Aziende

Moody's

Moody's Corporation, holding che gestisce Moody's Analytics e Moody's Investors Service, è una società con base a New York che esegue ricerche finanziarie ed analisi su attività commerciali e governati statali.

Fondata nel 1908 l'azienda si occupa tradizionalmente della trasparenza finanziaria. A tale scopo realizza un rating, ovvero un indice che misura la capacità degli enti analizzati di restituire i crediti ricevuti in base ad una scala standardizzata. Grazie ed una quota di mercato che si aggira attorno al 40% è considerata, insieme a Standard & Poor's e Fitch Ratings, una delle "Big Three" del rating.

Moody's Corporation fu creata da John Moody, giornalista economico interessato alla trasparenza finanziaria delle aziende, e quotata al New York Stock Exchange. Nello stesso anno, John Moody cominciò ad assegnare valutazioni alle obbligazioni emesse dalle imprese ferroviare degli Stati Uniti. Da quando egli ideò, un secolo fa, il primo sistema di valutazione dell'affidabilità creditizia delle obbligazioni, il sistema di rating di Moody's è andato evolvendosi in risposta al crescere dello spessore e dell'ampiezza dei mercati finanziari mondiali. Tra gli altri, Moody's assegna anche un rating sulla solidità delle banche (il bank financial strength rating o BFSR), che rappresenta una valutazione sulla sicurezza e solidità intrinseche delle banche.

Ultimo aggiornamento 30 marzo 2017

Ultime notizie su Moody's
    • News24

    «Amazon-Barbarossa» e il terrore che incute nelle catene del retail

    All'inizio del '500 era l'apparizione all'orizzonte delle vele del corsaro ottomano Barbarossa - provenienti da Algeri - che terrorizzava gli abitanti delle coste mediterranee. In questi giorni è stato l'annuncio "a ciel sereno" dell'acquisizione da parte di Amazon, per 13,7 miliardi di dollari, di

    – di Umberto Bertelè

    • News24

    Ntv, boom di richieste per il primo bond da 550 milioni di euro

    A giudicare dai numeri, Ntv, la società dei treni Italo, ha superato pienamente il banco di prova del suo primo bond. Il cui collocamento, grazie a una domanda consistente (pari a 4 volte l'offerta iniziale di 500 milioni), si è chiuso ieri in anticipo a valle del road show che, a partire da lunedì

    – Celestina Dominelli

    • News24

    Asse Londra-Belfast punta a soft Brexit, l'Europa chiude tutta positiva

    Le elezioni britanniche si chiudono con un esito incerto ma i mercati festeggiano il nuovo asse di Governo tra il premier conservatore Theresa May e gli unionisti nord-irlandesi del Dup poichè porterà, probabilmente, a una "soft Brexit". La stessa Dup, del resto, è di base contraria all'uscita

    – di Cheo Condina

    • News24

    Gli investitori delusi voltano le spalle alle materie prime

    Se l'oro continua a regalare soddisfazioni, le materie prime in generale hanno tradito la fiducia degli investitori, spingendoli ad allontanarsi di nuovo dal comparto: la settimana scorsa ci sono stati riscatti netti per 139,6 miliardi di dollari dagli Etp (Exchange Trade Products) su commodities,

    – di Sissi Bellomo

    • News24

    I mercati aspettano impegni seri ma anche fatti

    La Banca d'Italia e i mercati parlano la stessa lingua, in fatto di debito/Pil italiano: non c'è tempo da perdere, va ridotto, e va riportato quanto prima su una traiettoria sostenibile in "diminuzione continua e tangibile". Quel che ha evidenziato ieri il governatore Visco trova d'accordo i

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Sorpresa Pil dà il tono a Piazza Affari. Fca +5% dopo vendite in Usa

    Piazza Affari si riporta vicino a quota 21mila punti nel FTSE MIB grazie alla buona intonazione alla seduta data dalla revisione al rialzo del Pil del I trimestre (+0,4% congiunturale e +1,2% annuo) a cui è seguita un'accelerazione nel pomeriggio guidata dal balzo di Fiat Chrysler. Quest'ultima ha

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

    • News24

    Aste, spread, elezioni: il BTp naviga a vista

    Sale il rischio politico, spinto all'insù dall'aumento delle probabilità di elezioni entro fine anno, e calano i rendimenti dei titoli di Stato assegnati in asta: i BoT a sei mesi lunedì hanno registrato un tasso di assegnazione minimo record, a -0,358% mentre ieri i BTp a cinque anni sono stati

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Petrolio sotto 50$ dopo accordo Opec. Milano chiude a -0,4%

    Il dietrofront del petrolio dopo l'accordo previsto tra i Paesi Opec per l'estensione a marzo 2018 degli accordi sui tagli alla produzione fa scattare forti vendite sul barile di greggio e determina una seduta sottotono per le Borse europee. A New York il prezzo dell'oro nero è tornato sotto i 50

    – di C. Di Cristofaro e A.Fontana

1-10 di 2897 risultati