Persone

Mina

Mina Anna Mazzini è una cantante, una conduttrice radiofonica italiana ed un’ex presentatrice televisiva.

Nata a Busto Arsizio, da piccola Mina si è trasferita con la famiglia a Cremona. La sua prima esibizione risale al 1958, in un locale di Pietrasanta. È stata ingaggiata da David Matalon, discografico che l’ha accompagnata al debutto televisivo nella trasmissione Musichiere e in Lascia o raddoppia condotta da Mike Bongiorno. Con Tintarella di luna ha raggiunto la prima posizione in classifica. Nel 1960 e nel ‘61 Mina (allora nota come Baby Gate) ha partecipato al Festival di Sanremo. Nello stesso anno è stata protagonista in tv di Studio Uno. Dopo lo scandalo per la nascita del figlio Massimiliano, avuto con Corrado Pani (che era già sposato), Mina è tornata in tv, dove ha condotto programmi come Canzonissima, Studio Uno e Milleluci con Raffaella Carrà. Nel tempo Mina ha preso parte anche a trasmissioni radiofoniche come Gran Varietà negli anni ’70. Nel 1978 è tornata per l’ultima volta a esibirsi dal vivo, per poi ritirarsi. Ha comunque continuato a cantare e nel complesso, durante la sua carriera ha inciso mille brani e venduto 150 milioni di dischi. L’ultimo Cd è Caramella, uscito nel 2010. Tuttora partecipa a programmi radiofonici, collabora con riviste e quotidiani e presta la voce in spot pubblicitari, come la Barilla.

Nel 2006 Mina si è sposata a Lugano con Eugenio Quaini. La cantante ha cittadinanza svizzera. Mina ha anche una figlia, Benedetta, avuta con il primo marito: Virgilio Crocco.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

Ultime notizie su Mina
    • News24

    Liga, il Barcellona non molla Pogba: pronta nuova offerta

    Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, i catalani sono pronti a riformulare l'offerta – André Gomes e Yerry Mina, indicati come possibili contropartite tecniche, sono stati presentati dall'Everton – da metttere sul piatto dei Red Devils.

    – a cura di Datasport

    • Econopoly

    Ilva, lo straordinario che diventa ordinario e l'incertezza del diritto

    Poco più di cinque anni fa, con il Decreto legge n. 61/2013, il Governo Letta decise il commissariamento dell'Ilva. Nello stesso decreto, si prevedeva una durata massima del commissariamento di 36 mesi. Nell'ordine di tempo, l'ultima proroga disposta è al 15 settembre 2018. Siamo già oltre i 24 mesi successivi alla scadenza inizialmente prefissata. La straordinarietà è divenuta ordinaria. Negli anni del commissariamento -dal 2015 in amministrazione straordinaria- il fatturato di Ilva è crollato...

    – Francesco Bruno

    • News24

    Nelle sale operative della City il «caso BTp» ora preoccupa più di Brexit

    La City of London non è un posto per «Brexiteers». La piazza finanziaria londinese, avversa a qualsiasi forma di Brexit, sta vivendo la trattativa tra il governo May e Bruxelles come una lunga e lenta agonia, angosciata dallo scenario più probabile e il peggiore, fatto di aumento dei costi, perdita

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Decreto lavoro, la «mina» delle causali su 280mila contratti

    Si può discutere se saranno effettivamente 8mila, o una cifra maggiore o minore, le persone che, ogni anno, non ritroveranno una occupazione dopo i 24 mesi di rapporto a termine. Ma non c'è dubbio che il primo provvedimento economico del governo Conte sul lavoro si debba confrontare con i numeri. E

    – di Claudio Tucci

    • News24

    Da Trump ancora dazi contro la Cina: colpiti beni per un valore di 200 mld

    L'amministrazione Trump ha annunciato ieri notte un nuovo drammatico round di dazi contro la Cina, colpendo con sanzioni del 10% beni per un valore complessivo di 200 miliardi di dollari. Segno chiaro che la Casa Bianca non intende recedere dalle offensive commerciali che ha scatenato sia contro

    – di Marco Valsania

    • News24

    Mondiali: l'Inghilterra spezza la maledizione dei rigori, Colombia esce a testa alta

    Dopo un match durato 120 minuti allo Spartak di Mosca, con le due squadre che si sono date battaglia in campo, l'Inghilterra passa sulla Colombia che senza la sua stelal James Rodriguez cede comunque soltanto ai calci di rigore. Gli inglesi sfatano così il tabù dal dischetto che aveva portato

    – a cura di Datasport

    • News24

    Trump agli alleati Nato: «Spendete di più in difesa o perdiamo la pazienza»

    New York - Non solo tweet. Donald Trump sa usare anche forme letterarie più illustri per dar voce alle critiche ad amici e nemici, in questo caso per attaccare gli alleati della Nato: vere e proprie missive ai capi di stato e di governo. Il tono però non cambia, secondo il copione che finora lo ha

    – di Marco Valsania

1-10 di 1593 risultati