Ultime notizie:

Morcelliana

    • NovaCento

    Gettando lo sguardo sulle immagini. Tra etica e complessità della comunicazione

    Come ho avuto modo di scrivere in passato: «La realtà in cui viviamo e agiamo è una realtà che tendiamo a percepire come "naturale", così come spesso identifichiamo come "naturali" processi che, al contrario, sono "culturali" e che scaturiscono da complesse dinamiche di produzione sociale dei codici e dei simboli condivisi. Possiamo senz'altro affermare che questa realtà empirica è la risultante di un processo di semiosi illimitata in cui questa viene totalmente e completamente "etichettata": in...

    – Piero Dominici

    • News24

    Kierkegaard, ovvero le «Favole» del filosofo

    Andersen e Kierkegaard erano entrambi danesi e vissero nello stesso periodo, anche se il celebre favolista nacque prima e morì dopo il filosofo, tanto che ebbe modo di partecipare ai suoi funerali. Si incontrarono a volte, comunque i loro rapporti furono sempre tiepidi; anzi si potrebbe dire che,

    – di Armando Torno

    • News24

    Il Concilio che fece «Istoria»

    «La materia dei libri par cosa di poco momento perché tutta di parole; ma da quelle parole vengono le opinioni del mondo, che causano le parzialità, le sedizioni e finalmente le guerre. Sono parole, sì, ma che in conseguenza tirano seco eserciti armati». Questa considerazione s'adatta

    – di Gianfranco Ravasi

    • News24

    Il Concilio, che grazia!

    Chi pensasse che il Concilio Vaticano II, dopo cinquant'anni dalla sua conclusione, appartenga al lontano passato della Chiesa si sbaglia. La sua azione è lenta, ma ininterrotta. Anche oggi si manifesta con lo stile, le decisioni, le encicliche di Papa Francesco. Un primo segno è stata

    – di Giovanni Santambrogio

    • News24

    Zarathustra il misterioso

    Also sprach Zarathustra: anche chi non ne ha mai letto una riga conosce il titolo di quest'opera capitale che Nietzsche elaborò tra il 1883 e il 1885 e che è considerata cruciale per definire l'evoluzione del pensiero e dello stile del filosofo tedesco. Che le parole di questo misterioso fondatore

    – di Gianfranco Ravasi

    • News24

    Cercare lo Spirito nelle lettere

    Marco Ballarini, docente di Teologia e Letteratura alla Facoltà teologica dell'Italia settentrionale, dottore della Biblioteca Ambrosiana, monsignore del Duomo di Milano, si potrebbe definire un letterato. Avrebbe vissuto benissimo nel Settecento, quanto Muratori stava attendendo alle sue

    – Armando Torno

    • News24

    Mosè va dallo psicologo

    «Questo lavoro che prende le mosse dall'uomo Mosè sembra al mio spirito critico una ballerina in equilibrio sulla punta di un piede». Questa confessione di Freud riguardo al trittico di saggi raccolti sotto il titolo L'uomo Mosè e la religione monoteistica è condivisa dalla maggioranza degli

    – Gianfranco Ravasi

    • News24

    Testimonianza di conversione

    Il racconto diretto di sé, attraverso l'intervista o lo scritto confidenziale, rappresenta la migliore via d'accesso per conoscere una persona e il suo pensiero. E' questa la prima sorpresa che si registra leggendo le Ultime testimonianze" di Karl Barth, il teologo e pastore riformato

    – Giovanni Santambrogio

    • News24

    Capire Giona con Scholem

    Immaginate una città in cui tutte le luci si spengono alle otto e mezzo di sera. In giro per le strade non rimane anima viva, eccezion fatta per gli stranieri. Poiché è tempo di guerra, e la Svizzera neutrale è un buon posto per sfuggire a eserciti e battaglie, di forestieri a Berna ce ne sono

    – di Giulio Busi

    • News24

    Come dire «Dio» oggi

    Il sociologo tedesco Ulrich Bech ricorda che essere globali significa che «d'ora in poi niente di quello che accade sul nostro pianeta è soltanto un evento localmente limitato». Papa Francesco, dal primo suo giorno di governo, ricorda come ogni episodio della storia contemporanea ci riguarda,

    – Giovanni Santambrogio

1-10 di 60 risultati