Persone

Nanni Moretti

Giovanni (meglio noto come "Nanni") Moretti è nato il 19 agosto del 1953 a Brunico (BZ) ed è cresciuto a Roma, è un regista, attore, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano.

Dopo gli studi al liceo classico Lucrezio Caro di Roma, ed al Dams di Bologna, Nanni Moretti ha intrapreso la carriera di regista cinematografico, firmando nel 1976 il suo primo lungometraggio “Io sono un autarchico”.

Nel 1978 Moretti produce il suo primo film dal titolo “Ecce bombo”, che viene presentato anche al Festival del Cinema di Cannes, riscuotendo ottime critiche.

Dopo la poco fortunata pellicola del 1981 “Sogni d’oro”, Nanni Moretti ha di nuovo successo con “Bianca” del 1984, mentre nel 1985, con “La messa è finita”, vince l’Orso d’Argento al Festival di Berlino.

Nel 1989 gira il film “Palombella rossa”, mentre “Caro diario” del 1993 è la pellicola che gli fa vincere il Festival di Cannes.

Nel 1998 esce il film “Aprile”, mentre nel 2001 la pellicola di successo “La stanza del figlio” gli consente di riconquistare la Palma d’Oro al Festival di Cannes.

Nel 2006 dirige il fim “Il caimano”, ispirato alla figura di Silvio Berlusconi, lungometraggio che ha suscitato numerose polemiche.

Nel 2008 è protagonista e sceneggiatore del film Caos calmo, tratto dall'omonimo libro di Sandro Veronesi e diretto da Antonello Grimaldi

Il 15 aprile del 2011 è uscito il suo undicesimo film "Habemus Papam", prodotto con la casa di produzione Sacher Film, assieme a Fandango, Rai Cinema ed alla società francese Le Pacte

il 16 aprile 2015 esce il suo ultimo film "Mia madre" che sarà presentato in concorso al 68º Festival di Cannes.

Il 21 maggio 2012 è stato conferito a Moretti il titolo di Commandeur de l'ordre des Arts et Lettres (Commendatore delle Arti e delle Lettere) dal Ministro della cultura francese

Nanni Moretti è stato compagno di Silvia Nono, che nel 1996 lo ha reso padre di Pietro.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Nanni Moretti
    • News24

    Cinecittà compie 80 anni e festeggia con una mostra la magia del cinema italiano

    C'è una Sophia Loren, giovanissima, in posa per i paparazzi sul cofano di un'auto. Un Federico Fellini che asciuga i piedi di Anita Ekberg, dopo il bagno nella Fontana di Trevi per La Dolce Vita. Benito Mussolini, che nel gennaio 1936 pone la prima pietra dei futuri studios. Ma anche le maestranze

    – di Redazione Online

    • News24

    Renzi cede all'alleanza, ma rilancia: il Pd vince se attacca, non in difesa

    Innanzitutto, l'orgoglio delle cose fatte: «Rivendicare i risultati è un nostro dovere: il Paese non è ripartito per caso. Nel 2014 c'era chi voleva portare il Paese fuori dall'euro e chi lo ha portato fuori dalla crisi. Chi lo ha fatto si chiama Partito democratico, non altri». E orgoglio delle

    – di Emilia Patta

    • News24

    M5S e Girotondi, mondi affini ma distanti

    «Arrendetevi, siete circondati!» intimava ai partiti dal palco di piazza Duomo a Milano Beppe Grillo in chiusura di campagna elettorale per le politiche del 2013, quelle che portarono il Movimento 5 Stelle in Parlamento. Ultimatum che riecheggia nell'appello lanciato alcuni giorni fa dal comico

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Roma fa la Festa al cinema italiano

    La Festa del cinema di Roma resta nella "terra di mezzo". E non solo per motivi di calendario, che continuano a collocarla a metà tra i festival "fratelli maggiori" di Venezia e Torino, o per ragioni di direzione artistica, visto che è la terza targata Antonio Monda a cui ne seguiranno almeno altre

    – di Eugenio Bruno

    • News24

    Diritti serie A: Cairo apre alla partecipazione di La7

    La7 parteciperà all'asta per i diritti della Serie A? «Mai dire mai». L'editore Urbano Cairo risponde così durante la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti per il prossimo autunno. «Ci sarà un secondo bando, vedremo» afferma l'editore di La7 aggiungendo che «non è da escludere, con

    – di Andrea Biondi

    • Info Data

    Cinema: la geografia dei film al festival di Cannes.

    Anche quest'anno, come del resto nell'edizione precedente al Festival di Cannes, non ci saranno film italiani in concorso per la Palma d'Oro. Le pellicole made in Italy presenti in questa 70esima edizione saranno nella sezione "Un Certain Regard", Fortunata di Sergio Castellitto e Après la Guerre di Annarita Zambrano. Dagli anni Quaranta a oggi l'Italia del cinema è stata premiata per dodici volte con la Palma d'Oro nell''ambito del Festival di Cannes. Meglio di noi hanno fatto solo la Francia ...

    – Infodata

    • News24

    Ecco le dieci parole da evitare su LinkedIn nel 2017

    «Le parole sono importanti» diceva nel 1989 un giovanissimo Nanni Moretti in «Palombella rossa». Lo sono ancora di più nel 2017, quando vengono utilizzate sui social network per descrivere le proprie competenze lavorative. Secondo l'annuale classifica stilata da LinkedIn non sempre i termini molto

    – di Francesca Milano

    • NovaCento

    Film che mostrano la televisione, a Roma dal 3 al 6 febbraio 2017

    Il rapporto fra cinema e televisione è sempre stato complicato: diffidenza reciproca, mentalità diverse, competizione fra il medium precedente (il cinema) e quello successivo (la tv). Da venerdì 3 febbraio a martedì 6 febbraio 2017, a Roma, al Cinema Trevi, vicolo del Puttarello 25 (centro storico, nei pressi della Fontana di Trevi), si svolgerà l'evento Piccolo Schermo, Grande Scherno. Come il cinema italiano ha raccontato la televisione. Si tratta di una rassegna promossa dalla Cineteca Nazio...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    I nodi irrisolti che pesano sulle banche a Piazza Affari

    Direbbe Nanni Moretti: «Facciamoci del male da soli». Perché una buona parte della bufera borsistica che continua a colpire le banche italiane è un misto di masochismo, di perseveranza negli errori e di incapacità collettiva di risolvere i problemi. Se l'indice di Piazza Affari del settore bancario

    – di Morya Longo

1-10 di 479 risultati