto dai sovietici nel 1957, viene decisa dal governo americano, che aveva paura di poter perdere la leadership tecnologica e scientifica, la creazione della Nasa, agenzia che avrebbe racchiuso in sè le attività aerospaziali prima svolte dall’Esercito e della Marina. Con la firma dell’allora presidente degli Usa Dwight D. Eisenhower, viene costituita così la Nasa: dopo aver predisposto un lungo programma di lanci spaziali, uno dei quali ha portato in orbita attorno alla terra il primo astronauta Alan Shepard, nel 1961, la Nasa ha poi cominciato a lavorare al progetto di raggiungere la luna. Obiettivo che viene raggiunto nel 1969, quando la navicella Apollo 11 ha toccato il suolo del satellite e l’astronauta Neil Armstrong è stato il primo uomo a camminare sulla luna. Negli anni settanta il nuovo programma spaziale dello Space Shuttle ha preso il posto dell’Apollo e si è concretizzato nel 1981 con il lancio della prima navicella di nuova generazione, il Columbia. Successivamente sono iniziati i programmi spaziali di interazione con l’agenzia spaziale russa e con quella europea che hanno portato all’inizio della costruzione della stazione orbitante internazionale Iss. In orbita dal 1998, la stazione sarà completata entro la fine del 2011. La Nasa poi ha la supervisione di altri progetti di esplorazione spaziale che sono effettuati sia con sonde computerizzate, come quelle che hanno raggiunto la superficie di Marte, sia con potenti telescopi spaziali, come il potente Hubble.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Nasa
    • News24

    Rodi Basso a capo della divisione McLaren Applied Technologies

    Napoletano, ingegnere aerospaziale con tesi sperimentale e primo incarico lavorativo al centro Goddard Space Flight Center della Nasa sull'analisi dati a bordo dei satelliti, Basso nell'arco di tre lustri si è affermato come specialista della stessa materia in Formula 1, prima come tecnico poi come manager, ed è innovatore nella capacità di trasferire dalle auto alle persone le tecniche e i metodi di eccellenza usati sulle monoposto per ottenere le massime prestazioni nei ruoli chiave aziendali.

    – Alex D'Agosta

    • NovaOther

    L'Italia si aggiudica commessa da 400 milioni per il super-telescopio E-Elt

    L'Italia si è aggiudicata la commessa di circa 400 milioni di euro per la costruzione della cupola e della struttura di supporto del super telescopio E-Elt (European Extremely Large Telescope), il più grande e potente telescopio ottico e all'infrarosso mai realizzato (con un diametro dello specchio record, pari a 39,3 metri), gestito dallo European Southern Obervatory (Eso). Frutto della competenza nell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e in fase di costruzione sulle Ande cilene, E-elt...

    – novatech

    • News24

    L'Italia si aggiudica commessa da 400 milioni per il super-telescopio E-Elt

    L'Italia si è aggiudicata la commessa di circa 400 milioni di euro per la costruzione della cupola e della struttura di supporto del super telescopio E-Elt (European Extremely Large Telescope), il più grande e potente telescopio ottico e all'infrarosso mai realizzato (con un diametro dello specchio

    – Franco Sarcina

    • NovaOther

    Gli oceani di Europa potrebbero contenere la vita

    Europa, uno dei satelliti di Giove scoperti da Galileo Galilei, potrebbe avere degli oceani con una composizione chimica adatta alla vita. Una modellazione compiuta dagli scienziati del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, a Pasadena in California, ha infatti paragonato la potenzialità di Europa di produrre idrogeno ed ossigeno liberi, così come avviene sulla Terra, anche in assenza di fenomeni vulcanici. Sul nostro pianeta, infatti, l'attività vulcanica è (e soprattutto è stata nelle passat...

    – novatech

    • News24

    Gli oceani di Europa potrebbero contenere la vita

    Europa, uno dei satelliti di Giove scoperti da Galileo Galilei, potrebbe avere degli oceani con una composizione chimica adatta alla vita. Una modellazione compiuta dagli scienziati del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, a Pasadena in California, ha infatti paragonato la potenzialità di Europa

    – Franco Sarcina

    • NovaOther

    La sonda della Nasa Keplero trova 1.286 nuovi pianeti

    Kepler ci ha regalato con le sue scoperte nuovi pianeti vicini di casa, 1284 per la precisione di cui almeno 9 potrebbero essere simili alla Terra. Non stiamo parlando ovviamente del famoso astronomo che nei primi due decenni del 1600 trovò le leggi a cui i pianeti che girano attorno al Sole, compresa la Terra, devono, obbedire ma della sonda NASA specializzata nella caccia a pianeti che girano invece attorno a stelle a noi vicine. Di esopianeti già ce ne aveva regalati 2.000 negli anni scors...

    – novatech

    • News24

    La sonda della Nasa Keplero trova 1.286 nuovi pianeti

    Kepler ci ha regalato con le sue scoperte nuovi pianeti vicini di casa, 1284 per la precisione di cui almeno 9 potrebbero essere simili alla Terra. Non stiamo parlando ovviamente del famoso astronomo che nei primi due decenni del 1600 trovò le leggi a cui i pianeti che girano attorno al Sole,

    – Leopoldo Benacchio

    • News24

    Asteroidi e comete

    Circa 66 milioni di anni fa, un asteroide di circa 10 chilometri di diametro colpì in pieno il territorio del futuro Messico, provocando tra l'altro l'estinzione dei dinosauri. Il rischio che succeda un'altra volta è però per fortuna limitato. Il sistema di monitoraggio della Nasa ha mappato oltre

    • NovaCento

    Il Pianeta Futurista e altro di contorno

    Mercurio transita sul Sole, domani, 9 Maggio 2016. Lo spettacolo inizia alle 13.12 e, in Italia, finisce verso le 20. Ne abbiamo già parlato nell'articolo principale su Nòva di oggi, Domenica 8 Maggio. Lo trovate qui Qui sopra invece una delle 9 opere di Balla, cui faccio riferimento nell'articolo segnalato. Futur-Balla è uno dei miei pittori preferiti e questa, delle nove opere, è quella che mi piace di più, ma trovate le altre facilmente in rete. Sempre a proposito del Transito di Mercurio...

    – Leopoldo Benacchio

1-10 di 1060 risultati