Le parole chiave

Missile antinave

È un vettore appositamente studiato per colpire unità navali di superficie. L'Iran ne ha testati nelle ultime ore tre tipi: Nasr, Nouir e Ghadar. Sono l'evoluzione dei missili cinesi C-801 e C-802, a loro volta copie di missili antinave sovietici, sviluppati congiuntamente dalla'iraniana Aerospace Industries Organization e dalla China Aerospace Science and Industry Corporation. Hanno una gittata compresa tra i 120 e i 200 chilometri: potrebbero dunque colpire petroliere in transito nel Golfo o porti dei Paesi arabi. Non vanno però confusi con i missili balistici Shahab, testati in anni passati, che rappresentano invece una minaccia anche per obiettivi a medio-lungo raggio come Israele

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016