Le nostre Firme

Michele Tiraboschi

Michele Tiraboschi è professore ordinario di Diritto del lavoro Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e coordinatore scientifico Scuola di alta formazione in Relazioni industriali e di lavoro di ADAPT (l’associazione no profit fondata da Marco Biagi nel 2000 per promuovere studi e ricerche di lavoro).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Michele Tiraboschi
    • News24

    Contenzioso lavoristico, «l'inversione di tendenza frutto di norme chiare»

    Anche per Michele Tiraboschi, ordinario di diritto del Lavoro all'università di Modena e Reggio Emilia, la riduzione del contenzioso relativo ai contratti a termine «va chiaramente letta all'interno del più generale fenomeno di deflazione del contenzioso, cui si sta assistendo negli ultimi anni.

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    • News24

    Per cambiare bisogna abolire il valore legale dei titoli di studio

    Gli accorati articoli di Dario Braga (Il Sole 24 Ore del 20 luglio) e di Michele Tiraboschi (Il Sole 24 Ore del 22 luglio) allargano il problema, giustamente, all'equipazione fra pubblico e privato del lavoro di ricerca intellettuale ("solo da noi il termine ricercatore coincide con lo status giuridico di chi lavora dentro le Università", scrive Tiraboschi), e alla "cooptazione mascherata da concorso" nelle Università, come scrive Braga.

    – di Fabrizio Galimberti

    • News24

    Il valore legale dei titoli di studio è il vero ostacolo

    L'Università e l'ipocrisia della cooptazione per concorso. L'intervento di Dario Braga dello scorso 20 luglio ha il merito di andare oltre la sterile polemica sui criteri di reclutamento dei docenti, suggerendo idee e argomenti per un dibattito intellettualmente onesto sul ruolo che vogliamo

    – di Michele Tiraboschi

    • News24

    Puntare sull'alfabetizzazione digitale

    I professori Nannicini e Leonardi hanno utilmente avviato su questo giornale una riflessione sul modo migliore di tutelare i lavoratori nelle crisi aziendali. Gli straordinari cambiamenti indotti dal salto tecnologico nei modi di produrre hanno tuttavia evidenziato come i mercati del lavoro siano

    – di Maurizio Sacconi

    • News24

    Formazione, il legislatore e la Pa devono fare di più

    Le riflessioni su un nuovo paradigma delle politiche per l'occupabilità e della formazione (non solo continua ) che Marco Leonardi e Tommaso Nannicini e hanno proposto sul Sole 24 Ore il 26 maggio vanno positivamente accolte.

    – di Guglielmo Loy

    • News24

    Ritornare allo spirito della legge Biagi

    Nessuna velleità di competere con le agenzie private per il lavoro. Ancor meno la pretesa di rilanciare le sorti di un collocamento pubblico che, nel nostro Paese, mai ha operato a regime. Piuttosto la richiesta ai docenti di un impegno concreto per l'occupabilità dei propri studenti realizzando

    – di Michele Tiraboschi

    • News24

    Fondi per la formazione, il tassello mancante

    Gestire le crisi aziendali con lo sguardo rivolto al futuro. Merita attenta considerazione la proposta, avanzata da Marco Leonardi e Tommaso Nannicini sulle pagine del Sole 24 Ore lo scorso 26 maggio, di fare un passo in avanti nelle politiche occupazionali e del lavoro. Il perché lo ha bene

    – di Michele Tiraboschi

    • News24

    Le tutele moderne di un welfare evoluto

    Quella sui dati del mercato del lavoro in Italia sembra ormai essersi trasformata nella madre di tutte le battaglie. A ogni diffusione si levano i cori dei sostenitori e dei detrattori delle ultime riforme del lavoro, spesso alimentando la confusione e a volte la disinformazione nel pubblico. Da

    – di Francesco Seghezzi e Michele Tiraboschi

    • News24

    Neet, un (triste) primato italiano

    Più di un milione e 300mila registrati, quasi un milione di "presi in carico", 500mila coinvolti in misure di politica attiva.

    – di Francesca Barbieri

    • News24

    Un uomo coraggioso sempre aperto al dialogo

    Sono passati già quindici anni dal suo assassinio. Un tempo decisamente lungo. Eppure Marco Biagi ci parla ancora. Siamo noi, forse, che non siamo capaci di ascoltarlo. Lo testimoniano le ripetute «polemiche da corrida» sui complessi temi del lavoro, come ebbe modo di scrivere lui stesso, sulle

    – di Michele Tiraboschi

1-10 di 159 risultati